prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

domenica, 18 novembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

prenota

Pietrasanta

Salmoni e... Volponi all'enoteca Marcucci

domenica, 10 maggio 2015, 19:13

di aldo grandi

Il re dei salmoni e il re delle calzature. Può apparire strano, ma l'altra sera, all'enoteca di Michele Marcucci in via Garibaldi a Pietrasanta, l'obiettivo della sua Nikon, Fiorenzo Sernacchioli lo ha utilizzato centrando due personaggi che, sia pure in ambiti differenti, rappresentano eccellenze di questo Paese. The king of salmons, al secolo Claudio Cerati, trovandosi al Cinquale per l'inaugurazione di una gastronomia, ha pensato bene, prima di fare ritorno alla sua Parma, di passare a salutare amici e commensali all'enoteca che lo ha ospitato l'anno scorso in occasione del lancio del suo Upstrea, ovvero il salmone più buono, parola di chi scrive, mai assaggiato nella sua lunga vita di gaudente della cucina di tutti i tipi e di tutti i livelli.

Assaggiare o divorare a seconda dell'appetito e della voracità degli istinti fagici, il salmone affumicato di Claudio Cerati è una esperienza che tutti, almeno una volta nella vita, dovrebbero provare. Esagerazione? Macché, pura e semplice evidenza al palato. Sì, perché quando ci si imbatte in una delizia di questo genere, l'unica cosa che si può fare è inchinarsi al suo ideatore con tanto di, per dirla alla francese, chapeau! La confezione di salmone Upstream di Claudio Cerati merita, da sola, l'acquisto, con il suo colore grigio simile, molto simile ad uno splendido yacht da crociera, lunga e affusolata sia pure nella sua forma rettangolare. Un chilo di salmone o giù di lì, sottovuoto e con la sua immancabile foglietta di alloro, un colore arancione che più arancio non si può, una tenerezza della carne a prova di qualunque taglio e un sapore talmente delicato e appetibile che l'orgasmo gastronomico è sempre, costantemente, in agguato. Almeno per chi, nella sua esistenza, riesce a vivere anche orgasmi di questo tipo.

E' vero, il salmone di Cerati costa, si trova solo in determinati negozi di prestigio, non nella grande distribuzione, ma quest'uomo capace di insegnare agli irlandesi come si prepara un salmone da urlo, merita tutto il nostro compiacimento e la nostra gratitudine perché è la rappresentazione, qualora ce ne fosse ancora bisogno, che noi, in Italia e a dispetto di questa classe dirigente di idioti senza spirito imprernditoriale e con il cervello votato all'ammasso, esiste il Genio con la g maiuscola. 

Seduto a una tavola, insieme ad alcuni amici estremamente gelosi della sua presenza, un uomo che, se a Forte dei Marmi esistesse il sentimento della riconoscenza, avrebbe già ricevuto il giusto e meritato riconoscimento. Nel 1983 fondò il suo primo negozio nel cuore del Forte, poi, nell'arco di pochi anni, raddoppiò e triplico il suo punto vendita. Oggi, senza dubbio e a dispetto dei santi e di coloro che vivono nell'invidia, Mauro Volponi rappresenta, per questa città, una eccellenza da coltivare, conoscere, apprezzare, coccolare. Le sue scarpe fanno tendenza da oltre trent'anni, a Firenze, nel centro storico, c'è un edificio di tre piani che ospita i suoi prodotti, fatti con passione, realizzati con classe, venduti con sapienza e capacità relazionali indiscusse. "Se al Forte avessero la stessa attenzione per il turismo che hanno sulla Costa Azzurra - dice - Non ce ne sarebbe per nessuno. Nella loro pochezza, i francesi sdanno fare quello che noi cui ostiniamo a non voler nemmeno provare. Io amo Forte dei Marmi, ma vorrei che tutti si rendessero conto che il futuro di questa nostra Versilia dipende solo ed esclusivamente da noi".

La MV di Volponi è, ormai, un must del settore del lusso e non solo. Purtroppo anche lui, come noi, come tutti coloro che odiano la mediocrità e il parassitismo di una classe politica e amministrativa senza spina dorsale ossia senza palle, si domanda se la ricchezza, prodotta onestamente, sia da considerarsi una malattia e se i nostri politicanti da strapazzo e in Italia si tratta di specie tutt'altro che in via di estinzione, vogliono allontanare chi viene da noi per conoscere ed apprezzare cultura, paesaggio, artigianato e cucina.

 

www.fotofiorenzo.it

Fotofiorenzo Sernacchioli


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda


Prenota questo spazio!


gesamgaseluce


Terigi auto 2014-15


prenota_spazio


Altri articoli in Pietrasanta


sabato, 17 novembre 2018, 20:44

Eventi: tutti in fila per la Filosofia, Pietrasanta casa del libero pensiero e della coscienza

Eventi: tutti in fila per la Filosofia, Pietrasanta casa del libero pensiero e della coscienza. Domenica tra il bicentenario di Marx, Erri De Luca ed i grandi filosofia. Ingresso Libero al Teatro Comunale


sabato, 17 novembre 2018, 20:42

Uildm: è di Milo Manica la foto naturalistica più bella, aperta la mostra in memoria di "Andrea Pierotti"

E' di Milo Manica lo scatto naturalistico più bello. Il fotoamatore di Varese ha vinto con "Nascondino" l'ottava edizione del concorso fotografico intitolato alla memoria di "Andrea Pierotti" e promosso dalla Uildm, l'Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare (sezione Pietrasanta) e patrocinato dal Comune di Pietrasanta e dal Parco Apuane


Prenota questo spazio!


sabato, 17 novembre 2018, 13:04

Pietrasanta aderisce alla giornata in memoria della vittime della strada

Toccata nel profondo dalle tragedie di Valentina Prisco nel 2013 e solo alcune settimane fa di Michela Sotgia, la diciannovenne studentessa travolta sul lungomare, proprio come Valentina, Pietrasanta è pronta a fare la sua parte per rinforzare le misure ed investire sulla sicurezza della viabilità e dei pedoni sul lungomare così come nel...


sabato, 17 novembre 2018, 13:02

Il Bambi compie 10 anni: è stato l'asilo per 500 bambini di Pietrasanta

La struttura scolastica voluta dall'allora sindaco, Massimo Mallegni nel 2008 sulle ceneri della vecchia scuola elementare, festeggia i suoi dieci anni di vita con una festa voluta dall'amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti rivolta ai familiari e soprattutto ai bambini che per l'occasione hanno realizzato un mega disegno


venerdì, 16 novembre 2018, 20:13

Sala dell'Annunziata gremita per la presentazione di #inVersilia

Uno strumento a disposizione di chi vuole o ha bisogno di lavorare di più, oltre la stagione estiva, ma soprattutto un progetto che invita a confrontarsi in modo diverso con le sfide del turismo moderno attraverso un'innovativa e più efficace cultura d'impresa


venerdì, 16 novembre 2018, 14:24

Maxi finanziamento regionale di 455mila euro per organizzare 25 corsi di Versilia Format

455mila euro di finanziamenti regionali per creare attraverso la formazione nuovi posti di lavoro e figure specializzate nel settore del turismo. 324 profili da "costruire" tra disoccupati, occupati con bisogni di aggiornamento ed aspiranti imprenditori, 25 corsi, 3325 ore di formazione e 60 aziende del settore turistico coinvolte