Anno 6°

lunedì, 18 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

Forte dei Marmi

Novello Finotti, mostra personale a Villa Bertelli

mercoledì, 24 luglio 2013, 15:15

Ricordi, intuizioni, inaspettate associazioni popolano l’universo creativo di Novello Finotti. Ogni sua scultura è un complesso incontro di sogno e realtà, un gioco di specchi, circolare, senza uscita. Un metamorfismo che moltiplica lo stupore e l’attesa. Una concatenazione di visioni che si sviluppa su un elemento comune: il colore nero della materia che subito rimanda alle misteriose profondità dell’inconscio.

Dal 26 luglio all'8 settembre Novello Finotti presenta, nello spazio espositivo della Villa Bertelli di Forte dei Marmi, una significativa retrospettiva attraverso un percorso nella scultura dell’arista veronese fino ad oggi.

Tra visione ed immaginazione, emerge con fluida narrazione il discorso plastico di Novello Finotti. In ogni opera la componente onirica si lega fortemente ad una re-interpretazione mentale, sino a far scaturire un susseguirsi di metafore e metonimie. Ma la scultura di Finotti ha una dimensione mentale anche per la forza con cui affiora il carattere affabulatorio, illustrativo e persuasivo della sua arte.

Opere, sculture e bassorilievi, ne ripercorrono, in mostra, il cammino artistico: epoche diverse per diverse stagioni creative legate, in questo caso, dalla scelta del colore: il nero, sconfinato, profondo. Che sia ebano, basalto, granito, marmo nero del Belgio o bronzo patinato, è dall’assenza di luce che Finotti dà voce alla sua interiorità, traendola fuori dalla materia, dopo un lungo scavo. Una ricerca di assoluto. Qualsiasi cifra cromatica sarebbe fuorviante, un’insensata intrusione, laddove l’opera è già di per sé un racconto pieno di particolari, di curiosità, di richiami. Un’espressione creativa che si sviluppa sulle direttrici della similarità e della continuità, talvolta anche contraddittorie.

La mostra è organizzata in collaborazione con la Galleria barbara Paci- Pietrasanta 

Ingresso gratuito

Orari: tutti i giorni 17-24

Villa Bertelli - Via Mazzini 200 - Forte dei Marmi

Info: Ufficio Informazioni Turistiche +39 0584 280292 forteinfo@comunefdm.it


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda

tuscania

gesamgaseluce

prenota_spazio

prenota_spazio


Altri articoli in Forte dei Marmi


sabato, 16 gennaio 2021, 15:25

Riconoscimento speciale al professor Augusto Neri

Un evento caratterizzato anche dall'eccezionalità di avere contemporaneamente presenti tre illustri concittadini che si sono distinti a livello internazionale nella vulcanologia


sabato, 16 gennaio 2021, 14:58

Forte dei Marmi, approvato il bilancio di previsione 2021-2023

Il bilancio di previsione del comune di Forte dei Marmi è stato approvato ieri sera dal consiglio comunale. Si tratta di un bilancio predisposto in una situazione emergenziale dettata dall'epidemia Covid 19


Prenota questo spazio!


sabato, 16 gennaio 2021, 13:59

Cambia il volto dell'ingresso a Forte dei Marmi: firmata convenzione con Salt

Un altro obiettivo del primo cittadino che va in porto: far sì che la via principale d'ingresso al paese diventi un biglietto da visita all'altezza del nome di Forte dei Marmi


venerdì, 15 gennaio 2021, 15:33

Forte dei Marmi onora i suoi concittadini illustri

Avrà luogo domani, sabato 16 gennaio, alle ore 11,30, presso la Biblioteca “Lorenzo Quartieri” di Forte dei Marmi la cerimonia di consegna, visibile in diretta streaming sul sito del Comune, di un riconoscimento al professor Augusto Neri, vulcanologo cittadino di Forte dei Marmi, classe 1963, direttore del Dipartimento Vulcani dell’Istituto...


giovedì, 14 gennaio 2021, 18:05

Ampliato l’orario di apertura della ludoteca

Ludoteca di Forte dei Marmi: l’amministrazione comunale lancia un ulteriore aiuto alle famiglie con la possibilità di un orario di apertura più esteso e l’istituzione del servizio anche il sabato mattina


mercoledì, 13 gennaio 2021, 18:22

Bando Erp Alloggi edilizia residenziale, pubblicata la graduatoria

Ammessi alla graduatoria 45 su 48 domande pervenute. Un incremento di richieste di quasi il 20% in più rispetto alla precedente graduatoria, conseguente al bando 2016, dove gli ammessi erano 37