Spazio disponibilie
   Anno XI 
Martedì 9 Agosto 2022
  - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Massarosa
28 Giugno 2022

Visite: 135

A metà maggio un camion carico di generi alimentari e beni di prima necessità è partito da Massarosa alla volta di Luzna, città gemellata della Polonia Sud Orientale che, essendo a poco più di 100 km dal confine ucraino, ha visto in questi mesi l'arrivo in massa di profughi dai luoghi del conflitto. Adesso il primo cittadino della cittadina polacca ha scritto ufficialmente al Comune di Massarosa per ringraziarlo del sostegno e dell'aiuto.
“A nome mio e dell'intera comunità della Comune di Łużna – scrive Mariusz Tarsa, Sindaco di Łużna - vorrei esprimere la nostra gratitudine per il vostro inestimabile contributo nell'aiutare i rifugiati ucraini che risiedono nel  nostro Comune. Siamo orgogliosi e felici dal fatto che il Comune di Massarosa sia 
il nostro comune partner. Siamo grati che con cuore aperto, in nome della solidarietà, abbiate risposto al nostro appello e vi siate impegnati  nell’organizzare la raccolta degli articoli più necessari e il trasporto che è arrivato nel nostro Comune”.
Una grande risposta quella dei cittadini, delle associazioni di volontariato, delle singole comunità delle frazioni massarosesi che hanno raccolto in poco tempo una grande quantità di materiale da inviare, l'ennesima riprova di come solidarietà e attenzione al sociale siano da sempre valori fondanti di Massarosa. 
“La vostra dedizione, impegno e disponibilità ad aiutare – continua il primo cittadino di Luzna - darà sicuramente speranza alle persone in una situazione di vita estremamente difficile. Non è solo un gesto materiale, ma soprattutto bontà di cuore. Di nuovo vorrei ringraziarvi per la vostra dedizione e l'aiuto,  contando su un'ulteriore cooperazione. Crediamo che la lotta in Ucraina sia anche una lotta per noi e per i valori democratici di tutta l'Europa. Crediamo che insieme,  con lo spirito di solidarietà, affronteremo questa sfida”.
Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Un concerto, un docufilm e un videoclip promossi e finanziati dal Consiglio regionale in ricordo di due "personalità storiche…

Attivato presso la sede della farmacia comunale di Piano di Conca il servizio di prenotazione on-line dei farmaci prescritti da…

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

La questione dei senzatetto a Viareggio sembra non trovare mai un lieto fine. Secondo “Potere al Popolo” i senza fissa…

Repubblica Viareggina commenta quanto avvenuto nei giorni scorsi: "Il bombardamento del 5 agosto a Gaza da parte dell'esercito sionista…

Tornano gli appuntamenti del lunedì sera tra cultura e spettacolo in Piazza…

Spazio disponibilie

Indossate qualcosa di comodo, perché stasera a “LidoCult” si balla. La rassegna di libri pop che…

La Fondazione Versiliana comunica che lo spettacolo "Canta e ridi con i Legnanesi" previsto per lunedì 8 agosto al…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie