Anno 6°

giovedì, 2 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

L'evento

Fioriere come distanziatori sociali: la soluzione "green" al Covid

mercoledì, 20 maggio 2020, 11:34

Si percepisce un’aria di ripartenza per le attività commerciali, che dopo essere rimaste chiuse per quasi tre mesi, stanno piano piano riaprendo con tutte le accortezze previste dalla legge. “Sanificazione” e “distanziamento sociale” sono diventate le parole d’ordine di ristoratori, baristi, proprietari di pub e di stabilimenti balneari.

A proposito di distanziamento sociale, molte attività stanno puntando sui divisori in plexiglas per rispettare le normative legislative. Ma è davvero l’unica soluzione? Secondo l’azienda “C.R.V Piante” di Cesare Romano non è così. Infatti, insieme al figlio, Deryl Romano, stanno portando avanti un’idea Green e super competitiva dal punto di vista del prezzo per dare un’alternativa a tutti i commercianti e imprenditori. “Credo che una soluzione “green” sia più accattivante per attrarre i clienti - spiega. - Vedere il plexiglass ricorda, a mio avviso, una situazione ospedaliera, asettica e priva di colore. Mentre la cena condivisa con gli amici, o il gustarsi un aperitivo con la propria ragazza, ma anche giocare a carte sotto l’ombrellone in spiaggia, sono momenti di felicità e gioia che dovrebbero essere contornati in maniera visiva da messaggi positivi e colorati, facendoci dimenticare per un attimo questo virus che ci ha privato della nostra quotidianità. Per questo - continua Deryl, responsabile dell’iniziativa di C.R.V Piante - credo che la soluzione delle fioriere per garantire il distanziamento sociale tra i tavoli e tra gli ombrelloni sia la soluzione più accattivante e vantaggiosa per gli imprenditori che devono mettersi a norma. Oltre a fare arredamento, questi prodotti potranno essere riutilizzabili anche in futuro, a differenza del plexiglas che, finita questa situazione, non verrà più utilizzato in alcun modo. Siamo fermamente convinti che questa soluzione sia la migliore e la stiamo sviluppando insieme ad un’azienda di Pistoia, leader del settore vivaistico. In sintesi - conclude Deryl - le piante rimangono e potranno essere riutilizzati anche negli anni successivi, inoltre sono molto più ornamentali e invitanti per la clientela, rispetto a una barriera di plastica trasparente. Infine, ultimo aspetto ma non in ordine di importanza, i costi sono contenuti e reggono molto bene il confronto con l’acquisto delle barriere in plexiglas”.

L’idea è quindi quella di trasformare piante rampicanti, spalliere fiorite e arbusti in separatori eco sostenibili. Potranno essere create composizioni e soluzioni ad hoc a seconda delle esigenze del cliente. La scelta delle piante che potrebbero decorare i pub, i ristoranti e gli stabilimenti balneari è molto ampia. C’è il bambù, la vite, l’oleandro, ma anche cespugli di more, il gelsomino, la passiflora e i bouganville: tutte resistenti a temperature elevate, vicinanza al mare e alla carenza d’acqua. Inoltre queste piante fioriscono proprio nel periodo estivo andando a donare colore e profumo alle attività commerciali che se ne doteranno. Alcuni stabilimenti balneari italiani hanno già avviato i contatti per installare questo tipo di “distanziatori sociali”. Le richieste arrivano anche da Francia e Germania. Una soluzione ecosostenibile, di lunga durata e molto più colorata, profumata e ornamentale rispetto a una barriera in plexiglas.

Per ulteriori informazioni si può contattare l’azienda C.R.V Piante al numero: 0583 974 251


Questo articolo è stato letto volte.


toyota

tuscania

prenota_spazio

directo web agency

Prenota questo spazio!


Altri articoli in L'evento


martedì, 23 giugno 2020, 01:15

La Versilia parte col botto: al Twiga la festa per i cento anni di Novella 2000

Il solstizio d'estate ha visto oltre 150 invitati celebrare il centesimo anniversario della rivista diretta da Roberto Alessi ed edita da Daniela Santanchè. Video


lunedì, 22 giugno 2020, 14:24

Il caso Doria Manfredi. Lo scandalo ai tempi di Giacomo Puccini

La rassegna Parliamone in Villa inaugura il primo talk show con Domenico Manzione, Umberto Guidi, Adolfo Lippi e Paolo Benvenuti. Sabato 27 giugno ore 18.00 Giardino dei lecci Villa Bertelli


Prenota questo spazio!


lunedì, 15 giugno 2020, 14:42

Dalla montagna Mangia Trekking annuncia la Campagna Pubblicitaria dell’Italian Outdoor Group

Per le proprie attività di “alpinismo lento”, nei territori tra i Parchi del Mare e della Montagna, Mangia Trekking è stata invitata a partecipare ad una importante campagna pubblicitaria dei territori interessati


giovedì, 11 giugno 2020, 11:19

Piagentini (Lgbt) denuncia Aldo Grandi, ma l'ordine dei giornalisti lo assolve: "Scrivere 'un' invece di 'una' transessuale non è... 'reato'"

Massimiliano Piagentini, fondatore a Lucca della prima associazione Lgbt della provincia, “L’Altro volto-Lucca gay lesbica”, ex segretario di Rifondazione comunista Garfagnana aveva presentato un esposto contro il direttore (ir)responsabile delle Gazzette per violazione del codice deontologico


lunedì, 8 giugno 2020, 11:02

Da Tenucci l'Alta Sartoria Toscano riapre alla moda con sorpresa

In via Fillungo negli storici locali di Umberto Tenucci Alta Sartoria Toscano ha aperto alla moda con i suoi prodotti cuciti a mano: sabato 13 giugno una dimostrazione con la presenza di un sarto che si esibirà su un capo


venerdì, 5 giugno 2020, 10:15

Buon compleanno Zeffiro Rossi

Oggi, 5 giugno, se il suo viaggio, nei mari della vita, non si fosse fermato nel 2017, Zeffiro Rossi avrebbe compiuto 80 anni. Marittimo in pensione, anima e custode della grande tradizione marinaresca viareggina, Zeffiro era stato tra i fondatori del Museo della Marineria