prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

martedì, 28 gennaio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

Giorgio Battistelli nuovo direttore artistico della Fondazione Festival Puccini

mercoledì, 15 gennaio 2020, 15:59

di giacomo mozzi

Il Festival Puccini ha finalmente un nuovo direttore artistico, il compositore Giorgio Battistelli. Una persona poliedrica e creativa conosciuta a livello nazionale ed internazionale, che vanta numerosi riconoscimenti ed incarichi in carriera. Ha vinto il premio SIAE per la lirica nel 1990, nel 1993 il premio "Cervo" per la musica contemporanea, è stato direttore artistico del Cantiere internazionale d'Arte di Montepulciano, dell'orchestra regionale Toscana, dal 1996 al 2002 e nuovamente dal 2011, e dell'accademia filarmonica Romana e della sezione musica della Biennale di Venezia. Negli anni più recenti é stato direttore artistico del teatro dell'Opera di Roma. Ricopre il ruolo di Accademico effettivo presso l'accademia nazionale di Santa Cecilia. Gli é stato conferito il titolo di Chevalier de L'Ordre des Arts et des Lettres dal ministro della cultura francese e commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana. 

"Un incarico, quello di direttore artistico della Fondazione Festival Puccini di Torre del Lago, che cercherò di svolgere durante questo prossimo triennio - dichiara Giorgio Battistelli - tracciando un percorso artistico che riguardi non solo la programmazione e quindi i titoli del cartellone, ma anche le attività parallele con un progetto che mira prima di tutto a rafforzare l'identità culturale del festival Puccini di Torre del Lago. Nel nostro paese ci sono centinaia di festival ma pochi sono quelli che riescono a sopravvivere perché in grado di esprimere una identità ben definita e riconoscibile. A Torre del Lago mi piacerebbe progettare una piccola stagione sinfonica dedicata al 1900 storico italiano ed europeo, a quel periodo durante il quale ha vissuto e creato Giacomo Puccini. Un festival con una forte connotazione europea tra tradizione e contemporaneità, ma ben legato alle sue radici italiane, toscane, di Viareggio e Torre del Lago, in un dialogo costante con le risorse umane e culturali della comunità." 

Il sindaco di Viareggio, Giorgio Del Ghingaro, é soddisfatto ed entusiasta di questa nomina da parte del CDI della Fondazione Festival Pucciniano definendo Giorgio Battistelli come " uno degli artisti tra i più vitali e produttivi degli ultimi decenni. Con lui si rafforza lo staff della fondazione in vista di un consolidamento artistico e culturale di un festival orgoglio per la città di Viareggio." 

Il nuovo direttore artistico si occuperà della parte artistica del festival ed avrà a disposizione un budget di 600mila euro a stagione. Il suo compenso stagionale sarà di 45mila euro. Il contratto avrà una durata di tre anni con possibile recessione dopo un anno. La Fondazione Festival Puccini da quest'anno ha deciso di destinare una parte del bilancio per due schermi che proietteranno i sottotitoli durante la rappresentazione delle opere. Questa idea agevolerà la comprensione delle opere da parte del pubblico che si potrà concentrare maggiormente sulla bellezza delle scene interpretate. La qualità e la bellezza saranno al centro della prossima stagione teatrale al Gran Teatro Giacomo Puccini di Torre del Lago. 


Questo articolo è stato letto volte.



prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


auditerigi


Altri articoli in Cultura


domenica, 26 gennaio 2020, 22:05

Sergio de Simone: il bambino torturato durante la Shoah

La ricordiamo tutti quell’immagine in bianco e nero con i bambini trincerati dietro un filo spinato. Occhi persi nel vuoto, occhi che raccontano l’orrore vissuto nel campo di concentramento di Auschwitz. Bambini strappati a tutto ciò che la vita di bello e gioioso può offrire.


sabato, 25 gennaio 2020, 13:05

Teschi o non teschi, questo è il dilemma

Sembra che sia diventato il problema di Viareggio, avere o no i teschi, accettarli oppure no nel periodo di Carnevale in giro per la città come addobbi insieme o al posto dei classici mascheroni


Prenota questo spazio!


venerdì, 24 gennaio 2020, 17:26

Art happening "DecorAzioni" e dibattito sull'estetica del potere con Galluzzi e Chini

Torna un altro grande art happening al circolo ARCI officina "Dada Boom" di via Mingetti 12 a Viareggio. Si intitola "DecorAzioni" e vedrà la partecipazione di diversi artisti. Vi aspettiamo sabato 25 gennaio dalle ore 18 vernissage e .domenica 26 sempre alle ore 18 per un interessantissimo dibattito da non perdere


venerdì, 24 gennaio 2020, 16:56

Carnevale di Viareggio, edizione numero 147: sabato 1 febbraio primo corso mascherato

Prenderà il via sabato 1 febbraio (fino al 25) l’edizione 2020 del Carnevale di Viareggio, quest’anno dedicato alle generazioni. Viareggio si appresta a festeggiare i 147 anni della manifestazione con i tradizionali corsi mascherati ma anche con un ricco calendario di iniziative collaterali: sfilate, feste notturne, spettacoli pirotecnici, veglioni, rassegne...


venerdì, 24 gennaio 2020, 12:13

La prima edizione del premio nazionale di drammaturgia "SilvanoAmbrogi"

È tutto pronto per il concorso di drammaturgia brillante "Silvano Ambrogi", organizzato dall'associazione culturale "La Voce del Serchio" in collaborazione con la casa editrice MdS Editore, con il patrocinio del comune di Vecchiano


venerdì, 24 gennaio 2020, 09:27

La storia di Lucca in un volume

"La Storia di Lucca. Dalla preistoria ai giorni nostri" è il nuovo volume della Collana CommunityBook – La Storia d'Italia, Typimedia Editore. Dopo "La Storia di Viareggio" e "La Storia della Versilia" il giornalista Marco Pomella torna a raccontarci un altro pezzo di Toscana


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!