Anno 6°

giovedì, 2 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

prenota

Pietrasanta : Il Commento

15 di Da Monreale vandalizzata, e non è la prima volta....

martedì, 29 settembre 2015, 14:56

di Marco Bellentani

Non è la prima volta. Singolare è che sia di nuovo accaduto a Pietrasanta. 15, la ragazza che chatta con lo smartphone, apposta dall'Urban Artist locale Giovanni da Monreale non più di cinque mesi fa davanti all'istituto d'arte Stagio Stagi, è stata vandalizzata. Destino crudele capitato anche al suo illustre predecessore Otto, posto la prima volta alla fermata dell'autobus in prossimità di Porta a Lucca. Si parla di una brusca manovra d'auto a cui però non è susseguita autodenuncia o almeno una scusa. Più probabilmente, un atto voluto. Non è, infatti, un caso che in città le sculture di Da Monreale non siano ben accette. Siano giovanissimi vandali o gelosi, poco importa. Il danno si annida nell'ovattata cittadina della Piccola Atene, così attenta ad acchiappar turisti in Piazza Duomo, a offrire un comparto ristorativo di tutto rispetto per "servire" e riverire i cosiddetti vip, ma poco affezionata alle periferie, al tema del degrado che spesso colpisce scuole, vecchissime abitazioni, strutture del passato. Come dire, se non sei a Piazza Duomo non sei a Pietrasanta.

La battaglia per abbellire i centri urbani in decomposizione di Giovanni è ormai nota in tutta Italia. Buffo è, semmai, che i suoi famosi bambini intenti a chattare o a isolarsi dal mondo con un videogame, non abbiano subito "torti" a Livorno, città ben più metropolitana o, ancora, a Lucca. Viene da riflettere, magari malignamente, come educazione nonché puro amore per qualcosa di bello o, se vogliamo, che abbellisce piazzali o parchi in rovina, non sia di interesse ai nostri concittadini. Tanto è vero questo che la signora di via Barsanti, dirimpettaia della scuola che aveva ospitato Otto e dato gioia ai bambini abbia, poco tempo fa, preteso la rimozione della statua dal muro della sua a dir poco fatiscente abitazione. Tutti a far lo struscio in Piazza Duomo: forse è perché il resto della città non è così vissuto, gradito, amato.

Nessuno è profeta in patria. Coraggio Giovanni da Monreale.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

Prenota questo spazio!

gesamgaseluce

auditerigi

prenota_spazio


Altri articoli in Pietrasanta


mercoledì, 1 luglio 2020, 19:58

"Presente", esperienza collettiva per festeggiare i 100 anni de LABottega

LABottega ha riaperto al pubblico e festeggia i suoi cent'anni regalando un’esperienza nuova a chi la visita: Presente, un progetto installativo diffuso da vivere


mercoledì, 1 luglio 2020, 19:47

A Pietrasanta tornano anche gli antiquari

Torna domenica 5 luglio anche il mercato degli antiquari, del modernariato, del vintage e del design. Sarà Piazza Statuto ad ospitare il tradizionale appuntamento mensile, ogni prima domenica del mese, per tutto il giorno, dedicato agli appassionati del settore, collezionisti, arredatori, commercianti, turisti e semplici curiosi


Prenota questo spazio!


mercoledì, 1 luglio 2020, 11:29

Riparte "La Scuola del Mare Nimbus"

“La Scuola di Mare Nimbus” è il progetto estivo del Nimbus Surfing Club, realtà sportiva che fa base presso l’omonima spiaggia a Marina di Pietrasanta. Da anni i suoi soci si danno da fare per diffondere fra i ragazzi la cultura marinaresca e l’amore per onde e venti


mercoledì, 1 luglio 2020, 10:11

Con "Conversazioni con l'artista" il MuSA riapre al pubblico dopo lo stop alle attività

A partire dal mese di luglio riprendono le attività culturali al MuSA, con un cartellone che seppur snellito, riserva tanti appuntamenti, alcune conferme e altrettante novità


martedì, 30 giugno 2020, 13:47

Nimbus più accessibile per tutti: nuova pavimentazione e nuovi servizi igienici per disabili

Completati a tempo di record gli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche della "Colonia Marina" del Nimbus Club di Focette


martedì, 30 giugno 2020, 13:30

Pietrasanta, entrano in servizio i totem artistici

Sono entrati ufficialmente in servizio i primi 4 dei 12 totem artisti voluti dall'amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti per meglio comunicare a turisti e visitatori gli eventi e le iniziative in programma in città