Anno 6°

domenica, 24 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

L'evento

Cartoline d'autore, una collezione esclusiva sui simboli della Versilia in regalo con La Nazione

martedì, 15 dicembre 2020, 16:57

Un regalo di Natale speciale. E' quello che farà il quotidiano La Nazione a tutti i suoi lettori: un viaggio nei luoghi simbolo del nostro territorio. Da questo giovedì infatti in edicola con la Nazione troverete in omaggio la raccolta "Saluti dalla Versilia", ovvero otto cartoline d'autore che fanno parte di una collezione esclusiva davvero da non perdere. Scatti che ritraggono alcuni angoli in maniera davvero magica e unica.

Cartoline da conservare, spedire oppure da incorniciare e appendere alle pareti di casa. L'abbinamento gratuito con il giornale inizierà con la prima immagine (Uno scorcio della Torre Matilde dal porticciolo della Darsena) che verrà data in regalo insieme all'elegante raccoglitore.

Si proseguirà poi con l'omaggio tutti i giorni fino alla vigilia di Natale: "Il pontile a Lido di Camaiore: una strada verso il mare aperto", la "Pineta con i suoi giganti, testimoni della storia di Viareggio",  "Sulle sponde del lago di Massaciuccoli si riflettono ancora le arie immortali di Puccini", e ancora"Sapore di sale nell'aria... sulla spiaggia di Forte dei Marmi",  "Pietrasanta dall'alto si svela nella sua monumentale bellezza", "La Passeggiata natalizia al tramonto dalla finestra di Piazza Mazzini" e "Seravezza: ai piedi del marmo, guardando il cielo azzurro". La qualità delle fotografie e l'unicità delle sfumature catturate rendono questa raccolta davvero unica e la prima nel suo genere.

"Saluti della Versilia", nasce da un'idea del caposervizio della  redazione Remo Santini, ed è resa possibile grazie alla collaborazione di Comune di Viareggio, di iCare e altri importanti sponsor. Le foto sono di Carlo Valentini. 


Questo articolo è stato letto volte.


toyota

tuscania

prenota_spazio

directo web agency

Prenota questo spazio!


Altri articoli in L'evento


sabato, 23 gennaio 2021, 11:26

Anpi, una lezione su Youtube e materiali di studio per le scuole della Versilia

Una lezione del prof. Giovanni Cipollini sul canale YouTube sul tema della deportazione in Versilia, uno scritto della prof.ssa Paola Lemmi sulle vicende dell’Orfanotrofio israelitico di Livorno e un documento sui “Luoghi di deportazione in Lucchesia e i Giusti tra le Nazioni”


martedì, 19 gennaio 2021, 14:55

Targa per i 40 anni di attività alla autocarrozzeria Dalle Mura

Professionisti della riparazione dal 1980, Roberto Dalle Mura e la sua famiglia hanno ricevuto un prestigioso riconoscimento dalla Cna di Lucca per i festeggiamenti del loro quarantesimo anno di attività


Prenota questo spazio!


lunedì, 18 gennaio 2021, 18:50

Consegnate 75 mila mascherine da Viareggio a Carrara: il mattone del cuore aiuta la zona apuo-versiliese

Comuni e protezione civile hanno ritirato il materiale FFP2 a Querceta. Paolo Brosio: "La Onlus è già al lavoro per l'edizione 2021"


lunedì, 18 gennaio 2021, 14:17

Anche candidati toscani alla ricerca del senso della felicità

Decine di giovani toscani sono stati selezionati la scorsa estate a Forte dei Marmi per essere sottoposti a una metodologia che, secondo gli ideatori dell'esperimento, sarebbe in grado di assicurare una felicità scientifica


mercoledì, 13 gennaio 2021, 18:07

Torna la bandiera Burlamacca con un appello alla città

E’ stata in tutti questi anni il biglietto da visita del nostro Carnevale: riscoperta e valorizzata dal Movimento dei Carnevalari nel 2006, oggi la Bandiera Burlamacca è diventata uno strumento dato alla città per addobbare vie e luoghi con i colori della nostra maschera ufficiale


giovedì, 31 dicembre 2020, 11:11

Grazie Federico Scoppa: l'ordine dei giornalisti boccia la sua denuncia contro Aldo Grandi per il fotomontaggio su Auschwitz

Federico Scoppa, giornalista e fotografo freelancer, abitante a Lucca, ci aveva denunciato, forse, per una presunta apologia di fascismo o altro. Non gli era piaciuta una nostra immagine volutamente provocatoria, ma che con gli ebrei e il nazismo niente aveva a che fare. Grandi assolto perché il fatto non sussiste