prenota

prenota
prenota_spazio

Anno X

sabato, 31 luglio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Enogastronomia

Vàsame, la pizza elevata a forma d'arte

sabato, 12 giugno 2021, 10:02

di diego venturini

La pizza napoletana non è una semplice pietanza. La pizza napoletana è un'esperienza sensoriale, un'avventura, un viaggio nella veracità di una città. E da oggi, a Viareggio, con un bacio si è direttamente in via Toledo.

Vàsame è la nuova pizzeria gourmet della Passeggiata, aperta dalla Sirignano Menagement, già legata ai negozi di abbigliamento Alcott e Gutteridge. Un progetto che unisce tradizione ed innovazione, parallelamente alla ricerca qualitativa degli ingredienti.

Il nome, "baciami" in napoletano, rispecchia a pieno la passione di Vicenzo Nese, classe 1995, il volto dietro questa gustosissima pizza: 48 ore di lievitazione, farine di tipo 1 macinate a pietra e sale marino integrale di Trapani fanno dell'impasto di Vàsame un unicum nella ristorazione viareggina.

Siamo stati accolti in un locale elegante e semplice allo stesso tempo, caratteristico e familiare quanto basta, per poi sederci nello spazio esterno ed assaporare i quattro assaggi dal nuovo menu. Una marinara 2.0, con pomodorino di Corbara, pomodorino giallo del Piennolo e provolone del Monaco; A'giall, con tonno pinna gialla di Cetara, burrata e cipolla di Tropea; la Cetara, dove le omonime alici, accompagnate dalla scorsa di limone amalfitano, sono appoggiate su di una base bianca; infine la Lunarella, un calzone in crosta di grana padano con gorgonzola DOP e pancetta piacentina.

Basterebbe questo elenco di bontà per capire quanto Vàsame trovi la propria forza nella ricerca di una materia prima che parli da sola. Prodotti unici e top nel loro genere, accostati insieme con grande maestria dallo "scugnizzo" Vincenzo, per un viaggio nel cuore di Napoli e del sud Italia senza allontanarsi dal mare nostrano.

Vàsame apre in un momento storico particolarmente complesso, dove le incertezze sono tante e si fatica a ripartire davvero. Il locale è il primo step all'interno di un progetto che prevede altre aperture in Italia: un bel segnale di ripartenza, di ritorno alla vita e ai sui piaceri, come quello di mangiare una vera, sincera pizza napoletana a due passi dal mare, con il profumo di salmastro e la brezza marina che ti accarezza i capelli.

Napoli e Viareggio si baciano nel piatto, e, come sappiamo, dall'amore e dalla passione, solitamente, nascono solo cose buone. Questa volta, buone per il nostro spirito e per le nostre papille gustative, che esulteranno dalla gioia ed andranno in estasi al primo boccone.

Foto di Alfredo Scorza


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio

prenota_spazio

prenota_spazio

prenota_spazio

prenota_spazio


Altri articoli in Enogastronomia


giovedì, 29 luglio 2021, 15:40

'A tavola sulla spiaggia' conquista la Capannina

Anche quest'anno, per la seconda volta, la manifestazione 'A Tavola sulla Spiaggia' si è svolta al chiuso senza pubblico, nello storico locale 'La Capannina' di Gherardo Guidi, ma lo scenario è stato da favola


mercoledì, 28 luglio 2021, 14:01

Artusi in Versilia

Quando un piatto si presenta sulla tavola, porta con sé un territorio, una storia, una cultura. Il rito del pasto per molti si è spostato dalla casa, dove il tempo per la sua preparazione si è ristretto e ci si sente obbligati spesso a un regime quasi ascetico, al ristorante,...


giovedì, 22 luglio 2021, 10:23

La Sicilia in bocca

In via Cenami c'è Frastuka, il caffè-pasticceria siciliano dove ci hanno invitato ad assaggiare gli arancini fatti al forno. Potevamo rifiutare? Un consiglio anche a voi: non perdeteveli, sono un pezzo e che pezzo!, di Sicilia a Lucca


giovedì, 22 luglio 2021, 09:10

Leone Marzotto: "Peck, un gioiello mondiale che ho voluto portare in Versilia"

Intervista senza filtri al ristoratore che ha preferito l'eccellenza della gastronomia italiana al posto delle aule dei tribunali: come dargli torto? 


martedì, 20 luglio 2021, 14:12

Un brindisi con i Grandi Cru della Costa Toscana al 'Festival Puccini'

Le eccellenze del vino e della musica Toscana si incontrano sulle rive del Lago di Puccini. I Grandi Cru della Costa toscana accompagneranno la stagione operistica del Festival Puccini di Torre del Lago con ApeWine


lunedì, 19 luglio 2021, 18:43

Bagno Peninsula-Seven Apples, cucina da favola con Luca Sicchi da Sesto di Moriano, lo chef che ha lavorato a Le Cirque di Sirio Maccioni a New York

E' conosciuto, anche, come Seven Apples, un luogo che, in Versilia e non solo, è una istituzione da sempre con  la sua discoteca che ha fatto furore sin dalla sua nascita: è il bagno Peninsula a Marina di Pietrasanta


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


directo web agency


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!