prenota

prenota_spazio

Anno 6°

giovedì, 20 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Massarosa

Nessun aumento della pressione fiscale e mantenimento di servizi di qualità: pronto il bilancio di previsione

lunedì, 25 marzo 2019, 13:01

Il dato più importante per i cittadini è quellodi invarianza della pressione tributaria e parallelamente di mantenimento dei servizi, ma il bilancio di previsione segna anche un importante  rilancio degli investimenti. Questi gli aspetti salienti del bilancio di previsione 2019 di Massarosa che andrà in previsione  nel prossimo consiglio comunale.

“Nessun aumento, la pressione fiscale nel 2019 rimane invariata – spiega l'assessore al bilancio Stefano Natali - non vi sono aumenti Irpef, Imu, Tasi, Tosap ed anche sui servizi a domanda individuale (mense scuolabus, asili nido) si confermano le identiche tariffe degli anni precedenti ferme ormai da diversi anni. Ricordo che dall'anno 2013 al 2018, dati di consuntivo e quindi non interpretabili, la pressione fiscale a Massarosa è anzi scesa, passando da € 799,46 pro-capite ad € 672,15 con una riduzione di 127 € a cittadino. In particolare la Tari in questi anni è scesa da circa  6 milioni e 200 mila a 5 milioni e 300.000, con oltre 900.000 euro di riduzione. Tutto questo in un panorama nazionale che invece ha visto usare fortemente la leva fiscale da parte degli enti locali a seguito dei forti tagli imposti dal governo centrale. Tornando alle previsioni – continua Natali - le entrate nel dettaglio sono: Irpef 1.619.718,62 IMU 3.199.586,39 Tari 5.335.767,00. Sul fronte spese invece abbiamo confermato i capitoli relativi al sociale ed ai servizi di maggior utilità per i cittadini (mense, scuolabus, asili), conferme che, soprattutto nel sociale, si affiancano a nuovi interventi per garantire migliori prestazioni, basti pensare ai progetti “casa della salute” e “casa del dopo di noi”, tutti tasselli importanti ed imprescindibili nella costruzione del welfare comunale a Massarosa. Inoltre così come previsto dalla legge abbiamo istituito il fondo svalutazione crediti pari a 1.998.000 euro proprio a presidio degli equilibri di bilancio (fondo non impegnabile)”.

Continua a scender anche l'indebitamento dell'ente: “Un ulteriore 9% - spiega l'assessore al bilancio – che fa sì che dal 2009 al 2019 il livello sia sceso da oltre a 20 milioni di euro agli 11 attuali. Un risparmio enorme per le casse comunali che si traduce nella possibilità per l'Amministrazione di erogare servizi di qualità per i cittadini e fare investimenti. Infine sulla parte capitale sono previsti 200.000 euro per la scuola di Quiesa che insieme ai 400.000 della Fondazione Cassa di Risparmio consentirà di eseguire i lavori di riqualificazione sulla scuola, un investimento complessivo di 600.000 euro. Sono previsti poi 70.000 euro per la curva di San Rocco per mettere in sicurezza quel tratto di strada, un intervento a lungo atteso dalla popolazione di Massarosa.

È importante sottolineare – conclude Natali -  che come ogni anno anche quest'anno è stato dato parere favorevole sia dal collegio sindacale sia dal dirigente del settore finanziario”.


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda


alfrun


prenota_spazio


auditerigi


Altri articoli in Massarosa


giovedì, 20 giugno 2019, 09:30

Fruzzetti (Casapound): "Necessario intervenire quanto prima su Villa Viviani"

Così Denise Fruzzetti, portavoce di CasaPound Versilia per Massarosa, portando all'attenzione una seria problematica che nel corso di questi ultimi mesi si è andata acuendo all'interno della struttura di Quiesa, adibita a luogo di accoglienza per i casi di emergenza abitativa


mercoledì, 19 giugno 2019, 14:53

Parco San Rossore, ok al bilancio, Baccelli: "Prosegue il percorso di valorizzazione"

Via libera dalla commissione Ambiente al bilancio preventivo 2019-2021 dell' Ente Parco regionale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli


corsica


martedì, 18 giugno 2019, 17:50

Passi carrabili, Mungai: "I provvedimenti sono legittimi. Ora come lo spiega Coluccini ai cittadini?"

"Dal giorno dopo del voto ci sarà da fare un gran lavoro. Il primo atto sarà l'abolizione dell'obbligo del passo carrabile. E' stata una scelta assurda dell'attuale amministrazione, voluta solo per fare cassa e per pescare dalle tasche dei cittadini.


martedì, 18 giugno 2019, 09:40

Continuano le accuse alla maggioranza da parte di Sinistra Comune e Massarosa Domani

“Nervi scoperti nella maggioranza: è bastato mettere il dito su qualche frase del neosindaco e subito sono saltati tutti sulle poltrone, neanche fossero seduti sui carboni ardenti”. Lo scrivono Silvano Simonetti di Massarosa Domani e Stefano Natali di Sinistra Comune  che continuano sulla scia di accuse nei confronti di Coluccini.


lunedì, 17 giugno 2019, 13:16

Rosi e Barsotti: "Ottimi i risultati della raccolta differenziata, ora si lavori per la tariffa puntuale"

"Sono ottimi e lasciano ben sperare per il futuro – dichiarano Damasco Rosi e Simona Barsotti, consiglieri comunali del Partito Democratico – gli ultimi risultati forniti da ERSU s.p.a. sulla percentuale di raccolta differenziata"


lunedì, 17 giugno 2019, 09:07

Il centrodestra risponde alle accuse di Sinistra Comune: "Sul bilancio smaschereremo presto le vostre menzogne e i vostri disastri"

In una nota, il centrodestra risponde alle accuse avanzate da Sinistra Comune. Il comunicato porta la firma del capogruppo Lega Elisa Montemagni, del capogruppo Forza Italia Lorenzo Ghiara, del capogruppo Civica Massarosa Pietro Cima e del segretario comunale Fratelli D'Italia Michela dell'Innocenti


Ricerca nel sito


directo web agency


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!