prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

sabato, 18 gennaio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

Patrizia Rinaldi presenta a Viareggio "La danza dei veleni"

venerdì, 21 giugno 2019, 10:51

Giovedì 27 giugno, alle 18,30, la scrittrice napoletana Patrizia Rinaldi presenta il nuovo romanzo che segna il ritorno del personaggio di Blanca: "La danza dei veleni", edizioni e/o (Pagg. 223, euro 16,50). Dialoga con l'autrice Erika Pucci. L'evento si terrà presso la Libreria La vela, Corso Garibaldi 19, a Viareggio.

http://www.lavelalibreria.it/

Con una scrittura sorprendente e raffinata, Patrizia Rinaldi firma il grande ritorno di un personaggio più unico che raro nella letteratura poliziesca, che presto arriverà anche sugli schermi televisivi.

Blanca, ipovedente dall’età di 13 anni, ha però affinato gli altri sensi, diventando specialista di decodifica e intercettazioni nel commissariato di Pozzuoli; bella e con un passato oscuro, è persona per nulla accomodante e con un carattere difficile.

«Mi interessa il limite che può diventare risorsa», dice del suo personaggio, nato nel 2009 e accolto nel 2011 dalla casa editrice E/O, Patrizia Rinaldi che desidera raccontare una donna che è l’esatto contrario di un supereroe: invece di avere poteri, ha qualcosa in meno, la vista. Ma la sua fragilità diventa in lei forza, unita alla capacità di sorridere dell’imperfezione.

Ai tre titoli già usciti della serie (Blanca, Tre numero imperfetto e Rosso caldo) con La danza dei veleni una arriva una nuova indagine, che si intreccia a vicende personali, in un autunno napoletano dal clima estivo.

Accanto alla poliziotta, tornano i principali personaggi a cui è legata: Luigi Micheli, che la ama non ricambiato; Luigi Liguori, a cui invece è unita da una forte e crudele passione, il suo “amore segreto che le sta sempre tra i piedi”; i poliziotti Martusciello e l’agente scelto Carità. E poi la figlia Ninì, che ha salvato e adottato, “l’unica che ama per intero”.

Il libro:

Blanca si confessa che sente odore di tradimento: si dice che deve solo aspettare di sapere se sarà tradita o se sarà lei a tradire. Gli avvenimenti le confermeranno che, come la vita vuole, una cosa non esclude l’altra.

La figlia Ninì e Sergio, il giovane autista di Blanca, tornano a casa con un cane di pochi giorni. Hanno visto un uomo buttarlo giù da un camion in un’area di servizio della tangenziale e sono riusciti a fotografarlo.

I veterinari che si stanno occupando del cucciolo, due professionisti che offrono prezzi politici per i cani salvati dall’abbandono e dalle tratte dei contrabbandieri, scompaiono però improvvisamente.

Intanto, dall’altro lato della città, due negozianti di animali sono morti per morsi di ragni velenosi. Blanca sospetta una relazione tra i casi, anche se sembrano legati a motivazioni differenti.

Una giornalista rampante, amica di un collega dei due veterinari uccisi, offre la sua collaborazione e il suo interesse privato soprattutto a Liguori, che accetta volentieri entrambi. L’avviso di tradimento non era infondato e anche per questo Blanca decide di condurre la sua indagine da sola.

Ma a condurre una propria indagine personale ci sono però anche Sua Signoria, boss del litorale impegnato nel traffico di animali esotici e una strampalata vecchia, frequentatrice abituale dello studio veterinario, che vaneggia contro i cani stranieri portatori di malattie endemiche…

L’autrice:

Patrizia Rinaldi vive e lavora a Napoli. È laureata in Filosofia e specializzata in scrittura teatrale. Ha partecipato per diversi anni a progetti letterari presso l’Istituto penale minorile di Nisida.

Nel 2016 ha vinto il Premio Andersen come Miglior Scrittore.

Per le Edizioni E/O ha pubblicato Tre, numero imperfetto (tradotto negli Stati Uniti e in Germania), Blanca, Rosso caldo, Ma già prima di giugno (Premio Alghero 2015) e La figlia maschio (finalista Premio Città di Como).

Tra le sue pubblicazioni per ragazzi:

La compagnia dei soli, illustrato da Marco Paci (Sinnos 2017), vincitore del Premio Andersen Miglior Fumetto 2017, Il giardino di Lontan Town (Lapis 2015, premio Laura Orvieto edizione 2015-2017), Federico il pazzo, vincitore del premio Leggimi Forte 2015 e finalista al premio Andersen 2015 (Sinnos 2014), Mare giallo (Sinnos 2012), Rock sentimentale (El 2011), Piano Forte (Sinnos 2009).

www.patriziarinaldi.it


Questo articolo è stato letto volte.



prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


auditerigi


Altri articoli in Cultura


sabato, 18 gennaio 2020, 14:57

Presentata la scuola di scrittura "Officina del Premio"

“La nascita di una Scuola di scrittura creativa a Viareggio si riallaccia a quelle forti tradizioni letterarie, artistiche, musicali, folcloriche, che nel corso del Novecento hanno fatto di questa città una piccola ma accreditata capitale culturale”.


sabato, 18 gennaio 2020, 13:04

Notte nazionale del liceo classico

"La scuola non è fatta solo da 4 banchini, 3 professori e 2 studenti, ma è un luogo dove si sperimenta, si fa ricerca e dove ci si apre e si accettano le suggestioni del territorio". Queste le parole della neo preside del liceo classico statale G.Carducci Francesca Bini, che non...


Prenota questo spazio!


venerdì, 17 gennaio 2020, 13:27

Domani "Blogging Breakfast" alla Cittadella del Carnevale

La Cittadella del Carnevale di Viareggio, con i suoi Musei, si racconta attraverso le tastiere di blogger e appassionati della rete che domani (sabato 18 gennaio dalle 10 alle 13) parteciperanno al Blogging Breakfast, colazione tra blogger organizzata da Silvia Ceriegi del blog Trippando


venerdì, 17 gennaio 2020, 10:02

Il Noir in Festival conferma la collaborazione con la scuola di scrittura “Officina del Premio”

Marina Fabbri, condirettrice – con Giorgio Gosetti – del Noir in Festival, interverrà alla presentazione del Laboratorio di scrittura dell’Officina del Premio, in programma sabato 18 gennaio alle 12 nella sala congressi dell’hotel Palace a Viareggio (via Flavio Gioia)


giovedì, 16 gennaio 2020, 13:29

Napoleone Bonaparte, mito e leggenda a Villa Paolina

Dopo il grande successo riscosso nel corso di cinque mesi di apertura, domenica 19 gennaio sarà l'ultimo giorno per visitare la mostra Napoleone Bonaparte, mito e leggenda a Villa Paolina organizzata dal comune di Viareggio per celebrare i momenti salienti della vita di Napoleone in occasione dei 250 anni dalla...


giovedì, 16 gennaio 2020, 13:09

Giorni della Memoria e del Ricordo: le iniziative sul territorio provinciale

Numerosi gli appuntamenti promossi da Provincia, Comune di Lucca, ISREC e altre amministrazioni. Previsti mostre, conferenze, Consigli congiunti delle istituzioni e momenti di incontro


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!