Anno 6°

mercoledì, 20 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

prenota

Il coordinamento docenti ricorda la strage di Via D’Amelio

lunedì, 16 luglio 2018, 09:39

Il Coordinamento Nazionale Docenti della Disciplina dei Diritti Umani vuole ricordare la strage di Via D’Amelio, 19 luglio 1992, promuovendo piccole azioni di legalità in tutto il territorio nazionale.

"In particolare - esordisce il professor Romano Pesavento, presidente del Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani -, chiediamo a tutti gli utenti dei social network di postare nella data della ricorrenza in oggetto una celebre frase di Paolo Borsellino, espressione autentica della tempra morale e della rettitudine di un uomo che ha vissuto la legalità come il principio ispiratore del proprio operato e non solo come l’esecuzione di un mero “dovere” da parte del cittadino nei confronti dello Stato: “A fine mese, quando ricevo lo stipendio, faccio l’esame di coscienza e mi chiedo se me lo sono guadagnato”. Inoltre, a partire dalla riapertura delle scuole, si propone l’idea di realizzare una “rete sociale”, intitolata a Borsellino (“La rete di Paolo”), atta a permettere la condivisione di materiale multimediale selezionato e creato dagli studenti, incentrato sulle problematiche criminali relative al loro territorio e al contesto nazionale, ma anche  sulle riflessioni – percezioni – eventuali soluzioni prospettate degli stessi in merito alle tematiche in oggetto. In caso di adesione, è possibile rivolgersi al seguente indirizzo mail: coordinamentodirittiumani@gmail.com".   

"E’ necessario - spiega Pesavento - continuare a promuovere in modo capillare, pervasivo e strutturato l’idea che appartenere ad una comunità, una scuola, una famiglia, un paese, non ci esime, anzi dovrebbe essere tutto il contrario, dal sentirci inseriti in una realtà più ampia che è quella dello Stato; ancora oggi purtroppo tale concetto viene considerato come estraneo, se non in forte contrapposizione, specialmente negli ambienti malavitosi, agli interessi del singolo e della piccola propria cerchia di riferimento. Il campanilismo acritico, il familismo, il nepotismo, il clientelismo sono tutte varianti deviate e pericolose, in quanto foriere, spesso, di molteplici atti criminosi, che derivano da  un unico aberrante concetto in base al quale, in Italia, l’individuo viene contrapposto rispetto all’entità astratta Stato. Solo quando si capirà che il cittadino non è “cliente” e che lo Stato non è un nemico, si riuscirà a contenere la criminalità. La scuola in passato ha contribuito a rendere più omogeneo l’assetto culturale dei nostri connazionali, promuovendo non solo la cultura, ma anche un’autentica possibilità di riscatto per tanti studenti; i docenti erano apprezzati per i loro sforzi ed erano considerati credibili nel loro ruolo educativo; attualmente ripristinarne il prestigio e la dignità  significa costituire uno dei pochi argini alla “deriva” socio-culturale dei nostri tempi. Educare, comunicare e trasmettere valori diventa impraticabile, se la propria credibilità professionale viene sminuita in varie forme. Educatori “deboli” non incideranno sul tessuto sociale in cui operano e altri modelli, inappropriati o fuorvianti, prenderanno il sopravvento, specialmente nelle realtà più abbandonate e ad alto rischio malavitoso. Modelli per i quali lavorare onestamente, evitando scorciatoie, facilitazioni, compromessi, è da sciocchi o da miseri falliti. La legalità non deve essere una semplice parola da ripetere nelle occasioni pubbliche, ma costituire una forma mentis, un automatismo “consapevole”. La scuola diventa il banco di prova della società che decidiamo di scegliere per noi e per le generazioni che verranno".   

“La mafia teme la scuola più della giustizia. L'istruzione taglia l'erba sotto i piedi della cultura mafiosa” (Antonino Caponnetto)


autotecnica


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Lucar2016


il Panda


alfrun



prenota_spazio


cameracommercio


prenota_spazio


Altre notizie brevi


digit


mercoledì, 20 marzo 2019, 16:26

Domani e venerdì lavori Enel per potenziamento rete elettrica a Torre del Lago, Forte dei Marmi e Camaiore

E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica, comunica che domani, giovedì 21 marzo, e venerdì 22 marzo effettuerà lavori di manutenzione e potenziamento su una porzione circoscritta di rete elettrica in Versilia, con particolare riferimento alle zone di Torre del Lago Puccini a Viareggio, Forte dei Marmi e Camaiore.


mercoledì, 20 marzo 2019, 15:42

Incendi boschivi, divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali fino al 31 marzo

Divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali agricoli e forestali dal 21 al 31 marzo su tutto il territorio regionale. Lo ha deciso la Regione Toscana considerato l'attuale rischio di sviluppo di incendi boschivi dovuto alle cattive condizioni climatiche.


mercoledì, 20 marzo 2019, 14:38

Forte Dei Marmi: chiusura ufficio sociale del comune domani

L’amministrazione Comunale comunica che domani, giovedì 21 marzo l’Ufficio Sociale del Comune resterà chiuso per corso di aggiornamento su reddito di cittadinanza.


mercoledì, 20 marzo 2019, 11:56

Contratto di lago, incontro per la sottoscrizione a Quiesa

Venerdì 22 marzo alle 10, presso l'antico Opificio La Brilla a Quiesa, si terrà l'incontro per la sottoscrizione congiunta del contratto di lago per il Massaciuccoli e presentazione delle  strategie e delle azioni prioritarie.


mercoledì, 20 marzo 2019, 11:03

Interruzione dell’energia elettrica a Forte dei Marmi

Interruzione dell’energia elettrica a Forte dei Marmi, venerdì 22 marzo, dalle ore 09.00 alle 15.00, in via Manzonie via Raffaelli e per permettere a E-Distribuzione, la Società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione di effettuare i lavori di manutenzione del sistema elettrico.


martedì, 19 marzo 2019, 17:31

Silvano Simonetti: "Gratuita la ''Bretella'' e il tratto della A12 Viareggio - Forte dei Marmi"

Silvano Simonetti riguardo alla vicenda della "Bretella" sostiene che "il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti deve declassare il tratto autostradale che collega Lucca alla Versilia e renderlo gratuito, esattamente come la Fi.Pi.Li che collega Firenze a Pisa e a Livorno, per togliere il traffico, pesante e non solo, dalla Sarzanese che...


martedì, 19 marzo 2019, 16:18

Il cordoglio della Fondazione Terre Medicee per la scomparsa di Luigi Piacentini

"Accogliamo con grande tristezza la notizia della scomparsa di Luigi Piacentini, fondatore della Savema e imprenditore che lascia un segno indelebile nell'industria lapidea nazionale e internazionale. Molte volte negli anni la Fondazione Terre Medicee ha potuto contare sulla vicinanza, sull'amicizia e sul sostegno di Piacentini.


martedì, 19 marzo 2019, 15:02

Forte dei Marmi: spazio pasquale 2019, al via le iscrizioni sul portale genitori sul sito del comune

In occasione della Pasqua il Comune di Forte dei Marmi organizza lo “Spazio Pasquale 2019”, un servizio ricreativo e ludico rivolto a tutti i bambini delle Scuole di Infanzia e delle Scuole Primarie del Comune di Forte dei Marmi che potranno divertirsi in compagnia dei loro amici durante le vacanze.


martedì, 19 marzo 2019, 14:14

Montemagni (Lega): “I bagnini della Versilia cambiano look? L’importante è che continuino a salvare i bagnanti in difficoltà"

"Certo-afferma Elisa Montemagni, Capogruppo in Consiglio regionale della Lega-farà un po' effetto non vedere i bagnini versiliesi con indosso la classica canottiera rossa che, da tempo immemore, identifica gli addetti al salvataggio delle persone che si trovano in difficoltà nelle acque del mare." "Il nuovo abbigliamento imposto dall'Asl per proteggerli...


martedì, 19 marzo 2019, 13:04

Camaiore: al via le iscrizione ai centri estivi 2019

Sono partite il 15 marzo le iscrizioni ai Centri estivi 2019 del comune di Camaiore, dedicati agli alunni che frequentano le Scuole dell’Infanzia, le Primarie e le Secondarie di primo grado del territorio. L’iscrizione può essere effettuata fino al 12 aprile 2019, presentando apposito modulo presso l’Ufficio Protocollo del comune...


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


Associazione Musicale Lucchese


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio