Anno 6°

mercoledì, 27 maggio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

Nubifragi d'estate, la Regione stanzia un milione e mezzo di euro per Firenze, Lucca e Grosseto

martedì, 8 ottobre 2019, 18:40

Dopo i nubifragi che a fine luglio si erano abbattuti sulla Toscana il Consiglio dei ministri aveva riconosciuto, a settembre, lo stato di emergenza nazionale per le province di Arezzo e Siena ma non per la città metropolitana di Firenze né per Grosseto e Lucca. La giunta regionale presenterà però un emendamento alla seconda variazione di bilancio, in discussione in consiglio regionale, per un milione e 500 mila euro in modo da venire incontro ai privati e alle aziende che hanno subito danni e che non troveranno risposta nelle risorse statali.

L'annuncia l'assessore al bilancio della Regione Toscana, Vittorio Bugli, durante una conferenza stampa a Palazzo Strozzi Sacrati. "Useremo le risorse utilizzando gli stessi criteri statali applicati per Arezzo e Siena, in modo da trattare tutta la Toscana allo stesso modo" spiega. Intanto il dipartimento nazionale di protezione civile e gli uffici regionali stanno mettendo a punto l'ordinanza che individua Enrico Rossi quale commissario straordinario per la ricostruzione. Le prime risorse stanziate dallo Stato e da distribuire sono pari a 500 mila euro. "Appena definito il tutto convocherò i territori per attivare, senza indugio, le misure previste nello stato di emergenza nazionale" fa sapere Rossi.

"Il mancato riconoscimento dello stato di emergenza nazionale anche per la città metropolitana di Firenze, per Grosseto e per Lucca ci ha costretto a individuare nuove misure e nuove procedure - sottolinea l'assessore all'ambiente, Federica Fratoni - Ma anche in una situazione così complessa abbiamo saputo dare risposta alle esigenze di tutti i territori". "Il lavoro - aggiunge assieme all'assessore Bugli - non finisce qui: vogliamo infatti cercare di accorciare i tempi del censimento dei danni e l'erogazione delle risorse, che, per quelle provenienti dallo Stato, sappiamo essere purtroppo lunghi".

I nubifragi del 27 e 28 luglio avevano interessato l'aretino, il senese, nel territorio della città metropolitana di Firenze la zona in particolare dell'empolese, di Certaldo e di Gambassi, ma anche, se pur con entità più lievi, il grossetano e lucchese. Quarantasei alla fine, in cinque province, erano stati i territori comunali coinvolti. Il 29 luglio il presidente della giunta ha dichiarato per tutti lo stato di emergenza regionale e il 5 agosto sono state stanziate sempre da parte della Regione le prime risorse per far fronte all'emergenza, pari a un milione e 900 mila euro. Ultimata la stima dei danni sulla base dei dati forniti da Comuni, Province e associazioni di categoria, è stato richiesto lo stato di emergenza nazionale.

I danni e le stime
Complessivamente ammontano a 3 milioni le spese di somma urgenza rilevate, ovvero gli interventi necessari a ripristinare le situazioni di sicurezza: 2 milioni e 235 mila euro riguardano Arezzo e Siena e 700 mila i territori della città metropolitana di Firenze e delle province di Grosseto e di Lucca. A questi si sommano gli interventi per ridurre i rischi futuri.

I danni a negozi, alberghi ed imprese produttive sono stati invece stimati per tutta la Toscana in 7 milioni di euro. La ricognizione è stata fatta attraverso le associazioni di categoria: 4 milioni e 200 mila euro nell'aretino e nel senese ed altri 2 milioni e 700 mila per i territori dell'empolesi, di Gambassi e Certaldo. Da subito la giunta si era attivata concedere prestiti attraverso il microcredito (fino a 20 mila euro da rimborsare in dieci anni senza interessi) e per garantire finanziamenti agevolati alle attività produttive attraverso Fidi Toscana, la finanziaria di cui la Regione è socia di maggioranza relativa.

Per le perdite subite dai privati si è deciso di attendere la definizione dello stato di emergenza nazionale,, dichiarato il 19 settembre (ma che riguarda solo Arezzo e Siena), in modo da applicare nelle stime criteri univoci a quelli statali. Quanto alle imprese agricole, la Regione attende la risposta da parte del Governo e del Ministero sulla richiesta di stato di calamità naturale. Ad agosto le perdite stimate dalle aziende ammontavano a 24 milioni di euro: 14 milioni ad Arezzo ed altri dieci dal senese e l'Amiata grossetana fino ai comuni vitivinicoli di Montaione, Montespertoli e Castelfiorentino nell'empolese e Valdelsa.

 


toscano

regionetoscana

il Panda

cameracommercio

tuscania

maxibazar

prenota_spazio

prenota_spazio

prenota_spazio

prenota_spazio

prenota_spazio


Altre notizie brevi


digit


martedì, 26 maggio 2020, 20:52

Stragi naziste, Germania nomina cavalieri i due superstiti di S.Anna di Stazzema. Baccelli (Pd): “Un ponte che lega la memoria tragica del passato alla speranza futura”

“Ho avuto il piacere di incontrare svariate volte Enrico Pieri ed Enio Mancini e raccoglierne l'umana testimonianza, ogni volta capace di emozionarmi e di andare ben oltre l'istituzionale. Da oggi, i due superstiti della strage nazifascista di Sant'Anna di Stazzema, sono Cavalieri dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale di Germania.


martedì, 26 maggio 2020, 14:48

Crisi florovivaismo: costituito gruppo di lavoro nazionale

Alla fine di Marzo, su richiesta di centinaia di imprese del settore floricolo di tutto il territorio nazionale, è stato costituito un gruppo di lavoro, coordinato da Assofloro, associazione di riferimento nel settore del florovivaismo, per monitorare e fare fronte alla crisi del comparto conseguente all'emergenza Covid-19.


martedì, 26 maggio 2020, 13:29

Commercio: disponibile sul sito del comune il modulo di domanda semplificata per l'occupazione del suolo pubblico

Esenzione della Tosap dal 1° maggio al 31 ottobre e procedura autorizzativa semplificata per ristoranti, bar, pasticcerie, gelaterie e simili che chiedono la concessione di nuovo suolo pubblico o l'ampliamento delle occupazioni già in essere. Lo prevede il Decreto Legge numero 34, articolo 181, pubblicato in Gazzetta Ufficiale martedì scorso.


martedì, 26 maggio 2020, 13:19

Provvedimenti di viabilità per asfaltatura di via Carignoni, via Boschi e via Lucchesi

Per permettere l’esecuzione dei lavori di ripristino stradale in via Boschi, via Carignoni e via Lucchesi è stata predisposta un’ordinanza con i relativi provvedimenti di viabilità. Le asfaltature interesseranno dal 3 al 18 giugno 2020 un tratto di circa 900 metri che era stato precedentemente oggetto di un intervento del...


martedì, 26 maggio 2020, 09:29

Nella chiesa di Santa Maria Assunta il funerale di Eraldo Fabbri

La famiglia dell'ex nostromo del cantiere Benetti, informa che sarà celebrato il funerale del proprio congiunto Eraldo Fabbri non avendolo potuto effettuare nei giorni successivi alla morte causa decreto ministeriale.


martedì, 26 maggio 2020, 09:26

"Lavoro nero in Versilia: a rischio l'aumento dello sfruttamento dei lavoratori"

Romina Cortopassi per Viareggio Bene Comune, Potere al Popolo Versilia e Repubblica Viareggina intervengono in vista della stagione estiva puntando i riflettori sul rischio dello sfruttamento del lavoro."Si preannuncia una stagione bollente sul litorale versiliese, in tutti i sensi - spiegano -.


lunedì, 25 maggio 2020, 16:50

Tagli all'organico dei docenti di lettere in Toscana

Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della Disciplina dei Diritti Umani, nella persona del presidente, il professor Romano Pesavento, ha voluto esprimere la propria preoccupazione per alcune segnalazioni ricevute, inerenti ai tagli all'organico dei docenti di lettere in Toscana.


lunedì, 25 maggio 2020, 16:49

Fratelli d'Italia Viareggio presente al flash mob in Piazza Mazzini a sostegno delle categorie

Una delegazione di Fratelli d'Italia di Viareggio era presente ieri sera Piazza Mazzini al flash mob a sostegno delle categorie economiche alle prese con la difficile ripartenza post coronavirus. Presente, oltre a molti iscritti, anche il Presidente del Circolo FDI Viareggio Marco Dondolini: Fratelli d'Italia era l'unica forza politica presente...


lunedì, 25 maggio 2020, 16:40

Emergenza sanitaria: stop a Cosap anche per suolopubblico temporaneo (stagionale), imprese pubblico esercizio esonerate pagamento dal 1 maggio al 31 ottobre 2020

Stop anche alla Cosap "temporanea". L'amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti, con una delibera di giunta, ha prorogato a settembre i termini di pagamento del canone di occupazione di spazi ed aree pubbliche temporanee collegate, per lo più, ad attività stagionali.


lunedì, 25 maggio 2020, 16:40

Ente: consiglio comunale in diretta Facebook, all'ordine del giorno il bilancio della Farmacia

Il Comune di Pietrasanta torna a riunirsi in video conferenza. Sindaco, membri della giunta e consiglieri comunali si siederanno sui banchi virtuali del consiglio comunale grazie alla modernissima piattaforma Cisco Webex connettendosi dalle proprie abitazioni. I cittadini potranno seguirlo da casa, in diretta, sulla pagina Facebook ufficiale del Comune di...


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


Associazione Musicale Lucchese


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio