prenota

prenota_spazio

Anno 6°

sabato, 25 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Massarosa

Il vicesindaco Rosi: “Bene l'approvazione della mozione Baccelli sull'elettrodotto di Terna”

martedì, 12 marzo 2019, 13:48

“Bene – dichiara il vice-sindaco Damasco Rosi – l'approvazione in commissione regionale territorio e infrastrutture della mozione presentata dal consigliere regionale Stefano Baccelli in merito alla paventata realizzazione da parte di Terna S.p.A. della nuova linea dell’elettrodotto La Spezia – Acciaiolo denominata “riassetto della rete 380 kv e 132 kv” con la quale chiede di "verificare ogni eventuale contraddizione tra tutte le soluzioni progettuali proposte e il PIT regionale, rispetto al quale sono emerse criticità sul piano degli aspetti idrogeologici e paesaggistici, di attivarsi presso il consiglio dei ministri visto che sono stati espressi due pareri difformi, uno positivo da parte del ministero dell’ambiente e uno negativo da parte del ministero dei beni culturali, formulati peraltro in assenza del parere regionale, di proseguire nell’azione di sostegno alle amministrazioni locali e ai cittadini, contrari rispetto alle soluzioni progettuali finora proposte e di verificare che l’intervento in questione sia realmente opera di interesse strategico nazionale e risponda a concreti bisogni energetici anziché a logiche meramente commerciali".

“Dei quattro progetti presentati da Terna s.p.a. – prosegue – solo il progetto denominato B1 infatti ha ottenuto un parere positivo dal Ministero dell’Ambiente, anche se con prescrizioni. A questa opzione tuttavia si era espresso con un parere negativo il Ministero dei Beni Culturali che, confermando quando sostenuto anche dalle amministrazioni locali, in sostanza ribadisce le forti criticità in termini di tutela del patrimonio paesaggistico e culturale della zona che verrebbe interessata”.  

"Noi, insieme alle altre amministrazioni comunali e alla regione Toscana – continua –  insistiamo con la nostra azione contro la Società per opporsi alla realizzazione della nuova linea dell’elettrodotto e per spingerla a mettere in sicurezza l'esistente. Dopo il ricorso al TAR Toscana promosso dalla Società anche nei confronti del comune di Massarosa con il quale la stessa chiede l’annullamento del parere tecnico istruttorio pronunciato dalla Direzione Generale Archeologia Belle Arti e Paesaggio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo del 22.03.2018 l’amministrazione comunale, nel luglio dello scorso anno, ha deliberato la costituzione in giudizio. Già nel 2016 ci siamo costituiti nel procedimento di fronte al TAR Toscana instaurato da Terna S.p.A., dopo la trasposizione del ricorso straordinario promosso dinanzi al Presidente della Repubblica, con il quale la Società chiedeva l’annullamento della delibera del Consiglio Regionale della Toscana contenente l’integrazione del Piano di Indirizzo Territoriale con valenza di Piano Paesaggistico e di ogni altro atto collegato. Nello stesso anno ci siamo costituiti anche nell’altro procedimento di fronte al TAR Toscana a seguito del ricorso promosso sempre da Terna S.p.A. anche nei confronti del comune di Massarosa con il quale chiedeva altresì l’annullamento dei pareri rilasciati dalla nostra commissione comunale del paesaggio che si è espressa in maniera negativa rispetto all’ipotesi di realizzazione di questa nuova infrastruttura”.

 “Continueremo – conclude Damasco Rosi – a ribadire la nostra posizione più volte illustrata anche durante le molte assemblee pubbliche che si sono tenute in questi anni resistendo alle domande avanzate dalla Società. Lo faremo come sempre con la massima condivisione e solidarietà nei confronti degli altri comuni coinvolti, dei comitati e dei cittadini con i quali abbiamo costituito un fronte unico a salvaguardia del nostro e di altri territori. Il fatto che ci troviamo a difendere un parere del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo che conforta le nostre tesi ci fa essere fiduciosi perché con questo atto viene sostanzialmente messa nero su bianco l’impraticabilità di tutte le soluzioni e le ipotesi progettuali presentate da Terna S.p.A.  La parola è passata alla presidenza del Consiglio dei Ministri a cui spetta dirimere il contrasto che si è creato tra i ministeri e da cui ci aspettiamo un riscontro favorevole per le nostre comunità”.

 


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda


alfrun


prenota_spazio


auditerigi


Altri articoli in Massarosa


venerdì, 24 maggio 2019, 15:21

A fuoco il capannone della Marine Service in via del Brentino

Un vasto incendio è scoppiato poco prima delle 15 in un capannone della Marine Service dove si producono stampi in vetroresina delle imbarcazioni. Sul posto i vigili del fuoco di Massa e Carrara, Lucca e Pisa


venerdì, 24 maggio 2019, 00:24

Fruzzetti (CasaPound): "Il nostro appello al voto per sfatare i luoghi comuni"

Alea iacta est. Il dado è tratto e la chiusura della campagna elettorale a Massarosa è oramai imminente. Una campagna che quest'anno ha visto tra i suoi principali attori CasaPound Italia, il movimento della tartaruga frecciata capeggiato dalla giovane candidata a sindaco Denise Fruzzetti, la quale si appresta a concludere...


corsica


giovedì, 23 maggio 2019, 15:30

Il sottosegretario alle infrastrutture Edoardo Rixi a Massarosa

Variante Sarzanese per dare uno sbocco alla viabilità locale. E reintroduzione della gratuità sul tratto autostradale Viareggio-Massarosa almeno fino a che questa importante opera viaria non sarà terminata. Sono questi i due grandi progetti che il candidato sindaco Alberto Coluccini ha avuto modo di spiegare stamani direttamente al sottosegretario alla infrastrutture Edoardo...


giovedì, 23 maggio 2019, 11:54

Baroni: "Rispetto per tutti i candidati è atto dovuto"

Ad intervenire, con una nota rilasciata dal coordinamento comunale di Forza Italia - Massarosa, è Stefano Baroni


giovedì, 23 maggio 2019, 11:12

Merciadri (M5S): "Il grafico del buonsenso"

“Il livello di spesa annuale dell’amministrazione di Massarosa? Ha più volte superato la linea del buonsenso”. Così Vasco Merciadri, capogruppo 5 stelle e candidato a primo cittadino, commenta il bilancio di mandato 2009-2019 della giunta uscente


giovedì, 23 maggio 2019, 10:40

Coluccini: "Via delibera su passi carrabili nei primi 100 giorni"

Abolizione delle delibere che hanno imposto i passi carrabili e pescato ingiustamente delle tasche dei cittadini. E' il primo impegno che Alberto Coluccini prende per i primi 100 giorni di mandato amministrativo se sarà eletto sindaco a Massarosa


Ricerca nel sito


directo web agency


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!