Anno 6°

domenica, 1 novembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

Forte dei Marmi

L'evoluzione della forma di Marzio Cialdi in esposizione a Villa Bertelli

domenica, 22 aprile 2018, 16:46

di giacomo mozzi

Lo scultore dell'acciaio e corten Marzio Cialdi arriva a Forte dei Marmi con una grande mostra al primo e secondo piano di Villa Bertelli visitabile fino al 2 giugno. Lo stile di Cialdi è variegato, ma al tempo stesso segue una linea conduttrice, quella della descrizione ed evoluzione dell'umanità attraverso le forme. Forme che rappresentano l'uomo o ciò che esso usa ed immagina grazie ad installazioni precise e sculture che esaltano la bellezza delle stanze di Villa Bertelli ed insieme creano uno spettacolo molto particolare e suggestivo. Cialdi usa per creare le sue sculture acciaio, acciao corten, bronzo, la ceramica, il ferro e li modella in maniera esemplare riuscendo a dare allo spettatore della sua mostra un vero e proprio spunto sul quale riflettere, perchè il suo lavoro non è casuale, ma ha un significato ben preciso, bisogna soffermarsi per riuscire a coglierlo ed avere la fortuna di parlare con l'artista. 

Il critico d'arte Valerio Dehò scrive all'interno del catalogo della mostra: " L'arte e la creazione sono una fatica, il concetto di lavoro fa parte della sfera artistica come di quella ordinaria. Lavorare è anche pensare e credere in quello che si fa. Inoltre costituiscono un'energia potenziale pronta a sprigionarsi. Il dinamismo dei bronzi in questo caso non diventa più così esplicito, ma appartiene al binomio forma - materiale." Il concetto di lavoro sicuramente è ben  chiaro a Marzio Cialdi che, di origine pistoiese, ha girato e continua a girare per il mondo per il suo lavoro e cerca ispirazione per le sue opere da ciò che vede e percepisce dalle persone che incontra. Il riuscire a modellare le lastre d'acciaio o di corten non è semplice e soprattutto il creare qualcosa di diverso, significativo e rivoluzionario da proporre al pubblico che segue il mondo dell'arte non è semplice. Questo concetto è chiaro nello scritto di Lodovico Gierut: " Marzio Cialdi non ha rinunciato a raccontare il tempo proprio e di altri, perchè da una figurazione assai cucita al reale, ha continuato ad evolversi, a studiare, a far ricerca in un tragitto culturalmente impegnato, forgiato - ad esempio - con "Uno di noi", con "Dancing men", cui hanno fatto seguito altre opere simboliche quali, una per tutte, "In cammino". "Un ritorno in Versilia, dopo la grande mostra in Versiliana del 2015 dove i bronzi e le ceramiche introducevano lo spettatore alla visione della vita e delle persone di questo artista e che, dopo tre anni, avrebbe presentato a pochi chilometri di distanza l'evoluzione delle sue forme attraverso l'acciaio ed il corten. 

Per ulteriori informazioni vedere il sito http://www.marziocialdi.com/   


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda

tuscania

gesamgaseluce

prenota_spazio

prenota_spazio


Altri articoli in Forte dei Marmi


sabato, 31 ottobre 2020, 14:11

“Nastro rosa”: si concludono le iniziative a sostegno della ricerca sul tumore al seno

Fondazione AIRC Comitato Toscana e Comune di Forte dei Marmi hanno messo in campo, per tutto il mese di ottobre, una serie di eventi a supporto della campagna Nastro Rosa per informare e sensibilizzare la cittadinanza sul tumore al seno e portare nuove risorse al lavoro dei ricercatori AIRC impegnati...


martedì, 27 ottobre 2020, 13:37

In manette tre spacciatori, operazione della polizia

Servizi mirati di osservazione e pedinamento operati dagli agenti del commissariato, evidenziavano uno strano camper che in diverse ore del giorno e della notte transitava per alcune vie di Pietrasanta e Forte dei Marmi


Prenota questo spazio!


venerdì, 23 ottobre 2020, 13:49

Se ne va Giovanni Biagi, ex dipendente comunale e calciatore di successo negli anni '60

Gli volevano bene in tanti a Forte dei Marmi, a partire dai suoi amati ragazzi delle giovanili che aveva allenato con passione e dedizione. Se ne è andato all'età di 85 anni Giovanni Biagi, impiegato fino agli anni '90 all'ufficio Anagrafe di Forte dei Marmi (precedentemente all'ufficio Igiene prima della creazione...


giovedì, 22 ottobre 2020, 11:41

Nuovo appuntamento sabato alla Capannina

Un modo per trascorrere alcune ore in spensieratezza lo propone la storica Capannina di Franceschi con la sua formula delle cene-spettacolo che tanto successo ha avuto nell'estate che abbiamo archiviato


martedì, 20 ottobre 2020, 12:37

Si ferma per il Covid la Festa delle Associazioni di Forte dei Marmi

Vista la situazione critica dovuta al riacutizzarsi della pandemia da Covid-19, l’amministrazione comunale di Forte dei Marmi, ha preso, con un certo rammarico, la decisione di non dare materialmente luogo alla festa delle Associazioni AssociAmo il Forte, bensì di dare visibilità alle stesse attraverso la costruzione di una vetrina virtuale


martedì, 20 ottobre 2020, 11:26

Spettacolo di musica e parole a Villa Bertelli

Dopo il successo estivo nelle performances apuo versiliesi, torna a Villa Bertelli lo speciale spettacolo di musica e prosa di grande effetto scenico: La leggenda del pianista sull’oceano. La forza delle parole, la magia della musica, con Cesare Goretta al pianoforte e Nicolò Caselli come voce narrante