prenota

prenota
prenota_spazio

Anno X

lunedì, 14 giugno 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Enogastronomia

Ultimi due giorni del Vegan Fest

lunedì, 30 aprile 2012, 13:45

di Marco Bellentani

Continua senza sosta la sfilza d’appuntamenti messi in piedi da Renata Balducci al Vegan Fest. Il festival vegano più grande d’Europa non ha davvero deluso le attese e, anzi, ha sorpreso per numero di visitatori e quantità di proposte. Già oggi, segnaliamo la Semplice cucina gourmet, lezione di Vito Cortese, sul tema di cucina crudista, per chi ha scelto di mangiare solo crudo. Interessante anche il Baby Veg Food, le ricette per bambini da 6 mesi a 2 anni. Tema, questo, abbastanza controverso visto che impone una regola non scelta dal bambino da una parte e dall’altra, pone in essere una serie di regole per fornire una dieta, in un periodo della vita in cui non deve mancare nulla. La cucina sarà ancora protagonista, poi, alle 16:30, nel ristorante del festival, con la presentazione del libro scritto a quattro mani dalla BioContessa Renata Balducci e Chicco Coria: “Nobili scorpacciate vegan”. Non mancheranno poi gli incontri a sfondo scientifico, e la musica. Dal dj set Videodrome agli Amikristi and the bad sisters fino al band cover dei Deep Purple. Da non perdere, infine, il docu-film di Sea Shepherd Conservation Society, gruppo che difende balene e foche dall’annuale, inutile, massacro. Domani, ultimo giorno, il finale con il botto. Il Kung Pao Cheerful Chunks, le pepite vegan saltate con peperoni e anacardi e gli spettacoli dell’area Circus. Ancora, tecniche di crudismo e intervento del vice-presidente della LAV, fino al curioso workshop sulle ricette per una vita fruttariana. Le mostre fotografiche, tra cui quella di Gianluca Acca e la shockante Macelleria.Me, faranno da contorno, al VeganWave, manifestazione musicale che sostituisce in tutto e per tutto l’ArezzoWave che fu. Arti Marziali e Capoeira, invece, saranno una sorta di inno alla cultura fisica, che non può mancare in una filosofia che punta alla salute fisica tramite la scelta etica. Insomma, cucina e spettacolo, sono state le due coordinate di un festival che ci ha stupito facendoci conoscere persone tutt'altro che fanatiche. Vita, musica e qualche buona causa per il vegan fest, la manifestazione contro qualsiasi sacrificio animale.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio

prenota_spazio

prenota_spazio

prenota_spazio

prenota_spazio


Altri articoli in Enogastronomia


domenica, 13 giugno 2021, 17:35

Da Vàsame cantano i posteggiatori napoletani eredi dei menestrelli

Loro sono Gerry Gennarelli, 45 anni di Napoli, Gigi Patierno, 42 anni anche lui di Napoli e Ignazio Laiola, 72 anni di Torre Annunziata: hanno cantato e suonato le canzoni della tradizione partenopea alla pizzeria Vàsame del gruppo Capri


sabato, 12 giugno 2021, 10:02

Vàsame, la pizza elevata a forma d'arte

La pizza napoletana non è una semplice pietanza. La pizza napoletana è un'esperienza sensoriale, un'avventura, un viaggio nella veracità di una città. E da oggi, a Viareggio, con un bacio si è direttamente in via Toledo. Foto di Alfredo Scorza


giovedì, 10 giugno 2021, 15:32

Dal Fast Fashion alla pizza napoletana, sulla Passeggiata apre 'Vàsame'

Vàsame è il primo concept ristorativo all'interno di un progetto di diversificazione del business del Gruppo Capri proprietario dei brand Alcott e Gutteridge. Viareggio primo test


sabato, 5 giugno 2021, 11:48

Alex, la sua storia e le novità. Riparte alla grande il ristorante di Tonfano

Da oltre un lustro, Alex – Cibi e Vini – rappresenta un punto di riferimento per gli amanti del buon cibo e del buon bere in quel di Tonfano. Un locale in stile coloniale dove è facilissimo rilassarsi per una cena intima...


venerdì, 4 giugno 2021, 09:40

Nasce un'importante collaborazione per promuovere i vini di qualità

Nei giorni scorsi Marco Wong, presidente di POPT S.R.L. e Gino Fuso Carmignani, presidente della Rete dei Vini dell'Alta Toscana hanno sottoscritto un accordo quadro per allargare i mercati di vendita (italiani ed esteri) dei vini inseriti in una apposita vetrina dei vini dell'alta Toscana, organizzata dalla Rete fra i...


lunedì, 3 maggio 2021, 21:57

"Da Aldo": sincerità viareggina nel piatto

Si chiama Vanni Olivi ma lo chiamano tutti Aldo, proprio come il ristorante, dal nome del padre che lo aprì nel lontano 1971. È uno di quei casi in cui la persona viene etichettata dall'attività di famiglia, la quale, dopo ormai 50 anni, è entrata di diritto tra quelle storiche...


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


directo web agency


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!