Anno X

sabato, 31 luglio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Economia

Zero Waste: i comuni a ‘rifiuti zero’ riuniti a Torre del Lago

sabato, 12 giugno 2021, 16:34

Un tavolo aperto in Regione per orientare il nuovo Piano dei Rifiuti Regionale intorno alla Strategia Rifiuti Zero: questo quanto richiesto dal sindaco Giorgio Del Ghingaro nel corso dell’incontro Zero Waste, che si è tenuto questa mattina, sabato 12 giugno, al Gran Teatro Puccini di Torre del Lago (Viareggio). Il primo incontro in presenza dei 41 Comuni Rifiuti Zero della Toscana, dopo la pandemia.

Una full immersion che è stata introdotta da Del Ghignaro, primo sindaco ad aderire alla strategia internazionale Zero Waste, e da Rossano Ercolini, presidente di Zero Waste Europe e di Zero Waste Italia. Presenti numerosi sindaci dell’Ato Costa, fra i quali il sindaco di Livorno Luca Salvetti.

«Noi sindaci – dichiara Giorgio Del Ghingaro - dobbiamo essere parte attiva del processo di cambiamento, non subire scelte della Regione ma orientarne l’operato. Siamo sul territorio, ne conosciamo le necessità e le richieste, siamo pronti a dare una mano, a maggior ragione quelli che hanno avuto esperienze della strategia Zero Waste: non sogni ma fatti che si sono concretizzati».

«Ormai anni fa abbiamo iniziato un lungo viaggio riguardo il gestore unico, Reti Ambiente, che ha portato a modificarne l’impostazione in modo radicale. Si era partiti privilegiando l’accordo con il privato, mentre oggi Reti Ambiente è una società completamente pubblica. Adesso attendiamo a breve l’ingresso di Livorno, e poi di Massa e Carrara. A quel punto avremo completato il territorio di area vasta. Dovremo tener conto dei nuovi equilibri che si creeranno ma tutti abbiamo chiaro che imprescindibili sono da un lato l’impostazione pubblica, dall’altro l’economia circolare».

«Questa mattina abbiamo sentito tante realtà della Toscana, multiformi ma con una caratteristica che le unisce: aver aderito alla Strategia Rifiuto Zero. Territori che costituiscono una grandissima rappresentanza di cittadini, 41 Comuni, molti dell’Ato Costa e che costituiscono di fatto una Comunità».

«Da questa Comunità è scaturita una proposta rispetto alla predisposizione del prossimo Piano dei Rifiuti Regionale – continua Del Ghingaro -: la costituzione di un tavolo regionale che abbia come obiettivo quello di promuovere la strategia ma anche coordinare, valorizzandolo, il lavoro dei Comuni RZ della Toscana».

«Crediamo che da parte della Regione sia necessario più coraggio – conclude Del Ghingaro -: si dichiari in maniera netta che verranno dismessi gli inceneritori. Questo chiede la comunità Rifiuti Zero oltre agli investimenti sulle materie prime seconde e quindi sulla raccolta differenziata. Ci auguriamo che la Regione Toscana possa essere la prima regione in Italia che adotta la strategia Rifiuti Zero».


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

auditerigi

Avvocato Francesconi

prenota_spazio

essegi


Altri articoli in Economia


venerdì, 30 luglio 2021, 18:55

La Guardia Costiera emana nuovi divieti d’ormeggio

Tra le principali novità si evidenzia il divieto di ormeggio, per motivi di sicurezza della navigazione, presso la sponda nord del Canale Burlamacca, nel tratto di banchina, di circa 50 metri, compreso tra la Torre Matilde ed il Ponte di Pisa 


giovedì, 29 luglio 2021, 10:37

Confindustria, nel segno della ripresa la produzione industriale

Netti segnali di ripresa della produzione industriale a Lucca, Pistoia e Prato: è quanto emerge dalla rilevazione effettuata dal Centro studi di Confindustria Toscana Nord sul 2° trimestre 2021


Prenota questo spazio!


mercoledì, 28 luglio 2021, 12:34

Cna, Anna Maria Frigo nuova presidente di ‘Impresa Donna’

Per i prossimi quattro anni l’imprenditrice lucchese guiderà il settore dell’associazione nato appositamente per promuovere la nascita e sostenere lo sviluppo di imprenditorialità femminile, per aiutare le imprenditrici ad avviare e gestire le proprie attività


martedì, 27 luglio 2021, 18:27

La fotografia delle imprese in provincia di Lucca al 30 giugno 2021

In crescita di 286 unità (+0,7%) nei primi sei mesi dell'anno le imprese registrate in provincia di Lucca al 30 giugno 2021, che risultano essere 42.792


martedì, 27 luglio 2021, 12:19

L’anno del Covid non ferma il Consorzio: disco verde al bilancio consuntivo

Il Consorzio 1 Toscana Nord supera a pieni voti l’emergenza Covid: è il dato più importante che emerge dal bilancio consuntivo dell’ente, approvato a larghissima maggioranza ieri sera dall’assemblea consortile, dove siedono gli amministratori eletti dai consorziati e i rappresentanti degli enti del comprensorio


martedì, 27 luglio 2021, 09:22

Troppo pesce straniero sulle nostre tavole, mentre flotta nostrana affonda

Il pesce sulle nostre tavole è sempre più straniero. Le importazioni in Italia registrano un +8% di aumento nei primi mesi del 2021, dato che mette in allarme la flotta nazionale che negli ultimi 35 anni ha perso quasi 4 imbarcazioni su 10, con un impatto devastante su economia e...


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio