prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

domenica, 21 ottobre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

Successo a Belgrado per la 'Tosca' del Festival pucciniano

mercoledì, 16 maggio 2018, 14:45

Successo a Belgrado per la Tosca di Giacomo Puccini, frutto di una riuscita collaborazione fra il Festival pucciniano di Torre del Lago diretto dal Maestro Alberto Veronesi, il Teatro nazionale di Belgrado, l'Istituto italiano di cultura nella capitale serba e il Sava Centar, l'immensa sala da concerti che per l'occasione ha registrato il tutto esaurito. L'evento e' coinciso con i 150 anni dalla fondazione del Teatro nazionale e i 41 anni dall'inaugurazione del Sava Centar. Per la prima volta le maestose scenografie allesitite a Torre del Lago, il luogo dove Puccini visse e che ispiro' tante sue opere, sono state traferite al chiuso di una grande sala, e l'operazione e' riuscita, con il pubblico estasiato dalla vastità scenica e dai suggestivi effetti luminosi, frutto della maestria del regista Enrico Vanzina nella ripresa di Lorenzo D’amico. 

Magistrale l'interpretazione dei solisti Paoletta Marrocu (soprano) nel ruolo di Tosca, Dario Di Vietri (tenore) in quello di Cavaradossi e Alberto Gazale (baritono) nei panni di Scarpia.
Il Maestro Alberto Veronesi ha diretto con grande grinta e carattere l'orchestra e il coro del Teatro Nazionale di Belgrado. I costumi erano del Festival Pucciniano.
E' la prima volta che le scenografie di Torre del Lago sono state presentate a Belgrado. Il direttore dell'Istituto italiano di cultura Davide Scalmani ha sottolineato come con la decisione di portare la Tosca in una grande sala da concerti si sia voluto rendere l'opera fruibile a un pubblico piu' vasto e eterogeneo, ai giovani e ai non esperti melomani, coloro che non seguono regolarmente le stagioni liriche.
Il pubblico ha applaudito a lungo e calorosamente al termine della Tosca, chiamando ripetutamente gli artisti sulla scena.
L'evento belgradese ha confermato l'ottima collaborazione in campo culturale esistente fra Italia e Serbia, e in particolare tra l'Istituto di cultura di Belgrado e le altre istituzioni culturali serbe. 

Magistrale l'interpretazione dei solisti

Paoletta Marrocu (soprano) nel ruolo di Tosca

Dario Di Vietri (tenore) in quello di Cavaradossi

e Alberto Gazale (baritono) nei panni di Scarpia.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.




prenota_spazio


prenota_spazio


Terigi auto 2014-15


Altri articoli in Cultura


sabato, 20 ottobre 2018, 11:12

"Il tuo futuro è il mare": conferenza al Museo della Marineria

«Il tuo futuro è il mare»: la conferenza che si è tenuta ieri al Museo della Marineria organizzata dall’associazione Anmi in collaborazione con la marina militare, la capitaneria di porto, il club nautico, Assonautica Lucca Versilia, Medaglia d’oro Lunga Navigazione e patrocinata dal comune, alla quale hanno preso parte gli...


venerdì, 19 ottobre 2018, 13:31

Proclamati i finalisti dell'ottava edizione del “Premio Letterario Streghe Vampiri & Co.”

Sono stati proclamati, come da bando di concorso, i finalisti della VIII edizione del Premio Letterario Streghe Vampiri & Co., organizzato da Giovane Holden Edizioni in collaborazione con l’associazione culturale I soliti ignoti


Prenota questo spazio!


venerdì, 19 ottobre 2018, 12:43

Si ampliano le attività dei musei del Carnevale di Viareggio

Si ampliano le attività dei Musei del Carnevale di Viareggio alla Cittadella. A partire dal 24 ottobre saranno aperti al pubblico dal mercoledì alla domenica dalle ore 15 alle ore 19, il sabato anche dalle 9 alle 13


venerdì, 19 ottobre 2018, 11:07

“La Baldoria”: l’opera di Maggini in piazza Viani

Verrà inaugurata sabato 20 ottobre la scultura «La Baldoria», di Libero Maggini. L’appuntamento è per le 12,30 in piazza Viani. Una festa per la Darsena e per tutta la Città che è invitata a partecipare


venerdì, 19 ottobre 2018, 10:51

Primo appuntamento autunnale dell'Anfiteatro Fabio Chiesa

Domenica 21 ottobre, il primo appuntamento autunnale dell'Anfiteatro Fabio Chiesa. Per rispondere con l'arte, la condivisione e la cultura ai recenti danni che l'Anfiteatro ha subito a causa di atti vandalici


venerdì, 19 ottobre 2018, 09:04

Presentazione del romanzo “Zena la nuda” a Viareggio

Un viaggio alla (ri)scoperta di noi stessi, per ascoltare la parte vera, spesso nascosta, di ognuno di noi, a liberarsi e a essere chi siamo realmente. Queste le tematiche affrontate in “Zena la nuda”, romanzo d’esordio di Maria Pia Michelini, insegnante lucchese e socia fondatrice dell’associazione “Nati per scrivere”


Ricerca nel sito


outlet-sport


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!