prenota

prenota_spazio

Anno 6°

mercoledì, 27 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Massarosa

Mungai replica a Marchetti (FI) su Pioppogatto: “Da quello che ha scritto non mi pare conosca bene l'argomento"

giovedì, 21 febbraio 2019, 14:26

“In merito all'intervento del consigliere regionale di Forza Italia Maurizio Marchetti su Pioppogatto – dichiara il sindaco Franco Mungai – vorrei  rivolgergli alcune domande perché, da quello che ha scritto, non mi pare conosca bene l'argomento.

Lo sa che il potenziamento dell'impianto di Pioppogatto da 110 mila a 140 mila tonnellate è stato deciso al momento dell'avvio dell'impianto durante il mandato  dell'allora sindaco Fabrizio Larini, rappresentante del suo partito?

Lo sa che le royalties (indennità di disagio ambientale) erano già previste nella c.d. convenzione Daviddi decaduta nel 2012 con la risoluzione del contratto avvenuta con il fallimento gestionale di TEV/Veolià?

Lo sa che nel 2010 abbiamo recuperato da TEV/Veolia, con compensazioni e chiudendo contenziosi, circa 2,5 milioni di euro di roylaties (indennità di disagio ambientale) che la società avrebbe dovuto versare al Comune di Massarosa negli anni antecedenti al 2009 e che il comune, allora amministrato dal centro-destra, non si era premurato di richiedere?

Lo sa che nel 2009, lascito della giunta massarosese di centro-destra, abbiamo ereditato un contenzioso con TME dal valore di 40 milioni di euro? Lo sa che questo contenzioso, dopo anni di battaglie giudiziarie, si è chiuso a 13 milioni di euro evitando il tracollo del comune?

Lo sa che questo importo è stato saldato a TME con un anticipo di 5 milioni di euro della Regione Toscana e un finanziamento di 8 milioni di euro?

Lo sa che tali somme saranno recuperate grazie alla concessione amministrativa onerosa dell'impianto di Pioppogatto a E.R.S.U. s.p.a. che prevede il versamento da parte dell'azienda ai comuni versiliesi consorziati in CAV di 950 mila euro l'anno per 20 anni?

Lo sa che nel 2010 abbiamo transato un vecchio contenzioso di svariati milioni di euro con la società Metalcom e successivamente con altri proprietari dei terreni per gli espropri di Pioppogatto?

Lo sa che è stato transato con il fallimento di TEV/Veolia presso il Tribunale di La Spezia, portando le richieste iniziali della società a titolo di risarcimento nei confronti dei comuni della Versilia, compreso Massarosa, da 85 milioni di euro, a 9 milioni di euro da dividersi pro quota tra tutti i comuni e da pagare in 10 anni?

Lo sa che sono state chiuse 40 vecchie cause di varia natura pendenti tra TEV/Veolia da una parte e i comuni della Versilia dall’altra compreso Massarosa?

Lo sa che nel 2014 siamo stati promotori della trasformazione dell’impianto di Pioppogatto in “fabbrica dei materiali” per avere maggiori risparmi e minor impatto ambientale, ottenendone l’inserimento all’interno del Piano Straordinario d’Ambito (pag. 80 e 81)?

Lo sa che abbiamo salvato il posto di lavoro agli ex dipendenti di Tev/Veolià?

Lo sa che abbiamo gestito e chiuso con una transazione un contenzioso avviato da ERSU s.p.a. nei confronti del comune di Massarosa ai tempi in cui Massarosa era guidata dalla giunta di centro-destra, per circa 2,6 milioni di euro?

Lo sa che per il riconoscimento futuro dell'indennità di disagio ambientale per la presenza di Pioppogatto sul territorio di Massarosa siamo al lavoro da mesi con i tecnici di AATO Toscana Costa? Lo sa che esiste una norma che stabilisce che l'indennità di disagio ambientale è prevista solo ai comuni ove sono ubicati le discariche o gli impianti di incenerimento senza recupero energetico ma che esclude    i comuni, come Massarosa, sedi di impianti di selezione e compostaggio e simili?

Lo sa che la mozione del consigliere regionale Stefano Baccelli chiede che l'indennità di disagio ambientale venga estesa anche per ai comuni come Massarosa che ospitano impianti come quello di Pioppogatto?

Lo sa che il consigliere regionale Stefano Baccelli, già da presidente della provincia di Lucca, ha sempre seguito le vicende legate al sistema impiantistico dei rifiuti della Versilia e supportato i comuni con atti concreti?

Lo sa che procedura di assoggettabilità o meno a Valutazione di Impatto Ambientale per l'autorizzazione di Pioppogatto (regola che vale per qualsiasi altro progetto) si svolge esclusivamente sul piano tecnico (e non politico) da parte degli uffici competenti che sono chiamati a valutare  il rispetto delle norme vigenti in materia?”

Adesso, con queste precisazioni, forse potrà scrivere su questo argomento con maggiore cognizione di causa”


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda


alfrun


prenota_spazio


q3


Altri articoli in Massarosa


martedì, 26 marzo 2019, 12:36

Anche Massarosa avrà il suo “Giardino dei giusti”

Un luogo dove ricordare le persone che hanno contribuito con il loro messaggio e la loro vita alla costruzione della Pace e per questo sono stati inseriti nell'elenco dei Giusti tra le Nazioni. Alla Scuola Media di Massarosa nascerà il “Giardino dei Giusti” così come in molte altre città italiane ...


martedì, 26 marzo 2019, 12:35

Massarosa città che legge: alta formazione con corsi della Scuola Holden a La Brilla

Due appuntamenti per chi ama scrivere e vuole confrontarsi con docenti di altissimo livello a Massarosa. La Scuola Holden torna sul nostro territorio in collaborazione con l'amministrazione comunale e propone due corsi ad aprile e a maggio


corsica


martedì, 26 marzo 2019, 10:42

Inaugura il nuovo centro di aggregazione giovanile

Ad un mese dalla sua apertura il nuovo Centro di Aggregazione Giovanile si presenta ufficialmente alla cittadinanza con un pomeriggio di festa. L'inaugurazione, giovedì 28 marzo alle 16.30, sarà a base di musica e ritmo col "cerchio di tamburi" (drum circle), video autoprodotti dai ragazzi, giochi di gruppo e a squadre come il...


lunedì, 25 marzo 2019, 13:03

Mungai e Natali replicano a Coluccini: “Nessun aumento di tasse, tariffe invariate anche per il 2019”

Replica al consigliere Coluccini del sindaco di Massarosa Franco Mungai e dell'assessore al bilancio Stefano Natali sul presunto aumento ingiustificato delle tasse


lunedì, 25 marzo 2019, 13:01

Nessun aumento della pressione fiscale e mantenimento di servizi di qualità: pronto il bilancio di previsione

Il dato più importante per i cittadini è quellodi invarianza della pressione tributaria e parallelamente di mantenimento dei servizi, ma il bilancio di previsione segna anche un importante  rilancio degli investimenti. Questi gli aspetti salienti del bilancio di previsione 2019 di Massarosa che andrà in previsione  nel prossimo consiglio comunale


sabato, 23 marzo 2019, 13:35

La sezione massarosese dell'Istituto Storico ha una sua sede ufficiale

Adesso è ufficiale la sezione massarosese dell'Istituto Storico Lucchese ha una sua sede a Massarosa. Con delibera di giunta è stata infatti approvata la concessione a titolo gratuito di uno spazio in Piazza Cavalier Pietro Lunardini nel capoluogo


Ricerca nel sito


directo web agency


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!