prenota

prenota
prenota_spazio

Anno 6°

mercoledì, 21 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Enogastronomia

Alessandro Ferrarini: classico e contemporaneo di un giovane chef di talento

Lo chef con il maitre Martino

giovedì, 18 aprile 2019, 15:59

di Marco Bellentani

Alessandro Ferrarini si è insidiato al Franco Mare l'anno scorso. Il balzo da Sous Chef a Executive Chef è stato rapido. Un processo di crescita che, quindi, si accelera in uno dei migliori ristoranti della Versilia, per servizio e cucina, con dichiarati intenti gourmet. Lo abbiamo incontrato per conoscerlo meglio.

Alessandro, raccontaci la tua passione per la cucina e la tua carriera.

“Mamma e nonna mi hanno insegnato a cucinare da quando avevo 9 anni. Mi divertivo a fare il raviolo mantovano, un classico per le origini di parte della mia famiglia. La gavetta, dopo l'alberghiero, inizia proprio qui in Versilia nel 2002, da Lorenzo ed è qui che incontro uno dei miei maestri, Gioacchino Pontrelli. Dal 2003 al 2006 da Schuman, Stella con 28 coperti e tanta voglia di estemporaneità, Silvio Battistoni mi forgia, mi insegna tutto e mi infonde istinto creativo. Due nomi che sono fondamentali per conoscere il mio modo di lavorare. Dopo, a Ginevra e poi al Grand Hotel Imperiale del Forte definisco i miei ultimi passi prima del Franco Mare.”

Come nasce un tuo piatto?


“Principalmente dall'offerta del mercato. Vedo sempre cosa propone in quel luogo e in quella stagione il mercato in termini di verdura, pesce e carne. Poi studio e mi confronto. Al Franco Mare il piatto è sempre un lavoro di squadra.”

 

Spicca, innovativo e creativo, un menu degustazione definito in toto da te, una degustazione contemporanea costruita proprio su piatti fuori menu.

“Bisogna sempre fare cose differenti. Il menu degustazione classico riprende dal menu a la Carte, che se vogliamo, è un incontro con la tradizione italiana, rivisitato. Ha piatti ormai in stile Franco Mare, classici, intramontabili. Però non c'è solo la tradizione, ma anche l'avanguardia e l'ho voluta inserire in una lista che il cliente può leggere, affidandosi a me, ma che cambia molto spesso. Mi ispiro a mano libera alla grande cucina spagnola, ma anche alle tradizioni locali, localissime. Il disco solido del fondo di vitello nel Carpaccio di Manzo, la sferificazione della cicala nel Raviolo e tanta sperimentazione.”

 

Da cosa e chi trai ispirazione?

“Dallo studio giornaliero, guardo tutti e tutto, anche se credo che ognuno di noi abbia una via, che si nutre di estremismo e di tradizione. Secondo il proprio essere.”

 

Come definiresti il Franco Mare se fossi un critico gastronomico?

“[Ride, ndr]...bella domanda! Una cucina pulita, equilibrata con tanto sapore e uno spirito creativo spiccato.”

 

Dove ti piace mangiare, in privato?

“Beh un po' dappertutto, la cosa certa è che sia si tratti di un ristorante gourmet o di una trattoria, cerco sempre qualcosa di tipico, o meglio, che identifichi l'identità del locale.”

Alessandro Ferrarini, Executive Chef del Franco Mare, Marina di Pietrasanta. Tra tradizione e innovazione, classicismo e sana provocazione creativa.

Franco Mare
Via Lungomare Roma, 41,
55045 Marina di Pietrasanta, Pietrasanta LU
tel. 0584 20187


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Altri articoli in Enogastronomia


martedì, 20 agosto 2019, 11:08

Tenuta Maraveja da Cucina Mazzini: una cena con il Gotha dei Vini Naturali

Cucina Mazzini, a Forte dei Marmi, si sta distinguendo non solo per la sua location, fascinosa e moderna, ma anche per alcune iniziative che coinvolgono sentimenti, passioni e gusti. Tra queste spicca la serata del 26 agosto, prossimo lunedì, dedicata agli amanti del vino.


sabato, 17 agosto 2019, 23:28

Tonno... rosso non avrai il mio scalpo

E' arrivato direttamente dalle acque del Mediterraneo, 30,5 chili di tonno rosso sbarcati al ristorante Bistrò di Corte Campana di Mario Bini e Beata Kowalska, chef Michele Marchi a Lucca


martedì, 13 agosto 2019, 13:19

15 piatti dell'estate versiliese: sole, mangiare e godere

Puntuale, come ogni settimana di Ferragosto, arriva il nostro appuntamento annuale dedicato ai migliori piatti di quel comparto ristorativo che è la vera forza economica e godereccia della nostra terra: la Versilia. Piatti sublimi...


mercoledì, 7 agosto 2019, 12:28

Coquus: tra gli olivi, spunta pesce d'autore

Come non apprezzare questo chef di lungo corso, esperienza e capacità al secolo Alessandro Filomena, che nel marzo di quest'anno ha lasciato i lidi di Marina di Pietrasanta per “emigrare” nell'entroterra di Querceta, non poi così lontano dal mare e soprattutto a due colpi di pedale dal Forte, cittadina che...


mercoledì, 7 agosto 2019, 11:08

Lievit-Azione, cosa fare per far lievitare la bontà

Giovedì 8 agosto a Lido Food Parade i segreti dell’arte della lievitazione insieme a pasticceri, pizzaioli, nutrizionisti, panificatori, produttori


lunedì, 5 agosto 2019, 15:23

Local Hero: la serata dei produttori locali a Cucina Mazzini

Si apre all'eccellenza locale la serie di serate a prezzo "avvantaggiato" - solo 35 euro - che il nuovo corso di Cucina Mazzini, a Forte dei Marmi, ha deciso di condividere con chi vorrà trascorrere un momento di delizia, culinaria ed enologica, nel pieno d'agosto.


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


directo web agency


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!