Anno X

lunedì, 25 ottobre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Economia

Ad ottobre iniziano i corsi di Ping Pong a Lido di Camaiore

venerdì, 17 settembre 2021, 09:44

Chi non ha mai giocato a ping pong alzi la mano. Le generazioni dagli anni '50 in poi se lo ricordano sicuramente come il passatempo preferito dell'estate in spiaggia o all'oratorio durante il periodo scolastico oppure in uno dei tanti circoli di quartiere.

Assieme al biliardino, il tavolo da ping pong era presente in quasi tutti i bar di una certa grandezza, nei circoli ricreativi, sulle spiagge e nei campeggi. Facile da apprendere, necessitava solo dell'acquisto di una racchetta e di una scatola di palline. Forse però non tutti sanno che, in realtà ,è un gioco antichissimo che risale addirittura al 1884.

Il ping pong, o tennis da tavolo, trae origine, come il tennis (dal francese "tenez"), dall'antico gioco conosciuto come Jeu de Paume o pallacorda, divenuto popolarissimo dal 1880 in Francia, Inghilterra e Stati Uniti come Lawn Tennis (tennis da prato). Come molti altri sport, il tennis da tavolo è nato come gioco di svago.

Con l'impossibilità di giocare il tennis all'aperto nei periodi invernali per la mancanza di strutture al coperto, in Inghilterra durante gli ultimi 20 anni del XIX secolo si sviluppò la moda di un tennis "casalingo" che veniva giocato dopo cena all'interno dei famosi circoli dell'alta società londinese con materiali ed attrezzature improvvisate.

E' nel 1884 che nasce per la prima volta il termine "tennis tavolo" in un catalogo commerciale del venditore inglese di articoli sportivi F.H. Ayres. L'anno successivo l'elettricista inglese James Devonshire brevetta il gioco del "tennis tavolo" all'ufficio brevetti di Londra. Ad oggi James Devonshire viene considerato universalmente come l'inventore del tennis tavolo (da Wikipedia). Però il nome a noi familiare di “ping pong” dovette attendere l'inizio del ventesimo secolo quando, con l'avvento della plastica e della celluloide, nacquero le prime palline bianche dall'inconfondibile schiocco sulla racchetta. Il termine tennis da tavolo tuttavia è rimasto, pur indicando la stessa specialità.

Nel 1926 nacque la prima federazione ufficiale e si disputò in Germania il primo Torneo Internazionale dedicato a questo sport. Ma, anche al di fuori delle competizioni, il ping pong ebbe un successo strepitoso tanto che attualmente si stima che i praticanti amatoriali e dilettantistici superino i 300 milioni nel mondo.

Per chi si volesse avvicinare per la prima volta a questa specialità, in Versilia già da molti anni esiste una scuola dedicata, condotta da Maurizio Ardinghi della Calimero Sport di Lido di Camaiore. Allenatore Federale FITET già da una decina di anni, Maurizio organizza ogni anno, dal 1 ottobre in poi, dei corsi di Ping Pong, aperti a tutti, grandi e piccini, maschi e femmine.

I corsi si tengono il lunedì, mercoledì e venerdì di ogni settimana presso i locali parrocchiali in via Ugo Foscolo a Lido, in due turni, uno dalle 17,30 alle 19,00 ed uno dalle 19,00 alle 20.30.

Si può partecipare senza problemi anche solo ad uno dei giorno o a tutti e tre, basta specificarlo al momento dell'iscrizione. La prima prova ovviamente è gratuita, sia per saggiare la maestria dell'allievo che per vedere se questo sport piace. Anche le racchette vengono direttamente messe a disposizione per la prima prova.

Coloro che successivamente si iscriveranno e parteciperanno ai corsi, verranno iscritti d'ufficio al Circolo Tennis Tavolo Forte dei Marmi, cosa peraltro molto utile per essere poi sempre aggiornati sulle iniziative, le competizioni e gli eventi specifici. Per ogni curiosità o informazione in merito basta chiamare Maurizio al n. 348/8710816 oppure andare su Google e digitare “corsi di ping pong”.

Se invece volete dare un'occhiata alle attrezzature (racchette, palline, abbigliamento e gadget) fate una visitina al negozio Calimero Sport, in passeggiata a Lido di Camaiore, in viale Pistelli 26/27. Ovviamente il corso rispetta tutte le disposizioni di legge relative all'emergenza Covid-19 e Maurizio Ardinghi – maurizio.ardinghi@alice.it – 348/8710816


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

auditerigi

Avvocato Francesconi

prenota_spazio

essegi


Altri articoli in Economia


lunedì, 25 ottobre 2021, 18:22

Festival della Salute, al via la XIV^ edizione a Viareggio e Siena

Si terrà a Viareggio dal 28 al 31 ottobre e a Siena dall’11 al 14 novembre. L’inaugurazione alle ore 17 del 28 ottobre, all’auditorium Caruso, a Torre del Lago


sabato, 23 ottobre 2021, 11:32

Yare 2021: a Viareggio chiude l’evento yachting internazionale dedicato al Refit e all’Aftersales

La rassegna di nuovo in presenza ha visto la partecipazione di comandanti e imprese del settore.  Oltre mille incontri business, workshop tecnici e tour nei distretti


Prenota questo spazio!


sabato, 23 ottobre 2021, 10:37

Seconda edizione di ‘Rina Captains’ Awards’: ecco i comandanti vincitori

Il premio è dedicato ai comandanti ospiti di YARE con prove su formazione e competenze dei professionisti 


giovedì, 21 ottobre 2021, 16:37

Superyacht: gli approfondimenti sul mercato nella seconda giornata di 'Yare'

Se la nautica sta attraversando un momento molto positivo della sua storia e la barca, bene libero e sicuro, stanno favorendo i cantieri navali e tutto l’indotto, vi è la necessità di gestire questa fase positiva puntando su innovazione, sostenibilità e formazione in previsione del 2030, anno di avvio ufficiale...


giovedì, 21 ottobre 2021, 14:08

Cna: “Incomprensibile limitare il Superbonus 110%”

Cna Lucca condivide l’indicazione del Governo di prorogare a tutto il 2023 il Superbonus 110%, una misura che sta dimostrando di essere un volano per la ripresa economica


giovedì, 21 ottobre 2021, 11:12

Lavoro per 200 persone grazie al bando della Fondazione Crl

Sono infatti 68 gli enti privati senza fine di lucro che hanno ottenuto il contributo nell’ambito del bando “Lavoro + Bene comune”, ideato dalla Fondazione CRL per consentire nuove assunzioni a tempo determinato in un periodo difficile come quello pandemico e post pandemico


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio