Anno X

venerdì, 21 gennaio 2022 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Economia

Aci Lucca chiude il 2021 in crescita: +3,3% per oltre 20 mila 400 soci

sabato, 15 gennaio 2022, 13:47

Aci Lucca chiude il 2021 con un bilancio decisamente in crescita. La delegazione lucchese, infatti, non ha risentito delle conseguenze della pandemia, registrando una crescita del +3,3 per cento nel numero totale di soci. Ammonta quindi a 20.454 il numero degli associati nella provincia di Lucca con 656 nuove tessere staccate solo nel 2021: numeri importanti che consentono all'Automobile Club lucchese di piazzarsi al nono posto in Italia, tra tutti gli AC provinciali.

«Abbiamo lavorato duramente - commenta il direttore di Aci Lucca, Luca Sangiorgio - per riuscire a chiudere l'anno con un bilancio in positivo. I nostri uffici hanno sempre garantito la massima disponibilità a tutti i soci e ai clienti e questa è la risposta: un radicamento sul territorio che proietta Lucca nella top ten degli Automobile Club d'Italia, superando città ben più grandi. Questo perché Aci Lucca fa parte del tessuto cittadino. Siamo presenti e attivi non solo come ente di servizi, ma come veri e propri promotori di una nuova idea di ente al servizio della comunità. Dalla sicurezza ed educazione stradale allo sport, dalla valorizzazione delle iniziative del nostro territorio alle campagne di sensibilizzazione per sviluppare una nuova mobilità e una nuova cultura sullo stare in strada. Una crescita che riguarda tutta la provincia: dalla Piana alla Versilia; dal centro alla Valle del Serchio. Ci tengo quindi a ringraziare tutti i delegati che hanno fatto un ottimo lavoro e i tanti, tantissimi lucchesi che ci rinnovano di anno in anno la loro fiducia".

I DATI DEL 2021. Oltre alla crescita complessiva di tutto il Club provinciale sono da evidenziare le crescite dei singoli uffici. Tutti gli uffici, infatti, hanno registrato dati positivi. In particolare, Aci Viareggio (3740 soci, +1,4 per cento), Aci Pietrasanta (2230 soci, +0,8 per cento), Aci Lunata (1954 soci, +1,3 per cento), Aci Lido di Camaiore (1720 soci, + 4,2 per cento) e Aci Arancio (1400 soci, +6,6 per cento) si sono piazzate tra le prime 50 delegazioni d'Italia, tra le 1500 presenti su tutto il territorio nazionale.
Da segnalare anche Aci Altopascio che al 31 dicembre aveva registrato un +6,1 per cento con 834 soci, Aci Castelnuovo di Garfagnana con +22 per cento (690 soci) e Aci Querceta, una delle ultime nate, che in un anno ha totalizzato 259 nuovi associati, a conferma dell'utilità di un ufficio Automobile Club in questa zona.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

auditerigi

Avvocato Francesconi

prenota_spazio

essegi


Altri articoli in Economia


venerdì, 21 gennaio 2022, 13:22

Caro energia, rischio di fermo per l’autotrasporto

Il caro-energia impatta in modo pesante sull’autotrasporto merci ed è necessario ridurre le imposte sul carburante per scongiurare il fermo di migliaia di veicoli a causa dei costi insostenibili. È quanto chiede Cna Fita evidenziando che il prezzo medio nella seconda metà di gennaio ha raggiunto 1,60 euro/litro con una...


venerdì, 21 gennaio 2022, 12:24

Contributi per prevenire i danni alla colture agricole all'interno del parco

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane sostiene interventi di difesa preventiva delle colture agricole e forestali dalla fauna selvatica presente nelle Alpi Apuane


Prenota questo spazio!


venerdì, 21 gennaio 2022, 10:23

Green pass in tabaccheria, Risso (Fit): "Nostri servizi non erogabili da distributori automatici"

"I milioni di italiani che ogni giorno entrano in tabaccheria non lo fanno certo per acquistare sigarette ma per avvantaggiarsi dei tanti servizi che offriamo". Lo dice Giovanni Risso, presidente nazionale della Federazione Italiana Tabaccai


giovedì, 20 gennaio 2022, 20:32

Vigili del fuoco, Conapo chiede un adeguamento contrattuale

Nicola Todaro, segretario provinciale del Conapo - sindacato autonomo Vigili del Fuoco - interviene in merito alla nota vicenda di cronaca nera di ieri 19 gennaio a Torre del Lago, in cui un vigile del fuoco è stato ferito con un colpo di arma da fuoco nel tentativo di gestire...


giovedì, 20 gennaio 2022, 20:13

Vigile del fuoco ferito, il sindacato protesta

Sul caso del vigile, colpito da un proiettile ieri a Torre del Lago, interviene anche il FNS CISL - sindacato Vigili del Fuoco per ribadire l'assoluta inadeguatezza del corpo statale nel compiere interventi di sicurezza pubblica come quello avvenuto in via Bohème, in cui un uomo ha opposto resistenza a...


mercoledì, 19 gennaio 2022, 18:39

Nuova sentenza del Consiglio di Stato per i balneari, ne ha parlato la Cna nel direttivo a Viareggio

Una nuova sentenza del Consiglio di Stato ribalta la situazione delle concessioni demaniali. Se ne è parlato nel corso del direttivo che si è tenuto oggi nella sede Cna di Viareggio, che si è aperto con un ricordo commosso di Emiliano Favilla


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio