prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

mercoledì, 20 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

Il monologo a due voci "Ite missa est" sul palco del Teatro Jenco

venerdì, 11 gennaio 2019, 10:57

Dagli scandali vaticani alla dittatura argentina, sullo sfondo dei mondiali di calcio del '78: sarà "Ite missa est", monologo a due voci tra un sacerdote in crisi spirituale e un ex-calciatore, lo spettacolo che domenica 13 gennaio alle 21.00 andrà in scena presso il Teatro Jenco di Viareggio (via Menini, 5). La pièce, accompagnata da una colonna sonora tratta dalla discografia dei Pink Floyd, che vede protagonisti Mauro Monni e Andrea Mitri, diretti da Jean Philippe Pearson, è una produzione Atto Due e associazione Sine Qua Non (intero 14€, ridotto 12€).

Un sacerdote che dice messa e un uomo con una valigia: sono due storie apparentemente distanti, quelle che i due uomini raccontano. Una è quella dello IOR, la banca vaticana, a partire dalla sua fondazione, all'indomani dei Patti Lateranensi, fino al 1986, al termine dello scandalo che coinvolse Marcinkus, Gelli, Sindona e Calvi. L'altra è quella dei mondiali di calcio in Argentina nel '78, sotto la dittatura di Videla, conclusasi con la vittoria dell'Argentina, tra partite comprate e arbitraggi compiacenti. Volti, nomi e fatti che riaffiorano dal passato, per scoprire che il legame tra i due eventi non è poi così labile e che il potere agisce sempre per il suo tornaconto.

Grazie alla regia "cinematografica" di Jean Philippe Pearson, i due monologhi di Mauro Monni e Andrea Mitri, si intrecciano sempre di più, finendo per raccontare la storia di una scelta comune.

Spiega Mauro Monni, autore e interprete: "Io sarò Don Dario, che nella sua ultima omelia, racconta fatti circostanziati e dimostrati sulla storia vaticana, mentre Andrea vestirà i panni di Jorge Carrascosa, un personaggio realmente esistito, che riportando la cronaca dei Mondiali, racconta di una dittatura e della sua rinuncia a essere il capitano di quella Nazionale. Si tratta di uno spettacolo particolare perché troviamo sulla scena due personaggi apparentemente distanti e un'amicizia inventata per raccontare fatti documentati e realmente accaduti che ci fanno capire qualcosa in più del nostro presente".

Biglietti: Intero 14€, ridotto 12€. La biglietteria del teatro è aperta martedì, giovedì e venerdì dalle ore 15.00 alle ore 18.00 e un'ora prima dell'inizio degli spettacoli. Prenotazioni al numero tel. 3463038170

Info: Teatro Jenco, via Euro Menini, 51 | www.teatrojenco.com | mail: info@teatrojenco.com | Prenotazioni al numero tel. 3463038170

 

 


Questo articolo è stato letto volte.



prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


q3


Altri articoli in Cultura


mercoledì, 20 marzo 2019, 12:42

L'Azienda Multiservizi dona una piccola biblioteca alla scuola primaria Don Milani

L'Azienda Multiservizi, grazie all'adesione al progetto "Aiutaci a crescere -Regalaci un libro", promosso da diversi anni dalla Giunti Editore, torna a donare una piccola biblioteca di oltre cento libri


mercoledì, 20 marzo 2019, 11:46

"Come si creano i soldi": successo per l'incontro promosso dall'associazione "Meglio di ieri"

Un pubblico attento ed interessato quello che, sabato 16 marzo, ha partecipato al primo evento pubblico, organizzato dall'associazione "Meglio di ieri", al Circolo il Fienile di Viareggio, dedicato alla necessità di avviare una seria riforma del sistema monetario


Prenota questo spazio!


martedì, 19 marzo 2019, 13:28

La Rete Regionale Flauti Toscana dà via a un piccolo tour

La rete Regionale Flauti Toscana, nata in Toscana ad opera dei docenti Gloria Lucchesi e Antonio Barsanti, si è progressivamente ampliata con l’inclusione di ben venti istituzioni scolastiche, anche di altre regioni, arrivando a comprendere, fra studenti delle classi di flauto e docenti di SMIM, Licei Musicali e Conservatori ben...


martedì, 19 marzo 2019, 11:10

Presentazione dell’album “Respiro” de “Lamarea”: l’Accademia Musicale della Versilia sostiene la Band Toscana

La serata sarà incentrata sulla presentazione del nuovo album della band “Respiro” in modo da ripercorrere alcune delle tappe musicali più importanti della band in un vero e proprio percorso passato-presente, che però lascerà anche qualche indizio per il futuro


sabato, 16 marzo 2019, 21:12

Tanta allegria alla cerimonia di premiazione dei vincitori del Carnevale 2019

Quasi a voler ricordare la canzone ufficiale del carnevale 1938, “Sole e amore” sono stati i grandi protagonisti di questa giornata. La Cittadella, infatti, ha aperto le porte a grandi e piccini per premiare i costruttori che, due settimane fa, hanno sfilato per l’ultima volta di quest’anno insieme alle loro...


sabato, 16 marzo 2019, 16:36

Stefano Carlo Vecoli presenta le sue opere nella rassegna "Di mercoledì: scrittori e lettori a Villa Argentina"

Mercoledì 20 marzo, alle 17, nell'ambito della rassegna "Di mercoledì: scrittori e lettori a Villa Argentina" verranno presentati dell'autore Stefano Carlo Vecoli il romanzo "Crescevano Sogni", ambientato a Viareggio negli anni 1968/1974, ed il catalogo "Presenze Toscane" con le opere pittoriche


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!