prenota

prenota_spazio

Anno 6°

giovedì, 17 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Massarosa

Nuoto sincronizzato, collegiale alla piscina comunale “G. Frati”

martedì, 8 gennaio 2019, 12:53

Per il terzo anno consecutivo la nazionale di nuoto sincronizzato giovanile ha tenuto il collegiale presso la piscina comunale di Massarosa “G. Frati” per selezionare le atlete destinate a partecipare alla prossima Coppa del Mediterraneo (una sorta di coppa del mondo per la categoria che vede la partecipazione delle migliori nazionali). Le atlete presenti al ritiro erano: Alessia Austranti (CN Uisp), Giorgia Caprasecca (Aurelia Nuoto), Beatrice Dessi (RN Savona), Arianna Di Lecce (All Round), Benedetta Dori (Aurelia Nuoto), Beatrice Esegio (Plebiscito Padova), Benedetta Gianazza (Busto Nuoto), Alessia Iannucci (Plebiscito Padova), Alessia Macchi (Busto Nuoto), Giorgia Macino (RN Savona), Vittroria Meucci (RN Savona), Matilde Maria Neri (Pol Bondeno), Beatrice Petta (RN Savona), Susanna Pedotti (Busto Nuoto), Sara Prostano (RN Savona), Aurora Puccianti (Aurelia Nuoto), Martina Savarese (RN Savona) e Sophie Tebbiani (RN Savona). Nello staff anche il direttore tecnico Patrizia Giallombardo, i tecnici Carolina Camardella, Sabrina Camino e Laura Torrisi. 

“In questi 7 giorni di “collegiale” – dichiara Sabrina Camino – ci stiamo preparando in vista della Coppa del Mediterraneo che si svolgerà in Svizzera nel mese di luglio e per i Mondiali giovanili organizzati in Slovacchia nel mese di agosto dove ci confronteremo con le nazionali più forti a livello Europeo e Mondiale.

Vorremmo ringraziare la città di Massarosa, il Sindaco Franco Mungai e il Delegato allo Sport Raffaello Giannini e i tutti i membri della Giunta Comunale per l’ospitalità che ci offrono, di anno in anno. Siamo state davvero molto felici e onorate di esserci allenate qui nella piscina di Massarosa, un impianto molto efficiente sotto tutti i punti di vista.

Un grazie e un pensiero speciale va anche alla Società Aquatica di Massarosa e a tutto il suo staff tecnico. Una società che è sempre più in crescita a cui auguriamo di poter far bene anche in ambito italiano.

Siamo orgogliose di portare i colori della Nazionale qui nel meraviglioso territorio toscano con l’intento che tutto ciò sia un toccasana, una linfa vitale che incrementi ancora di più il movimento del Nuoto Sincronizzato, con la speranza e con l’auspicio di “vedere” qualche atleta della Società Aquatica in Nazionale”.

“Ospitare a Massarosa questa importante iniziativa rappresenta una grandissima opportunità di crescita per le ragazze del nuoto sincro di Aquatica e ribadisce ancora una volta l’attenzione dell’Amministrazione allo sport e alla crescita dei nostri giovani” – afferma il Sindaco di Massarosa Franco Mungai - “Un grande risultato e motivo di orgoglio, segno di un rapporto di partnership stabile e duratura con la Federazione Nuoto e con il gestore Aquatica ai quali vanno i più sinceri ringraziamenti”.

Questo anno, oltre al tradizionale spettacolo di short program della squadra giovanile, c'è stata l’esibizione del duo misto composto da Giorgio Minisini – campione del mondo assoluto – insieme all’atleta paralimpica Arianna Sacripante che ha regalato momenti indimenticabili al numeroso pubblico arrivato da tutta la Toscana. Ricordiamo che i due atleti sono testimonial del Progetto Fiore di Loto – Sport e disabilità portato avanti dal Comune di Massarosa e dal Comune di Camaiore che si pone l’obiettivo di avviare alla pratica sportiva le persone diversamente abili attraverso un percorso strutturato di inclusione sociale.

“In questa giornata abbiamo voluto dimostrare le diverse sfumature dello sport, sia come  mezzo per garantire il benessere fisico sia come potente strumento educativo e di inclusione sociale, perché lo sport è di tutti e per tutti- conclude il consigliere delegato allo Sport Raffaello Giannini. Ringraziamo di cuore il corpo delle Fiamme Oro per aver permesso la partecipazione di Giorgio Minisini, Nicola Pintus Presidente del Progetto Filippide e la famiglia Sacripante per testimoniare come lo sport possa diventare, per soggetti affetti da disabilità mentale, uno strumento funzionale all’acquisizione di una propria autostima,contribuendo  a migliorare le proprie autonomie personali e  all’integrazione sociale”.

 


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda


alfrun


prenota_spazio


q3


Altri articoli in Massarosa


giovedì, 17 gennaio 2019, 08:49

Lucchesi (Lega): "Il sindaco chiarisca i nostri dubbi su Farmas"

Marzia Lucchesi della Lega di Massarosa torna a chiedere chiarimenti e ad esprimere perplessità nei confronti dell'amministrazione sulla "questione Farmas"


martedì, 15 gennaio 2019, 10:09

Corso di scrittura sul Web a Massarosa

Dopo il successo dei primi due appuntamenti torna il corso per imparare a scrivere per il web e non solo. La giornata formativa è in programma sabato 19 gennaio a La Brilla di Quiesa (Massarosa, Lucca). Si parte alle 9 del mattino per una lunga lezione interattiva fino alle 18


corsica


martedì, 15 gennaio 2019, 08:54

Sold-out al teatro Manzoni per la commedia “Tutto molto Greco”

Teatro gremito e tutto sold out sabato sera al teatro Manzoni di Massarosa per la commedia musicale “Tutto molto Greco”, spettacolo a scopo benefico organizzata dal Lions Club Massarosa


domenica, 13 gennaio 2019, 09:45

Fruzzetti (CasaPound): "Inconcludente e priva di risposte la conferenza stampa di Ersu e del sindaco Mungai"

Denise Fruzzetti, candidata a sindaco di CasaPound per Massarosa, interviene in merito alla conferenza stampa avvenuta l'11 gennaio nella sala consiliare del comune sull'ampliamento di Pioppogatto


sabato, 12 gennaio 2019, 17:58

Ampliamento Pioppogatto, Baroni: "La VIA è richiesta di buon senso"

"Chiediamo al sindaco Franco Mungai e a tutti i membri del Consiglio Regionale toscano di usare, per la questione dell'ampliamento di Pioppogatto, la diligenza propria del buon padre di famiglia": così il coordinatore comunale di Forza Italia a Massarosa, Stefano Baroni


sabato, 12 gennaio 2019, 13:13

Rifiuti abbandonati in località Buca delle Fate: individuato il colpevole

Individuato il colpevole dei rifiuti abbandonati in zona piano di Piano di Mommio nella località Buca delle fate. Lunedì la società Ersu si occuperà del loro recupero e smaltimento.


Ricerca nel sito


directo web agency


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!