prenota

Anno 6°

mercoledì, 27 maggio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Massarosa

La minoranza attacca Coluccini: "Numeri a caso sull’indebitamento del comune"

venerdì, 8 novembre 2019, 16:18

Le parole espresse ieri sera dal sindaco di Massarosa, ospite in una trasmissione tv, non lasciano indifferenti la minoranza che lo definisce “il solito disco rotto” e criticano quanto ha detto sulla situazione economica.

“Coluccini ha sparato numeri a caso sull’indebitamento del comune - dichiarano congiuntamente Sinistra Comune, Massarosa Domani e Massarosa Futuro - Ha fatto cinque anni il consigliere di opposizione, è sindaco da cinque mesi e ancora non ha capito la situazione. Dopo aver tentato di stravolgerne il senso ha evitato di approfondire la questione della Corte dei Conti sui bilanci pregressi, resa nota qualche giorno fa perché i magistrati contabili hanno fatto rilievi solo formali e fatto cadere il castello di accuse messo in piedi dal sindaco e dalla sua maggioranza”.

Ancora niente nemmeno sulla convocazione della commissione di bilancio richiesta dalla minoranza: “È sindaco da giugno e ancora non ha toccato palla. È una giunta immobile, incapace anche nella gestione delle più elementari questioni amministrative, quelle ordinarie di tutti i giorni”. Tocca poi alla scuola di Quiesa che secondo l’opposizione e “un'altra arrampicata sugli specchi. In campagna elettorale aveva promesso in maniera perentoria che lui i lavori li avrebbe fatti. Sono mesi che ci gira intorno e accampa scuse alla quali oramai non crede più nemmeno lui. Fortuna che genitori ed insegnanti, accusati dal primo cittadino qualche giorno fa a mezzo stampa, hanno capito che i soldi ci sono: 900mila euro pronti per essere spesi. Sondi della regione Toscana e della Fondazione Crl, ma lui tenta di allungare il brodo non capendo che se non venissero utilizzati in tempo Massarosa li perderebbe”.

“Si vanta in diretta di cose che non ha fatto e di fondi che lui non ha né chiesto né reperito - continuano - i 130mila euro per la sostituzione dei pannelli fotovoltaici sulla piscina comunale, ad esempio, sono soldi chiesti al Ministero dello Sviluppo Economico prima che lui arrivasse, i 700mila euro per i lavori alla scuola media di Piano di Conca sono stati trovati nel precedente mandato partecipando ad un bando ministeriale e anche i 30 mila euro chiesti a Gaia per la ristrutturazione della case dell'acqua di Piano di Mommio e Massarosa erano già stati affidati”. In ultimo criticano il fatto di essersi preso i meriti sul salvataggio Premio Letterario Massarosa e risollevano la questione dei passi carrabili: “Per prima cosa tutti sanno che il riconoscimento è cresciuto ed ha acquistato prestigio durante il mandato Mungai - affermano - ma che soprattutto in questi anni è stato organizzato e tenuto in piedi grazie al sostegno degli sponsor. Sui passi carrabili siamo alla farsa, dice di non poter revocare le delibere perché il Tar le ha considerate legittime, cosa che aveva promesso in campagna elettorale. Dà la colpa al TAR per ciò che non può mantenere e fa dichiarazioni pesanti su aspetti tecnici, tipo la presunta invenzione di un cartello di accesso carrabile, quindi un sostanziale atto di accusa rivolto alla comandante della polizia municipale che gli atti li ha firmati e che certe scelte le ha sempre ritenute corrette dal punto di vista normativo”.


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda

tuscania

prenota_spazio

auditerigi


Altri articoli in Massarosa


martedì, 26 maggio 2020, 18:19

Rosi e Barsotti: "Parchi pubblici, a Massarosa è il caos"

"Mentre il sindaco di Massarosa Alberto Coluccini dice ai cittadini che i parchi sono chiusi "forse, ma anche no" – dichiarano Damasco Rosi e Simona Barsotti, capogruppo e consigliera del Partito democratico – negli altri comuni i parchi sono aperti"


lunedì, 25 maggio 2020, 16:30

Inaugurazione gelateria

L'amministrazione comunale augura buon lavoro alla geleteria La Farfalla della piazza del Mercato a Massarosa, che venerdì 22 maggio ha riaperto i battenti con una nuova gestione


corsica


giovedì, 21 maggio 2020, 14:26

Fase 2: al via la distribuzione di pannolini e generi alimentari per neonati

Al via con la distribuzione dei pannolini. Ma anche di pastine, farine per pappe, biscotti, creme e accessori per l'infanzia. In attesa che il Governo riversi sugli enti locali i fondi assicurati per la ripartenza della fase 2 dell'emergenza coronavirus, il Comune di Massarosa non resta a guardare


mercoledì, 20 maggio 2020, 15:55

Fase 2, Natali e Simonetti: "Nostre proposte cadute nel vuoto"

L'avvio della cosiddetta "fase 2" ha dato sicuramente una boccata di ossigeno alla cittadinanza ed alle attività anche a Massarosa, ma, come era prevedibile, le difficoltà ci sono. I consiglieri di opposizione Natali e Simonetti hanno voluto fare delle proposte per consentire una ripartenza migliore per le attività economiche e...


mercoledì, 20 maggio 2020, 15:34

Rosi e Barsotti: "Acqua torbida in collina, chiederemo un incontro con Gaia"

"In questi giorni – dichiarano Damasco Rosi e Simona Barsotti, capogruppo e consigliera del Partito Democratico – le segnalazioni relative ai fenomeni di acqua torbida arrivano principalmente dalla collina nord"


mercoledì, 20 maggio 2020, 15:30

Coluccini: "Se da Roma o da Firenze non arrivano fondi non sappiamo più come aiutare i nostri concittadini”

"Stiamo mettendo in campo tutto il possibile, e forse anche di più. Ma se da Roma o da Firenze non arrivano fondi non sappiamo più come aiutare i nostri concittadini". E' un accorato appello al Governo e alla Regione Toscana quello che lancia Alberto Coluccini, sindaco di Massarosa


Ricerca nel sito


directo web agency


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!