Anno 6°

venerdì, 28 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

Forte dei Marmi

L'evoluzione della forma di Marzio Cialdi in esposizione a Villa Bertelli

domenica, 22 aprile 2018, 16:46

di giacomo mozzi

Lo scultore dell'acciaio e corten Marzio Cialdi arriva a Forte dei Marmi con una grande mostra al primo e secondo piano di Villa Bertelli visitabile fino al 2 giugno. Lo stile di Cialdi è variegato, ma al tempo stesso segue una linea conduttrice, quella della descrizione ed evoluzione dell'umanità attraverso le forme. Forme che rappresentano l'uomo o ciò che esso usa ed immagina grazie ad installazioni precise e sculture che esaltano la bellezza delle stanze di Villa Bertelli ed insieme creano uno spettacolo molto particolare e suggestivo. Cialdi usa per creare le sue sculture acciaio, acciao corten, bronzo, la ceramica, il ferro e li modella in maniera esemplare riuscendo a dare allo spettatore della sua mostra un vero e proprio spunto sul quale riflettere, perchè il suo lavoro non è casuale, ma ha un significato ben preciso, bisogna soffermarsi per riuscire a coglierlo ed avere la fortuna di parlare con l'artista. 

Il critico d'arte Valerio Dehò scrive all'interno del catalogo della mostra: " L'arte e la creazione sono una fatica, il concetto di lavoro fa parte della sfera artistica come di quella ordinaria. Lavorare è anche pensare e credere in quello che si fa. Inoltre costituiscono un'energia potenziale pronta a sprigionarsi. Il dinamismo dei bronzi in questo caso non diventa più così esplicito, ma appartiene al binomio forma - materiale." Il concetto di lavoro sicuramente è ben  chiaro a Marzio Cialdi che, di origine pistoiese, ha girato e continua a girare per il mondo per il suo lavoro e cerca ispirazione per le sue opere da ciò che vede e percepisce dalle persone che incontra. Il riuscire a modellare le lastre d'acciaio o di corten non è semplice e soprattutto il creare qualcosa di diverso, significativo e rivoluzionario da proporre al pubblico che segue il mondo dell'arte non è semplice. Questo concetto è chiaro nello scritto di Lodovico Gierut: " Marzio Cialdi non ha rinunciato a raccontare il tempo proprio e di altri, perchè da una figurazione assai cucita al reale, ha continuato ad evolversi, a studiare, a far ricerca in un tragitto culturalmente impegnato, forgiato - ad esempio - con "Uno di noi", con "Dancing men", cui hanno fatto seguito altre opere simboliche quali, una per tutte, "In cammino". "Un ritorno in Versilia, dopo la grande mostra in Versiliana del 2015 dove i bronzi e le ceramiche introducevano lo spettatore alla visione della vita e delle persone di questo artista e che, dopo tre anni, avrebbe presentato a pochi chilometri di distanza l'evoluzione delle sue forme attraverso l'acciaio ed il corten. 

Per ulteriori informazioni vedere il sito http://www.marziocialdi.com/   


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda


tuscania


gesamgaseluce


prenota_spazio


prenota_spazio


Altri articoli in Forte dei Marmi


giovedì, 27 febbraio 2020, 13:41

Inaugura la mostra “Una storia canossiana lunga 100 anni” al Fortino Leopoldo I

Un percorso fotografico che vuole raccontare il vincolo culturale educativo e sociale delle madri Canossiane con la comunità fortemarmina fino alla trasformazione dell’Istituto Canossiano in una vera e propria scuola primaria


mercoledì, 26 febbraio 2020, 15:53

Il direttore di produzione di Indiana Production incontra Bruno Murzi

Il sindaco Bruno Murzi ha incontrato questa mattina il direttore di produzione di Indiana Production, Marco Cohen, e il direttore generale organizzativo del film Security, Attila Mancarella


Prenota questo spazio!


mercoledì, 26 febbraio 2020, 15:50

Il coraggio declinato al femminile

“Prosegue – spiega il consigliere Sabrina Nardini - il percorso avviato dalla Commissione Pari Opportunità attraverso il quale si cerca, di anno in anno, di approfondire ed esaltare, nel festeggiare la donna, i tratti che la contraddistinguono e sui quali molto spesso non si riflette, comprese noi donne"


mercoledì, 26 febbraio 2020, 13:59

Coronavirus, Murzi incontra le categorie

Il sindaco di Forte dei Marmi, al termine dell'intensa giornata di ieri che lo ha visto prima nella mattinata partecipare alla riunione a Pisa con i sindaci dell'area ASL Toscana Nord Ovest e poi nel primo pomeriggio l'incontro in Regione Toscana, tra i sindaci della Toscana, il presidente Rossi e...


mercoledì, 26 febbraio 2020, 11:32

Sabato in Capannina arriva il party "Italians"

Concluso il lungo periodo Carnevalesco con le sue feste in maschera, le sfilate di carri ed i balli sfrenati. Un Febbraio all'insegna di tormentoni e sorrisi in pieno stile tradizionale, che tanto caratterizza il nostro lungo stivale


martedì, 25 febbraio 2020, 12:22

Villa Bertelli presenta il concerto “L’arpa liberty tra 800 e 900”

Prestigioso debutto per la rassegna Armonie di primavera domenica 1 marzo alle 17.30 in Sala Ferrario con il concerto L’arpa liberty tra 800 e 900, dove si esibirà l’arpista Alessandra Ziveri, presentando composizioni principalmente del periodo Liberty, inserite in un programma, quasi esclusivamente al femminile, con le sole eccezioni di...