prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

mercoledì, 21 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

Mahmood vince il 69° Festival di Sanremo con 'Soldi'

domenica, 10 febbraio 2019, 11:15

di franca dini

Ventisette anni, madre italiana e padre egiziano: arrivato dall'edizione giovani sul palco dell'Ariston - Mahmood vince il 69° Festival di Sanremo con 'Soldi'. "Sono italiano al cento per cento - dice il giovane vincitore subito dopo la vittoria - la mia mamma è sarda e il babbo egiziano" spiega al Dopofestival. 

Questo per svariati motivi potrebbe essere un festival da dimenticare: il premio contestato a Motta - Nada; La Bertè che non arriva al podio... ma vince comunque una grande guerra. La polemica organizzata dalla stampa nei confronti del Volo che prende alla fine una bella rivincita. Ultimo, da superfavorito dai media, crede in una vittoria e si rivolta con dure parole ai giornalisti precisando che la sua vittoria sarà con i live. Enrico Nigiotti che tira una 'frecciatina' agli addetti ai lavori per essersi esibito quasi sempre dopo la mezzanotte. Renga dice che gli uomini cantano meglio delle donne e scatena l'inferno. Morgan pare si sia preso con Baglioni nel backstage. 

Questo è un festival dove ha trionfato la politica - inutile fare finta di niente - è stato anche un festival pieno di giovani e di mescolanza di generi musicali, ma sul podio doveva starci anche un veterano della musica e in questo caso chi meglio di Loredana Bertè? Loredana grandissima esplosiva interprete si é presentata con un brano strepitoso scritto per lei da Gaetano Curreri. La Bertè dal temperamento di una vera regina del rock, dopo tre volte di lunghe standing ovation, è riuscita a far insorgere L'Ariston per la classifica finale - si ricorda solo la volta di Malika Ayane quando l'orchestra tirò via gli spartiti per l'ingiustizia subita -. Dunque il pubblico per contestare la classifica, con veemenza si è alzato in piedi e ritenendo anche questa una brutta ingiustizia, ha regalato al 'dirottatore' fischi urli e pesanti insulti. I tre conduttori si sono trovati in grande difficoltà e non è stato facile calmare la platea.

Che dire? I giovani hanno ancora tutta la vita davanti per dimostrare bravura e hanno ancora tempo per vincere  edizioni di Sanremo. Loredana dopo una lunga faticosa carriera e non più giovanissima aveva finalmente ritrovato se stessa e insieme a bravura  grinta interpretazione con il pezzo strepitoso avrebbe potuto avere gratificazioni dall'Ariston. Lei meritava di vincere! Vergogna.

Ramazzotti super ospite, avrebbe potuto citare Piero Cassano e Adelio Cogliati  autori insieme a lui di "Adesso Tu" - ma si sa i ragazzi spesso non sono mai riconoscenti -. Grande eleganza  e classe delle donne e anche di Baglioni, sorvoliamo Bisio. La più elegante Paola Turci.

Complimenti a Mamhood per il genere musicale e la vittoria ma speriamo - come dice un mio grande amico - che la discografia cominci a fare pulizia e gratifichi la bella musica e il bel canto senza gli 'autori' non esisterebbe. In questo festival politico senza censura è stato fatto e raccontato di tutto, ma amarezza e delusione fanno parte di questa edizione.

Bravi Gianluca Piero e Ignazio che sono stati capaci di tenere 'testa' all'accanimento mediatico.Loredana non ha vinto premi, ma ha vinto la sua guerra. Cristicchi  grande giovane poeta cantante è riuscito ad emozionare. Simpatia anche per Ultimo che non ha a avuto  peli sulla lingua dopo la classifica finale. Nigiotti è arrivato al cuore con la lettera all'amato  nonno: avrebbe potuto cambiare quella brutta parola nel testo, ma bravissimo.

Dunque onore a Mahmood vera nuova rivelazione di questo festival. 


Questo articolo è stato letto volte.



prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


auditerigi


Altri articoli in Cultura


mercoledì, 21 agosto 2019, 12:01

Il Premio Michelangelo Cupisti 2019 al baritono Daniele Caputo

La cerimonia di consegna avverrà venerdì 23 agosto alle 19.30 al Giardino del Gran Teatro Giacomo Puccini


mercoledì, 21 agosto 2019, 09:13

Il catalogo della viaregginità al circolo Auser

Il gioco dei tappini, gli aquiloni di Picciù, il cacciucco, la forcella, la lippa, ma anche i modi di dire, i personaggi, i luoghi tipici, la musica, la poesia della cartapesta, il ricordo del bar Roma


Prenota questo spazio!


martedì, 20 agosto 2019, 11:18

A Villa Argentina la presentazione del libro “Scusate il disturbo” del collettivo di autori “Senza riserve”

Mercoledì 21 agosto, alle ore 17.30, è in programma a Villa Argentina la presentazione del libro intitolato "Scusate il disturbo", un’originalissima raccolta creata da dieci autori che si sono prefissati l’arduo compito di trasformare le patologie in storie: i loro protagonisti sono infatti maschere nude di differenti patologie


martedì, 20 agosto 2019, 08:56

Torneo di burraco benefico per la Fondazione Milziade Caprili onlus

Un torneo di burraco - gioco molto popolare - organizzato per finanziare le attività della Fondazione Milziade Caprili onlus, è in programma venerdì 23 agosto alle 20:30 al bagno Ester (viale Europa 20, darsena, Viareggio)


lunedì, 19 agosto 2019, 12:58

"Scusate il disturbo", mercoledì a Villa Argentina

Nella splendida cornice di Villa Argentina Gabriella Neri e Sara Ferraioli intervisteranno gli autori di Scusate il disturbo mercoledì 21 agosto ore 17:30


lunedì, 19 agosto 2019, 12:54

Aperte le iscrizioni al Torneo di Briscola Intelligente

E' un normale torneo di briscola, ma si chiama intelligente perché il ricavato sarà devoluto per la ricerca sulle malattie del cervello. E' organizzato dall'ARNo, Associazione Ricerca Neurologica presieduta da Gianfranco Antognoli con la direzione scientifica del professore Ubaldo Bonuccelli


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!