Spazio disponibilie
   Anno XI 
Martedì 28 Giugno 2022
  - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da andrea cosimini
Massarosa
22 Maggio 2022

Visite: 315

Signore e signori, Alda Merini. C'era tutta lei nell'interpretazione magistrale di Giorgia Trasselli: la sciura milanese, la poetessa dei navigli, la scrittrice acclamata; ma anche la diversa, la mistica, l'incompresa.

Coadiuvata sul palco da una impeccabile Margherita Caravello (autrice dell'omonimo libro dal quale lo spettacolo è stato tratto), l'attrice romana ha saputo tributare il giusto omaggio ad una donna - unica ed irripetibile - che ha pagato a caro prezzo la 'colpa' di essere rimasta sempre fedele a se stessa: nel bene e nel male.

"Indagine su Alda Merini", lo spettacolo scritto e diretto da Antonio S. Nobili, si è concluso con una meritata standing-ovation al teatro 'Vittoria Manzoni' di Massarosa. Un allestimento che ha cercato di rendere sul palcoscenico la vita interiore di questa controversa - seppur amatissima - artista, andando a scavare nel profondo della sua opera per restituirle quella dignità umana di persona che la società del suo tempo cercò in tutti i modi di calpestare. 

Una vita difficile, quella di Alda Merini: a soli 16 anni viene internata in clinica con la generica diagnosi "disturbo bipolare"; ma saranno sempre l'amore e la poesia a salvarla: Giacinto Spagnoletti sarà il primo a pubblicarla tre anni dopo il ricovero. Le sue relazioni sentimentali sono state burrascose, mai facili: dopo la frequentazione di poeti e scrittori a lei affini, del calibro di Salvatore Quasimodo e Giorgio Manganelli, finirà per sposare un umile panettiere, per certi versi, lontano anni luce dal suo mondo. Avrà quattro figlie, due delle quali saranno affidate ad altre famiglie. E dovrà fare i conti con un altro internamento prolungato (otto anni) in un ospedale psichiatrico...

Ma lo spettacolo non si ferma alle note biografiche, cerca di andare oltre: rielabora i lutti, usando in prestito le stesse parole della poetessa, mostrando la forza d'animo di questo personaggio sui generis che è stato capace di rialzarsi ogni volta che è caduto. Una testimonianza di forza, coraggio e resistenza. Un simbolo di emancipazione per tutte le donne. Una storia di dolore e sofferenza, vissuta però sempre con il sorriso. 

Quando Alda Merini fu internata, dal '62 al '74, era ancora lontana la legge Basaglia ('78): i manicomi non erano stati ancora chiusi e i pazienti venivano perlopiù emarginati dalla società senza possibilità di recupero o di ascolto. Etichettati semplcemente come 'matti', si cercava di sedarli con il crudele trattamento dell'elettro-choc. La Merini provò tutto questo sulla sua pelle. Un'ingiustizia che percepì più forte di altri: la sua 'lucida follia' di poeta, infatti, le faceva vedere queste barbarie come il segno di arretratezza di una società sorda alla comprensione delle diversità. 

"L'umano arriva laddove arriva l'amore, non ha confini se non quelli che gli diamo" diceva Italo Calvino. Ebbene, Alda Merini è stata l'esempio vivente che l'amore per la vita abbraccia tutte le singolarità. Un messaggio che ognuno di noi dovrebbe fare proprio nella quotidianità dei rapporti umani.


Pin It
  • Galleria:
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Le condizioni di instabilità dovute al flusso di aria fresca proveniente da Nord porteranno piogge e temporali sulle aree settentrionali…

Giovedì 30 giugno alle 22, per il dopocena in musica del Cro di Pietrasanta, "C'era una volta un duo".

Spazio disponibilie

Sono state prorogate fino al 30 novembre tutte le autorizzazioni per accedere alla zona a traffico limitato (ZTL) del centro storico…

Prende il via, al bagno Marusca (Lungomare Europa 64, Lido di Camaiore), la tradizionale rassegna di libri sulla spiaggia curata…

Spazio disponibilie

Iniziano i pomeriggi dedicati al controllo gratuito della vista. Grazie alla convenzione tra la Farmacia Comunale di Massarosa ed il…

La lista “Riformisti-viviamo Camaiore per Pierucci sindaco”, come anticipato, giovedì 23, si è riunita in assemblea aperta a tutti i…

Il 29 giugnio da tutti i treni un lungo fischio per ricordare le vittime: questo l'appello che arriva dalla…

Sono 18 i paesi-borghi che si vedranno assegnare le risorse del PNRR e tra questi non c'è Stazzema. Nell'elenco invece…

Spazio disponibilie

Varie chiamate intorno alle 13, al centralino del 118, per una persona recuperata dall'acqua al bagno Florindo in via Giuseppe…

Sabato 25 giugno presso il pontile di Marina Di Pietrasanta, dalle ore 20 alle ore 24, saranno presenti i…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie