prenota

prenota_spazio

Anno 6°

mercoledì, 27 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Massarosa

Pioppogatto e indennità di disagio, Marchetti (FI): "La regione apre all’ampliamento senza Via poi Baccelli si spertica in mozioni a un passo dalle amministrative"

mercoledì, 20 febbraio 2019, 14:32

"Certo che siamo favorevoli a un indennizzo di disagio ambientale per Massarosa, a vantaggio dei suoi cittadini, da parte di chi conferisce presso l’impianto di Pioppogatto. Quello che ci vede contrari semmai è che Baccelli si svegli con le sue mozioni alla vigilia delle elezioni amministrative dopo che proprio il suo Pd, in Regione e nel Comune versiliese, ha sostenuto l’impianto fino ad autorizzarne l’ampliamento e per di più senza la Valutazione di impatto ambientale che anche noi avevamo richiesto. Bisogna che il Pd faccia pace col cervello. Quell’impianto è lì da un pezzo, il Pd al governo non ne parliamo, finora però non è stato fatto nulla per i massarosesi, tutt’altro": l’attacco arriva dal Capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Maurizio Marchetti che ricorda come il suo partito, anche attraverso i suoi rappresentanti locali, si fosse schierato contro l’ampliamento dell’impianto di trattamento meccanico biologico di rifiuti (TMB) più grande della Toscana e soprattutto a favore dell’assoggettamento dell’operazione a Valutazione di impatto ambientale (Via) che invece la Regione non ha ritenuto necessaria.

"Ora questa resipiscenza tardiva di Baccelli sul Pioppogatto a pochi giorni dalle elezioni – sottolinea l’esponente di Forza Italia – sa onestamente di presa di giro per i cittadini. E’ la Regione a guida Pd e sinistra che ne ha autorizzato l’ampliamento, per di più senza assoggettamento a Via. Ma l’impianto c’è da un pezzo, così come da un pezzo, dal 2009 addirittura, il Tar toscano si è pronunciato sulla legittimità dell’Indennità di disagio ambientale (Ida), a cui noi come Forza Italia siamo indistintamente certo favorevoli per tutti i Comuni che ospitino impianti di trattamento rifiuti".

Fatto sta che, incalza Marchetti: "Da quel dì la Regione sempre governata dal Pd nulla ha fatto affinché l’impianto massarosese come tipologia fosse ricompreso tra quelli per i quali è previsto l’indennizzo, né ha messo in atto altre forme di mitigazione del disagio. Tutto il contrario: hanno dato il via libera all’ampliamento senza valutazione di impatto ambientale. Baccelli si sveglia ora? O fino ad oggi ha pisolato sugli allori, o questa è l’operazione propagandistica e preelettorale di un Pd che, nel dubbio se essere di lotta o di governo, per ora è solo ridicolo e dannoso. A mandarli allegramente a casa ci penseranno i cittadini".

 


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda


alfrun


prenota_spazio


q3


Altri articoli in Massarosa


martedì, 26 marzo 2019, 12:36

Anche Massarosa avrà il suo “Giardino dei giusti”

Un luogo dove ricordare le persone che hanno contribuito con il loro messaggio e la loro vita alla costruzione della Pace e per questo sono stati inseriti nell'elenco dei Giusti tra le Nazioni. Alla Scuola Media di Massarosa nascerà il “Giardino dei Giusti” così come in molte altre città italiane ...


martedì, 26 marzo 2019, 12:35

Massarosa città che legge: alta formazione con corsi della Scuola Holden a La Brilla

Due appuntamenti per chi ama scrivere e vuole confrontarsi con docenti di altissimo livello a Massarosa. La Scuola Holden torna sul nostro territorio in collaborazione con l'amministrazione comunale e propone due corsi ad aprile e a maggio


corsica


martedì, 26 marzo 2019, 10:42

Inaugura il nuovo centro di aggregazione giovanile

Ad un mese dalla sua apertura il nuovo Centro di Aggregazione Giovanile si presenta ufficialmente alla cittadinanza con un pomeriggio di festa. L'inaugurazione, giovedì 28 marzo alle 16.30, sarà a base di musica e ritmo col "cerchio di tamburi" (drum circle), video autoprodotti dai ragazzi, giochi di gruppo e a squadre come il...


lunedì, 25 marzo 2019, 13:03

Mungai e Natali replicano a Coluccini: “Nessun aumento di tasse, tariffe invariate anche per il 2019”

Replica al consigliere Coluccini del sindaco di Massarosa Franco Mungai e dell'assessore al bilancio Stefano Natali sul presunto aumento ingiustificato delle tasse


lunedì, 25 marzo 2019, 13:01

Nessun aumento della pressione fiscale e mantenimento di servizi di qualità: pronto il bilancio di previsione

Il dato più importante per i cittadini è quellodi invarianza della pressione tributaria e parallelamente di mantenimento dei servizi, ma il bilancio di previsione segna anche un importante  rilancio degli investimenti. Questi gli aspetti salienti del bilancio di previsione 2019 di Massarosa che andrà in previsione  nel prossimo consiglio comunale


sabato, 23 marzo 2019, 13:35

La sezione massarosese dell'Istituto Storico ha una sua sede ufficiale

Adesso è ufficiale la sezione massarosese dell'Istituto Storico Lucchese ha una sua sede a Massarosa. Con delibera di giunta è stata infatti approvata la concessione a titolo gratuito di uno spazio in Piazza Cavalier Pietro Lunardini nel capoluogo


Ricerca nel sito


directo web agency


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!