Anno 6°

giovedì, 13 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

"Dalla terra tradita" di Giuseppe Cordoni

mercoledì, 15 luglio 2020, 20:30

Letterato, critico d'arte, saggista di lungo corso, Giuseppe Cordoni, sulle soglie di una maturità che arriva sempre a tua insaputa, regola, a suo modo, da poeta, i conti con la società e con la storia che gli sono state proprie e all'interno delle quali è nato, vissuto, si è plasmato e definito come uomo e intellettuale. Versiliese “di terra” e giovanotto nel secolo scorso, da quando lo conosco - e sono quasi quarant'anni -, Beppe Cordoni è sempre stato impegnato in una dura battaglia da lui combattuta con le sole armi pacifiche della parola, del verso, della poesia: ovvero, contrastare l'oblio e la smemoratezza degli uomini intorno alle vicende e alle persone, ai modi di vita, ai comportamenti e anche agli oggetti, le cose, gli strumenti per il lavoro del passato di appena ieri. In una parola, la civiltà, quella rurale, di cui la stragrande maggioranza degli italiani è ancora figlia. Al centro dei suoi interessi, che sono insieme poetici e documentari, c'è l'antropologia del popolo della campagna versiliese: nel caso specifico quella di una Versilia interna, la Villa Rossa, Podere 9 della Tenuta Aurelia. Terra di coloni, di mezzadri da tre generazioni, dove l'Autore è nato e ha trascorso gli anni fondativi della fanciullezza e della prima adolescenza. Un mondo. Piccolo, ma dalle radici antiche e tenacissime. Popolato da un'umanità semplice, legata a una terra fertile perché strappata dalla fatica umana alla boscaglia e alla palude. Donne e uomini le cui esistenze erano scandite dai cicli stagionali e dai relativi lavori nei campi. Vite segnata da dure, difficili, ormai desuete, condizioni materiali di lavoro.

È il tema di questa trilogia in versi, Dalla terra tradita, Quaderni di Erba d'Arno, 2019, tre narrazioni poetiche, L'insipida abbondanza, L'ombra del fico, Il pane in prestito, ognuna preceduta da una breve premessa poetica. Testi di lunghezza diseguale per versi ora di tono elegiaco, ora più incalzanti, battenti, polemici in cui, in maniera lucida e accorata, sferzante e insieme dolente, l'Autore denuncia gli orrori, materiali, morali, estetici, di una modernità “usa e getta”; un tempo che dura ormai da oltre mezzo secolo, in cui si è rotto, e in maniera irrimediabile, l'antico patto tra l'uomo e la terra, forse madre, forse matrigna, ma sempre provvida di doni: da conquistare a fatica, certo, ma durevoli. E, di generazione in generazione, capaci di soddisfare non solo le concrete necessità dei suoi abitatori, ma anche le esigenze di una bellezza semplice che alberga sempre nel cuore di tutti.

Descrivendo le pene e le complessità che intervenivano sino a non molto tempo fa nella produzione dei semplici e faticati beni degli uomini, Beppe Cordoni racconta un mondo che non c'è più e che non sembra destinato a tornare, a meno di qualche apocalisse da medioevo prossimo venturo che pure, proprio in questi giorni, sembra affacciarsi di nuovo tra le pieghe della storia: motivo di più, si potrebbe dire, per farne memoria intelligente e creativa. Perché, venendo progressivamente a mancare la generazione nata tra gli anni compresi tra le due terribili, tragiche guerre del "secolo breve", con essa sparirà qualsiasi traccia di quelle donne e quegli uomini che con disagio, ma con tenacia, intelligenza e pratico buon senso, riuscivano a strappare alla terra, anche la più aspra, anche la più avara, il pane quotidiano e anche qualcosa di più, per sè e per gli altri.

Oggi, quando mille rughe sembrano sfigurare la facciata ottimistica del nuovo a ogni costo (cemento, asfalto, plastica, vetro, alluminio, Centri commerciali come nuove cattedrali della dilagante religione del consumismo a tutti i costi, disastri ambientali...), oggi che non siamo più così sicuri di noi stessi e della direzione e del significato di certa presunta contemporaneità, ci accade spesso di sentirci disorientati e smarriti. E allora torniamo a ricercare le abitudini, i colori, i saperi, i sapori, i suoni di una volta. In questo recupero di un passato importante che poi, in fondo, è appena dietro le nostre spalle, i versi di Beppe Cordoni ci aiutano e non poco. Perché, al di là della scaltrita sapienza letteraria che li sostiene sempre, sono stati scritti intingendo il pennino nell'inchiostro della "simpatia piena d'amore" per il mondo di ieri e dei suoi umili e dignitosi protagonisti. Perché, se è vero che la maledizione degli uomini è che essi dimenticano, l'unico antidoto possibile a tale maleficio è ricordare, ovvero tornare di nuovo a percorrere le strade del cuore.

Luciano Luciani


Giuseppe Cordoni, Dalla terra tradita. Trilogia in versi, Quaderni di Erba d'Arno, Fucecchio (Fi), 2019, pp. 178, Euro 15,00


elisa

boccherini

il Panda

prenota_spazio

tuscania

prenota_spazio

maxibazar

prenota_spazio

prenota_spazio

prenota_spazio

prenota_spazio

prenota_spazio


Altre notizie brevi


digit


giovedì, 13 agosto 2020, 17:21

Forte dei Marmi, Giani stamani ha presentato il libro di Acidini Giusti e Mazzocca

Stamani al Forte dei Marmi a Villa Giulini Giani alla presentazione le libro di Maria Adriana Giusti, Fernardao Mazzocca e Cristina Acidini "Ieri Oggi e domani. Un itinerario di Carlo Carrà in Versilia". 


giovedì, 13 agosto 2020, 17:16

Ferragosto Anni '30 al Cro di Pietrasanta

Al Cro di Pietrasanta (Via Garibaldi 65/67) Ferragosto Anni '30 con Serena berneschi Swinging Trio. Info e prenotazioni: 329 849 6801.Festeggeremo il Ferragosto con una serata anni 30. cenando accompagnati dalle note eleganti e briose  amate da chi sapeva divertirsi con classe a Parigi come a New York.La serata sarà più scintillante se,...


giovedì, 13 agosto 2020, 17:10

Pd e Insieme per Pietrasanta critici su attraversamenti pedonali "smart"

"Apprendiamo con un po' di perplessità l'annuncio dell'Amministrazione Giovannetti, che si fregia di questa "nuova idea" consistente nell'installazione di cinque attraversamenti pedonali "smart" sul nostro territorio.


giovedì, 13 agosto 2020, 16:54

Salvini e Ceccardi in Piazza Campioni a Viareggio

Domani (14 agosto), alle ore 21.30, presso Piazza Campioni a Viareggio, il Segretario Federale della Lega, Sen. Matteo Salvini e Susanna Ceccardi, candidata del Centrodestra alla carica di Presidente della Regione, nonché europarlamentare della Lega, incontreranno i cittadini.


giovedì, 13 agosto 2020, 16:51

Elettorale: indicazioni per il voto con accompagnatore presso il seggio e per il voto domiciliare

Gli elettori che in occasione delle prossime consultazioni del 20 e 21 settembre non sono in grado di esprimere personalmente il loro voto possono provvedervi con l'aiuto di un accompagnatore di loro scelta, a patto che questi risulti iscritto nelle liste elettorali di un qualsiasi Comune della Repubblica.


giovedì, 13 agosto 2020, 15:17

Cordoglio dell'onorevole Zucconi per l'improvvisa scomparsa del dottor Stefano Buzzigoli

"Una notizia triste per l'intera comunità quella dell'improvvisa scomparsa del primario di anestesia e rianimazione dell'Ospedale Versilia Dott. Stefano Buzzigoli. Un medico esemplare di cui ricordiamo le qualità umane e professionali, emerse anche negli ultimi mesi durante l'emergenza coronavirus, distinguendosi per la sua professionalità, competenza e totale abnegazione.Alla famiglia le...


giovedì, 13 agosto 2020, 14:44

Massarosa: sta per scadere la possibilità di richiedere il "Bonus 18enni"

L'amministrazione comunale di Massarosa avvisa le famiglie ed i ragazzi neo-maggiorenni,  che sta per scadere la possibilità di richiedere il *Bonus 18enni*, un incentivo pari a € 500,00 riservato ai neo maggiorenni per l'acquisto di**libri, audiolibri, ebook, biglietti o abbonamenti per concerti, mostre, fiere, musei, spettacoli teatrali, cinema, danza, parchi,...


giovedì, 13 agosto 2020, 14:42

Montemagni (Lega): "Lido di Camaiore, la famigerata Fossa dell'Abate torna a fare danni"

"Tanto per cambiare - afferma Elisa Montemagni, capogruppo in consiglio regionale della Lega e candidata alle prossime elezioni - la tristemente nota Fossa dell'Abate, di cui da tempo seguiamo le peripezie, torna a far parlare di sè, scaricando residui in mare." "D'altronde-prosegue il Consigliere-considerando che sono diversi anni che la...


giovedì, 13 agosto 2020, 14:38

Ferragosto d'arte a Pietrasanta, tutti aperti fino a mezzanotte musei e mostre

Ferragosto nel segno dell'arte a Pietrasanta. Tutte aperte fino alle 24.00 le mostre ed i musei cittadini. Apertura straordinaria domenica 16 agosto dalle 10.00 alle 13.00 per la mostra internazionale di Fabio Viale e del Museo dei Bozzetti. L'ingresso è libero.


giovedì, 13 agosto 2020, 14:37

Ambiente: terza fase piano anti-zanzare, interventi di disinfezione in griglie, caditoie e fossi su tutto il territorio

Piano anti-zanzare a Pietrasanta. E' in programma tra lunedì 17 agosto e sabato 22 luglio la terza fase del piano di azione promosso dall'amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti per prevenire e contrastare le infestazioni delle zanzare che in particolare nei mesi caldi dell'estate puntualmente si propone.


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


Associazione Musicale Lucchese


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio

elezioni