prenota

prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

mercoledì, 20 giugno 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Economia

Nicola Riva (Fiom Cgil Versilia): "Ancora un incidente sul lavoro nella cantieristica a Viareggio!"

martedì, 13 marzo 2018, 14:44

Nicola Riva Fiom Cgil Versilia interviene, con un comunicato stampa, in merito all'incidente avvenuto questa mattina nei cantieri nautici di Arpeca a Viareggio.

"Un altro incidente sul lavoro, stavolta nei cantieri nautici di Arpeca a Viareggio, un altro lavoratore che passerà ore e giorni in ospedale - esordisce Riva -.  Può essere sempre una casualità o il fato la causa degli infortuni sul lavoro?

Noi pensiamo di no e se questa volta l'incidente risulta apparentemente meno grave, per fortuna, resta molto grave la situazione per quanto riguarda la sicurezza nei luoghi di lavoro e in special modo nella cantieristica, dove da troppo tempo non vengono effettuati i controlli da parte delle autorità sanitarie e del lavoro.
L'utilizzo indiscriminato degli appalti ha portato lavoratori di tante aziende a svolgere nella precarietà e nel ricatto occupazionale le loro attività, in modo promiscuo e pericoloso - prosegue -. 
Tutto questo avviene quotidianamente in violazione delle norme di legge e del buon senso ed ormai è un fatto metabolizzato al punto che da troppi viene considerato "normale".
Invece non lo è per niente anche perché per le aziende scorrette rappresenta un'occasione di dumping nei confronti di quelle virtuose. 
Insomma, la concorrenza la pagano i lavoratori mettendo a rischio la propria incolumità.
Tutto ciò è indegno di un paese civile e moderno!
Le famose imbarcazioni di lusso che escono dai cantieri di Viareggio sono fatte da lavoratori precari e insicuri!
Crediamo - conclude Riva - sia il caso di aprire una seria riflessione sul "made in Viareggio" come marchio di qualità anche del lavoro, perché se la città è una vetrina, dal punto di vista del lavoro nella cantieristica, come minimo ha bisogno di una bella ripulita".

 


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda


Terigi auto 2014-15


Avvocato Francesconi


prenota_spazio


essegi


Altri articoli in Economia


martedì, 19 giugno 2018, 12:14

Patronato Epasa-Itaco: “Assegni rivalutati per molti pensionati”

Sono diverse le categorie di pensionati che hanno la possibilità in questo periodo di avere una rivalutazione sulla propria pensione o un’integrazione per i contributi versati. Il patronato EPASA-ITACO della CNA è intervenuto in questi mesi su molte casistiche che riguardano un buon numero di titolari di pensioni


lunedì, 18 giugno 2018, 14:07

Ospedale Versilia: opportunità per gli studenti in alternanza scuola-lavoro

I ragazzi verranno accolti nella centrale operativa del 118 Alta Toscana, i cui responsabili Andrea Nicolini e Sabrina Pieroni, dopo lo svolgimento di un percorso formativo sulle manovre di rianimazione cardiopolmonare, rilasceranno a tutti gli studenti il relativo certificato


Prenota questo spazio!


venerdì, 15 giugno 2018, 12:55

In crescita le vendite all’estero in provincia di Lucca

In crescita del 3,6 per cento (+31 milioni) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente le vendite all’estero della provincia di Lucca nel corso dei primi tre mesi del 2018, che ha registrato un importo totale pari alla quota 910 milioni di euro


mercoledì, 13 giugno 2018, 13:06

In Toscana ricchi e poveri sempre più lontani: maglie nere a Massa-Carrara, Pistoia e Lucca

Le maglie nere vanno alle province Massa-Carrara (+14,8 per cento), Pistoia (+11,5 per cento) e Lucca (9,5 per cento), dove la distanza di chi non riesce ad arrivare a fine mese e la neoborghesia è cresciuta a dismisura


martedì, 12 giugno 2018, 12:50

Come creare locandine pubblicitarie efficaci

Le locandine continuano ad essere uno degli strumenti di marketing più utilizzati ed efficaci. Se un tempo però bisognava destinare una buona fetta del budget per la realizzazione e la stampa di questi materiali pubblicitari, oggi le cose sono notevolmente cambiate e per fortuna è diventato tutto molto più semplice...


domenica, 10 giugno 2018, 15:25

Conflavoro Pmi scrive al premier Conte: “L’Italia riparte se riparte il lavoro, ecco il nostro manifesto di priorità”

L'Italia riparte se riparte il lavoro. È questo il messaggio che Roberto Capobianco, presidente nazionale di Conflavoro Pmi, associazione datoriale delle piccole e medie imprese ha indirizzato ieri al neopremier Giuseppe Conte


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio