prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

sabato, 20 ottobre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

Una Tosca da applausi

lunedì, 16 luglio 2018, 09:24

di oriano de ranieri

Una Tosca passionale, drammatica più del consueto dove le passioni dominano, dal continuo incalzare degli eventi come una tragedia greca. Simbolo il colore rosso dominante, segno del sangue che scorre in questo capolavoro pucciniano, ma anche dei sentimenti sconvolgenti d'amore. Il regista Giancarlo Del Monaco ha voluto sottolineare in particolare questi aspetti drammatici. Il pubblico del grande teatro all'aperto di Torre del Lago ieri sera ha apprezzato, visti i tanti applausi.

Presente il ricordo del grande tenore Mario Del Monaco padre del regista che amò questi luoghi e qui concluse la sua brillante carriera. Al tenore è stato dedicata la sala Belvedere del teatro. Quello di Tosca è un dramma attuale che coinvolge anche oggi tante donne che reagiscono alla violenza e non accettano di essere oggetto di passioni maschiliste. Tosca è una donna libera anche nei suoi rapporti con la Divinità. Il suo sentire religioso è in un certo senso, un filo diretto col Signore. Le sue ultime parole sono: "O Scarpia, avanti a Dio!" E' Lui che la dovrà giudicare. Ha una domanda dominante che Gli pone: perchè proprio a lei tante sventure. Rivolge al Signore una preghiera disperata lei così buona: "Vissi d'arte, vissi d'amore, non feci mai male ad anima viva! Con man furtiva quante miserie conobbi, aiutai".

Tosca ama alla follia il suo Mario e per lui è disposta ad uccidere Scarpia, l'anima nera del dramma. Anche il maestro Pedro Halffter ha accentuato con l'orchestra del festival pucciniano questo vari aspetti fatti di amore, di gelosia, di passioni, ma (raramente per fortuna) si è verificato uno "scollamento" tra i cantanti e la musica. Gli interpreti principali, He Hui in Tosca e Stefano La Colla in Mario Cavaradossi hanno cantato perfettamente le arie più famose. Addirittura La Colla ha dovuto cantare "E lucean le stelle" disteso in terra. Ma a volte hanno avuto qualche défaillance nel corso dell'opera.

Carlos Almaguer si è calato completamente nel ruolo di Scarpia soprattutto da bravo attore. Ricordiamo gli altri interpreti: Cesare Angelotti: Davide Mura, il sagrestano: Claudio Ottino, Spoletta: Francesco Napoleoni, Sciarrone: Andrea De Campo, un carceriere: Massimo Schillaci, un pastorello: Gaia Niccolai. Suggestive le scene di Carlo Centolavigna essenziale e nuova quella del finale, belli i costumi di Floridia Benedettini e Diego Fiorini. Disegno luci Valerio Alfieri, assistente alla regia Elena Kalabakas, assistente alla scenografia Andrea Tocchio. Sempre bravi Il coro del festival Puccini diretto da Roberto Ardigò, e il coro delle voci bianche del festival Puccini diretto da Viviana Apicella. 


Questo articolo è stato letto volte.




prenota_spazio


prenota_spazio


Terigi auto 2014-15


Altri articoli in Cultura


sabato, 20 ottobre 2018, 11:12

"Il tuo futuro è il mare": conferenza al Museo della Marineria

«Il tuo futuro è il mare»: la conferenza che si è tenuta ieri al Museo della Marineria organizzata dall’associazione Anmi in collaborazione con la marina militare, la capitaneria di porto, il club nautico, Assonautica Lucca Versilia, Medaglia d’oro Lunga Navigazione e patrocinata dal comune, alla quale hanno preso parte gli...


venerdì, 19 ottobre 2018, 13:31

Proclamati i finalisti dell'ottava edizione del “Premio Letterario Streghe Vampiri & Co.”

Sono stati proclamati, come da bando di concorso, i finalisti della VIII edizione del Premio Letterario Streghe Vampiri & Co., organizzato da Giovane Holden Edizioni in collaborazione con l’associazione culturale I soliti ignoti


Prenota questo spazio!


venerdì, 19 ottobre 2018, 12:43

Si ampliano le attività dei musei del Carnevale di Viareggio

Si ampliano le attività dei Musei del Carnevale di Viareggio alla Cittadella. A partire dal 24 ottobre saranno aperti al pubblico dal mercoledì alla domenica dalle ore 15 alle ore 19, il sabato anche dalle 9 alle 13


venerdì, 19 ottobre 2018, 11:07

“La Baldoria”: l’opera di Maggini in piazza Viani

Verrà inaugurata sabato 20 ottobre la scultura «La Baldoria», di Libero Maggini. L’appuntamento è per le 12,30 in piazza Viani. Una festa per la Darsena e per tutta la Città che è invitata a partecipare


venerdì, 19 ottobre 2018, 10:51

Primo appuntamento autunnale dell'Anfiteatro Fabio Chiesa

Domenica 21 ottobre, il primo appuntamento autunnale dell'Anfiteatro Fabio Chiesa. Per rispondere con l'arte, la condivisione e la cultura ai recenti danni che l'Anfiteatro ha subito a causa di atti vandalici


venerdì, 19 ottobre 2018, 09:04

Presentazione del romanzo “Zena la nuda” a Viareggio

Un viaggio alla (ri)scoperta di noi stessi, per ascoltare la parte vera, spesso nascosta, di ognuno di noi, a liberarsi e a essere chi siamo realmente. Queste le tematiche affrontate in “Zena la nuda”, romanzo d’esordio di Maria Pia Michelini, insegnante lucchese e socia fondatrice dell’associazione “Nati per scrivere”


Ricerca nel sito


outlet-sport


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!