prenota

prenota
prenota_spazio

Anno X

sabato, 18 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Enogastronomia

XXIX edizione di ‘A tavola sulla spiaggia’: la scommessa di Gianni Mercatali

sabato, 17 luglio 2021, 14:58

“La Versilia si è certamente rivelata una terra vocata al buon mangiare e anche al buon bere”. Ha esordito così Gianni Mercatali alla presentazione della XXIX edizione di A tavola sulla spiaggia. “Ricordo la prima edizione del 1993 – ha continuato – quando le stelle Michelin erano 3 e quando a proclamare i vincitori fu un giovanissimo e capelluto Carlo Conti al Bagno Roma di Levante di Forte dei Marmi. Oggi le stelle Michelin sono 10 e accanto a queste celebrazioni ‘della rossa’ si è notata una crescita notevole dal punto di vista qualitativo della ristorazione ai bagni e il nascere di piccole e semplici trattorie che hanno fatto di questo territorio un punto di riferimento per i ‘golosi’ di tutta Italia, ma non solo”.

Per la seconda volta la sfida all’ultimo mestolo sulle “sabbie nobili” di Forte dei Marmi si svolgerà senza il coinvolgimento del pubblico. Tutto questo per motivi di sicurezza secondo un preciso e dettagliato protocollo redatto da una società del Gruppo Gelati di Parma operante a livello internazionale e leader per i servizi di qualità e certificazione nella ristorazione. Era necessario quindi confermare un ambiente ben circoscritto per attivare i migliori controlli senza snaturare la filosofia stessa della manifestazione. Grazie alla comprensione e collaborazione di Carla e Gherardo Guidi, anche questa XXIX edizione si svolgerà “a porte chiuse” in Capannina, come l’anno scorso. Quella Capannina nata 92 anni fa giusto sulle dune di una spiaggia che ancora non aveva il lungomare. Una sorta di ‘ritorno alle origini’. “Sono passati 29 anni – dice Gherardo Guidi - da quando Gianni Mercatali mi propose la realizzazione di una manifestazione che era un’autentica novità. Capii subito l’originalità e la bontà del suo progetto, tra l’altro in un momento in cui il tema della cucina non era così popolare come adesso tra il pubblico e tra i mezzi d’informazione. Ho avuto ragione a credere in questa idea che grazie a un’ottima organizzazione negli anni è diventata un vero e proprio format, consolidandosi e ottenendo il successo che merita. Anche quest’anno la Capannina è pronta ad accogliere partecipanti e giuria con quell’atmosfera che ben si abbina alla filosofia della manifestazione”.

I tavoli della giuria saranno 4, predisposti a perimetro sulla tradizionale pista da ballo, per un totale di 40 metri per 40 giurati con un distanziamento fra loro di un metro. La manifestazione, presentata da Annamaria Tossani è un “goloso” show ideato e organizzato da Gianni Mercatali, per proclamare il “Piatto Forte” 2021 dedicato a Forte dei Marmi la cui Amministrazione Comunale anche quest’anno ha rinnovato il Patrocinio.

Lo “scolapasta d’oro” creato da Petruzzi & Branca di Brescia sarà il simbolo della vittoria in questo originale talent mondano-gastronomico. Il Primo Premio Assoluto della Giuria Stampa sarà invece dedicato al Parmigiano Reggiano.

“Siamo orgogliosi di sostenere A tavola sulla spiaggia – ha affermato il presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano, Nicola Bertinelli – il settore della ristorazione è stato uno dei più colpiti dalla la pandemia ma speriamo che, anche grazie a iniziative come questa, possa presto ritornare ad essere il palcoscenico naturale dei prodotti italiani d’eccellenza”. Ma non è tutto. Per la prima volta quest’anno, nella Giuria Stampa siederanno anche giornalisti del lifestyle per assegnare al concorrente e al piatto più elegante il Premio Rodo, la griffe italiana simbolo dell’eleganza artigianale nel mondo.

Gastronomicamente torna il tema del recupero, della cucina del riciclo, della sublime arte di preparare pietanze buone e salutari senza buttar via niente. Tanto che anche quest’anno gli organizzatori hanno invitato tutti i partner a donare propri prodotti al Banco Alimentare della Toscana.

In più, questa è un’edizione a metà strada tra il “green power” e le cinquanta sfumature... di verde. L’obiettivo è rivalutare il ruolo delle verdure nelle cucine casalinghe, elevando così l'universo vegetale a protagonista assoluto delle ricette in gara. Bando agli integralismi, però: carne e pesce continueranno ad essere presenti, come avviene ogni estate, ma i riflettori saranno accesi su ortaggi, legumi, verdure e così via, per affrancarli da quel ruolo di mero accompagnamento che troppo spesso hanno ingiustamente rivestito. Non più semplici contorni o comparse, insomma, ma primi attori. In fondo è un trend che chef e appassionati di fine dining conoscono già bene, dal momento che la riscoperta della componente vegetale è al centro dei menù allestiti dai più attenti e sensibili interpreti della cucina contemporanea. Anche quest’anno per motivi tecnici i concorrenti saranno otto, suddivisi nelle quattro categorie di antipasti, primi, secondi e dolci anche se, sulla spiaggia, tradizionalmente queste categorie spariscono.  In abbinamento altrettanti vini.

Il servizio di catering, come sempre, sarà curato da Guido Guidi Ricevimenti che in poco più di 2 ore servirà con la sua squadra a 40 giurati 8 proposte gastronomiche cambiando 320 piatti e 8 vini sostituendo 320 calici da degustazione.

In giuria giornalisti, opinion leader, produttori di vino e ristoratori. New entry quest’anno, per i vini da Bolgheri Donne Fittipaldi e da Panzano in Chianti l’Azienda Agricola Carobbio. Per la ristorazione dalla Maremma Alessandro Rossi del ristorante Gabbiano 3.0 una stella Michelin, da Lucca Cristiano Tomei ristorante L’Imbuto una stella Michelin, mentre attendiamo una conferma da Gennaro Esposito del ristorante La Torre del Saracino a Vico Equense due stelle Michelin. Che bello ritrovare in Capannina la coppia Tomei – Esposito, simpatici ma rigorosi giudici del programma televisivo Cuochi d’Italia! Non mancherà l’ormai fedele Gianfranco Vissani oltre agli amici ristoratori stellati della Versilia e, per la prima volta, un pizzaiolo.

Ma che pizzaiolo! Romualdo Rizzuti dalle sue “Follie di Romualdo” di Firenze che anche quest’anno hanno conquistato tre spicchi dalla Guida del Gambero Rosso. Fra i concorrenti di questa edizione Luca Calvani, non solo celeberrimo attore apprezzato da Ozpetek ma anche grande appassionato di cucina, e Johnny Charlton che i “diversamente giovani” ricorderanno fin dal Cantagiro del ’66 e dal Sanremo ’67 quando cantava nei The Rokes e oggi apprezzato pittore che vive in Toscana.

Per conoscere i 29 anni di storia www.atavolasullaspiaggia.it


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio

prenota_spazio

prenota_spazio

prenota_spazio

prenota_spazio


Altri articoli in Enogastronomia


venerdì, 17 settembre 2021, 13:21

Festival dell'alta cucina: in scena gli stellati Michelin Marchese e Ferrarini

La cucina stellata è per tutti a Pietrasanta. Il Festival dell'Alta Cucina "Le Stelle di "Pietrasanta" entra nel vivo. Entrano in scena gli stellati Michelin


venerdì, 17 settembre 2021, 10:47

Coldiretti partner del Festival dell'alta cucina di Pietrasanta

Coldiretti Lucca partner del Festival dell'Alta Cucina di Pietrasanta. La principale organizzazione agricola sarà protagonista da venerdì 17 a domenica 19 settembre della terza edizione de "Le Stelle di Pietrasanta", rassegna promossa dal Comune di Pietrasanta ed organizzato in partnership con l'internazionale "Les etoiles de Mougins" e la cittadina della Costa Azzurra


lunedì, 13 settembre 2021, 17:44

Eventi: chef stellati, pizza gourmet e pasticceria, il Festival dell'alta cucina di Pietrasanta continua a crescere

Con "Le Stelle di Pietrasanta" la Piccola Atene prolunga la stagione. Altri due spazi coinvolti: la nuova Piazza Carducci ed il Giardino della Lumaca. Tutti gli appuntamenti da venerdì 17 a domenica 19 settembre


sabato, 11 settembre 2021, 19:57

La vita agra

Metti una sera in dolce compagnia sul rooftop del Grand Hotel Principe di Piemonte, l'albergo più prestigioso di tutta la Versilia: un'esperienza unica, un panorama eccezionale, servizio e accoglienza ai limiti della... perfezione. Photogallery by Cip


giovedì, 9 settembre 2021, 14:37

Festival dell'alta cucina, si scaldano i fornelli

Le prime anticipazioni del festival in agenda da venerdì 17 a domenica 19 settembre: 17 chef, 19 appuntamenti, 14 cooking show stellati


giovedì, 9 settembre 2021, 08:17

"Forte, Tonfano e Pietrasanta: Sushi Jazz, un fenomeno moltiplicato per tre

Destinato a non essere solo un fenomeno estivo, il Sushi Jazz, quest'estate, è stato sicuramente uno dei locali più gettonati della Versilia. Sushi di ottima qualità, una formula molto smart, in cui il cliente compone la sua cena a piacere, cameriere vestite anni '20, un'atmosfera sempre allegra e tanta, tanta, musica.


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


directo web agency


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!