prenota

Anno 6°

lunedì, 24 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Massarosa

"Ersu, un'azienda in salute grazie al lavoro di questi anni"

sabato, 25 gennaio 2020, 13:18

"La sentenza del Consiglio di Stato che legittima l'affidamento del servizio di raccolta rifiuti e materiali da parte del Comune di Camaiore ad ERSU s.p.a. certifica ancora una volta l'esperienza esemplare dell'amministrazione della nostra società venutasi a maturare in questi ultimi dieci anni. È giusto quindi rivendicare le esperienze positive in quei servizi pubblici che i cittadini sentono più vicini e possono toccare con mano apprezzandone le qualità o stigmatizzandone le sofferenze e le mancanze a seconda dei casi, di buona o cattiva gestione".

Così intervengono Damasco Rosi e Adolfo Del Soldato, rispettivamente capogruppo e segretario comunale del Partito Democratico di Massarosa, su ERSU s.p.a. e sulle ultime vicende giudiziarie che hanno riguardato la società sfociate nella sentenza del Consiglio di Stato.

"Nel 2009 – ricordano – l'azienda era prossima al fallimento, in un contesto di gestione del ciclo dei rifiuti drammatico, fra impianti che poi furono chiusi per motivi di salute pubblica come l'inceneritore di Falascaia e cause milionarie. Al termine di questi dieci anni, fatti di investimenti, scelte lungimiranti, lavoro dei comuni soci, ERSU s.p.a. è non solo risanata, ma produce utili. Ha espanso la propria attività creando posti di lavoro, ha rilevato la gestione dell'impianto di Pioppogatto che adesso è gestito con logiche industriali ineccepibili e non costituisce più un problema per i comuni della Versilia ma una fonte di reddito che serve al momento a coprire le spese delle vecchie pendenze giudiziarie; ha introdotto la raccolta porta a porta nei comuni serviti, con un servizio che riscuote consenso e apprezzamento da parte della popolazione, esemplare vicenda che dimostra come politiche ambientali innovative, efficienza di gestione, sensibilità politica possano perseguire insieme il bene comune e il consenso. Ciò dimostra che il servizio gestito in forma pubblica, se fatto in maniera seria, funziona".

"In tutto questo ci preme sottolineare – continuano – il ruolo e l'operato dell'amministratore unico Alberto Ramacciotti, nominato nel 2009 presidente di ERSU s.p.a. su proposta della nostra amministrazione comunale appena insediatasi. Fu nominato sulla base di un invidiabile curriculum di dirigente pubblico (dell'INPS) e politico (ex sindaco di Massarosa). Indispensabile anche le guida tecnica affidata all'Ing. Walter Bresciani Gatti, persona di grande preparazione e indiscutibili capacità manageriale. Fondamentale la squadra degli amministrativi e degli operatori sul territorio che svolgono quotidianamente un lavoro riconosciuto da tutti".

"Recentemente – proseguono i democratici – il Comune di Camaiore ha deciso di avvalersi, per gestire il proprio ciclo dei rifiuti, di ERSU s.p.a., risolvendo il contratto con SEA (l'azienda di Viareggio e Camaiore): i benefici sono stati immediati, in termini di qualità del servizio e abbattimento di costi. Del lavoro svolto in passato oggi possono goderne anche cittadini di altri comuni e questo ci rende orgogliosi, sempre attenti come siamo stati a perseguire non interessi meramente locali ma una logica comprensoriale di servizi ben funzionanti in ambito versiliese. Per questo auspichiamo che il modello ERSU s.p.a. possa essere adottato anche a Viareggio attraverso la costituzione di un'unica società, mediante la fusione, all'esito positivo delle verifiche di sostenibilità economico-finanziaria, tra ERSU s.p.a. stessa e SEA Ambiente come proposto dal PD di Viareggio. Un modo per garantire anche la salvaguardia dei posti di lavoro. Auspichiamo che la prossima amministrazione viareggina lo ponga tra i punti del programma di mandato".

"Sempre per il futuro – concludono Rosi e Del Soldato – riteniamo giusto che il nostro partito promuova scelte meritocratiche, motivate dai risultati e non da altro e le sappia difendere da scorribande politiche che trovano nell'affermazione strumentale di ruolo e visibilità la loro unica e inaccettabile giustificazione. Quando si persegue e si riconosce il merito, quello vero, quando si è capaci di premiare chi è capace di scelte che guardano soltanto all'efficienza e al pubblico interesse e non si cede a spinte personalistiche non supportate dai fatti, si fa, come dimostrato, il bene delle nostre e anche delle altre comunità".


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda


tuscania


prenota_spazio


auditerigi


Altri articoli in Massarosa


lunedì, 24 febbraio 2020, 11:40

Coronavirus, striscioni di CasaPound: "Enrico Rossi, i virus non hanno colori. La pericolosità sì: il tuo"

"Enrico Rossi, i virus non hanno colori. La pericolosità sì: il tuo". È questo il testo degli striscioni affissi in tutte le maggiori città della Toscana, dai militanti di CasaPound, in aperta contestazione con la gestione dell'emergenza coronavirus da parte del Governatore della Toscana, Enrico Rossi


venerdì, 21 febbraio 2020, 18:04

Scuola di Quiesa, l'amministrazione: "Situazione complessa"

In questi mesi l’amministrazione comunale si è mossa molto e in silenzio in relazione alla difficoltosa situazione per la riapertura della Scuola di Quiesa


corsica


venerdì, 21 febbraio 2020, 14:31

Rosi e Barsotti: "Coluccini fermo anche sul progetto di risparmio energetico di luce e gas"

Così dichiarano Damasco Rosi e Simona Barsotti, capogruppo e consigliera comunale del Partito Democratico di Massarosa


mercoledì, 19 febbraio 2020, 13:52

“Sul “Dopo di noi” servono risposte e azioni concrete”

I consiglieri di Partito Democratico, Sinistra Comune, Massarosa Domani presentano un interrogazione al sindaco – non venga fuori che si tratta di un problema di risorse perchè è solo una questione di volontà e sensibilità su certi temi”


mercoledì, 19 febbraio 2020, 11:07

"Pubertà questa sconosciuta": specialisti a confronto a Stiava

Sabato mattina (22 febbraio), alle ore 10, nella bella location di Villa Gori a Stiava, via della Misericordia 46, si terrà un incontro pubblico, con specialisti del settore, sul complesso periodo dello sviluppo che chiamiamo pubertà


mercoledì, 19 febbraio 2020, 10:36

Civica Massarosa: "L'ennesima figuraccia al TAR non ferma la sinistra"

Il direttivo di Civica Massarosa si è voluto esprimere in merito al ricorso al Tar effettuato dalla minoranza e che, da quest'ultima, è stato perso


Ricerca nel sito


directo web agency


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!