prenota

Anno 6°

lunedì, 24 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Massarosa

"Dissesto, la Corte dei Conti non ha certificato assolutamente nulla"

lunedì, 27 gennaio 2020, 13:18

L'opposizione di centro-sinistra in consiglio comunale a Massarosa (Partito democratico, Sinistra Comune, Massarosa Domani e Massarosa Futuro) non ha gradito né i toni né il contenuto del Cecco a cena sul dissesto e ha risposto con questo comunicato. Noi aggiungiamo una breve considerazione:

In relazione all'articolo odierno uscito su La Gazzetta di Viareggio in merito alla battaglia che il centro-sinistra massarosese sta portando avanti, a fianco di centinaia di cittadini, per provare ad evitare il dissesto ci teniamo a chiarire alcune affermazioni. Pur nell'assoluto rispetto del lavoro dei giornalisti e anche delle loro opinioni politiche, anche quando diametralmente opposte alle nostre, è necessario fare distinzione tra opinioni e fatti. Nell'articolo si legge “Se la Corte dei Conti ha certificato il dissesto, è perché evidentemente i numeri c'erano tutti e quei numeri li avete causati voi. La matematica non è una opinione”. La matematica non è un'opinione e neanche la realtà dei fatti può esserlo: la Corte dei Conti non ha certificato assolutamente nulla. Votare il dissesto è stata una volontà politica del Sindaco Coluccini, della Lega e delle altre destre massarosesi sulla base di una relazione di parte e con un parere dei revisori dei conti (che non hanno niente a che fare con la Corte dei Conti), gli stessi revisori che in primavera avevano certificato, questi sì, la bontà del bilancio e dei conti di Massarosa pur nel quadro di una criticità comune a tante amministrazioni italiane. Cosa sarebbe cambiato in pochi mesi e senza alcun evento significativo in materia di bilancio da giustificare una decisione del genere? Secondo noi è cambiata solo la volontà di impegnarsi a trovare soluzioni invece di usare come arma politica un dissesto che ricadrà sui cittadini. Ci saremmo aspettati infine oltre ad una maggior attinenza alla verità dei fatti un diverso tono ma in tema di stile ognuno torna libero di utilizzare quello che più sente suo.

Risponde Aldo Grandi: l'opposizione di sinistra non ci sta mai a perdere e anche quando ha torto vuole sempre avere ragione. Allora diciamo che ci siamo sbagliati tutti e che il dissesto se lo è inventato il centrodestra per screditare il centrosinistra, che i conti erano in perfetto stato, che non c'erano né debiti né buchi e che tutto era in perfetto ordine finanziario, economico e amministrativo. Quindi, come sempre accade, ha ragione la sinistra, siamo noi ad essere fascisti, razzisti, populisti, disfattisti e via di questo passo. A Massarosa, però, ha vinto il centrodestra e prima ve ne fate una ragione meglio è, Almeno su questo le elezioni hanno detto il giusto o è stato un trucco anche quello? 

Quanto allo stile, poi, state zitti che è meglio. Lo stile della sinistra, di gente che si appattuma con  chi, fino al giorno prima, era il nemico numero uno (5Stelle), di chi mistifica e strumentalizza la Storia per i propri fini politici dimostrando una ignoranza e una perfidia uniche, di chi, con la scusa di sostenere gli ultimi - che, guarda caso, non sono quasi mai italiani - finisce per massacrare, in tutti i modi, dai penultimi in su, ci fa, semplicemente schifo. Quindi, prima di tutto, voi tenetevi il vostro, di stile, che al nostro ci pensiamo noi. Poi, siccome e fino a prova contraria questo giornale on line non percepisce alcun sussidio pubblico e campa di ciò che produce, se non vi sta bene quello che scrive evitate di leggerlo tanto non costa nulla. Se, però, volete continuare a vedere pubblicati i vostri testi, allora dovete accettare che si scriva anche quello che non vi piace e credo che la vostra indubbia intelligenza lo sappia benissimo. 

 


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda


tuscania


prenota_spazio


auditerigi


Altri articoli in Massarosa


lunedì, 24 febbraio 2020, 11:40

Coronavirus, striscioni di CasaPound: "Enrico Rossi, i virus non hanno colori. La pericolosità sì: il tuo"

"Enrico Rossi, i virus non hanno colori. La pericolosità sì: il tuo". È questo il testo degli striscioni affissi in tutte le maggiori città della Toscana, dai militanti di CasaPound, in aperta contestazione con la gestione dell'emergenza coronavirus da parte del Governatore della Toscana, Enrico Rossi


venerdì, 21 febbraio 2020, 18:04

Scuola di Quiesa, l'amministrazione: "Situazione complessa"

In questi mesi l’amministrazione comunale si è mossa molto e in silenzio in relazione alla difficoltosa situazione per la riapertura della Scuola di Quiesa


corsica


venerdì, 21 febbraio 2020, 14:31

Rosi e Barsotti: "Coluccini fermo anche sul progetto di risparmio energetico di luce e gas"

Così dichiarano Damasco Rosi e Simona Barsotti, capogruppo e consigliera comunale del Partito Democratico di Massarosa


mercoledì, 19 febbraio 2020, 13:52

“Sul “Dopo di noi” servono risposte e azioni concrete”

I consiglieri di Partito Democratico, Sinistra Comune, Massarosa Domani presentano un interrogazione al sindaco – non venga fuori che si tratta di un problema di risorse perchè è solo una questione di volontà e sensibilità su certi temi”


mercoledì, 19 febbraio 2020, 11:07

"Pubertà questa sconosciuta": specialisti a confronto a Stiava

Sabato mattina (22 febbraio), alle ore 10, nella bella location di Villa Gori a Stiava, via della Misericordia 46, si terrà un incontro pubblico, con specialisti del settore, sul complesso periodo dello sviluppo che chiamiamo pubertà


mercoledì, 19 febbraio 2020, 10:36

Civica Massarosa: "L'ennesima figuraccia al TAR non ferma la sinistra"

Il direttivo di Civica Massarosa si è voluto esprimere in merito al ricorso al Tar effettuato dalla minoranza e che, da quest'ultima, è stato perso


Ricerca nel sito


directo web agency


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!