prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

mercoledì, 16 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

prenota

Pietrasanta

Abbandonano sei cuccioli di cane dentro un sacchetto della spesa e si danno alla fuga

mercoledì, 7 novembre 2018, 14:26

di chiara bernardini

Una busta della spesa abbandonata dentro un giardino. Al suo interno sei cuccioli di cane che avranno sì e no un mese, un colpo di citofono e neanche un biglietto. Non è l’inizio di un racconto Disney, è una storia vera. E' successo ieri sera, 5 novembre, intorno alle ore 20 presso un’abitazione situata sul Viale Apua a Pietrasanta.

I proprietari di casa hanno sentito il campanello suonare, ma alla porta non c’era nessuno, se non una busta che si muoveva. All’interno della sacca sei cagnolini, impauriti, tremanti e affamati, che uno sopra l’altro cercavano di darsi manforte e calore a vicenda. Intorno all’abitazione nessun movimento particolare. Probabilmente i padroni, se così si possono definire, sono scesi, li hanno abbandonati e sono fuggiti prima che qualcuno potesse accorgersi della loro presenza. Sono piccoli e sarebbero dovuti rimanere insieme alla madre per essere svezzati.

Adesso i cuccioli si trovano a casa di Sara, una ragazza residente in località Pozzi a Seravezza. Amorevolmente ha deciso di prenderli con sé per la notte per donargli il nutrimento e il calore necessario. Grazie a lei sono sopravvissuti alle ore successive all’abbandono, cosa non così scontata per dei cagnolini così piccoli. Oggi pomeriggio sarà premura di Sara portarli dal veterinario per accettarsi della loro salute e comprendere come agire successivamente prima di aprire una vera e propria adozione.

Un’azione inaccettabile. In Italia l’abbandono degli animali è un illecito penale vietato ai sensi dell’Art. 727 dello stesso codice che, al primo comma, elenca le ripercussioni legali nei confronti di chi agisce in tale modo. Se poi aggiungiamo il fatto che i cuccioli sono stati strappati dalla mamma prima del tempo necessario si capisce bene di come queste persone siano andate anche contro norme non solo legali, ma anche morali.

Sì, non hanno legato la sacca ad un palo sull’autostrada e si sono assicurati che qualcuno li  trovasse. Un gesto che ricorda molto quando i bambini venivano abbandonati davanti ai conventi. Solo che questo avveniva anni fa. Nel 2018 è inammissibile tale comportamento. Nel ventunesimo secolo esistono i mezzi necessari per far sì che l’abbandono non sia la soluzione al problema.

Non parliamo di bambini, ovviamente, sono cani. Ma sono esseri viventi che hanno bisogno di nutrimento, amore e calore. Soprattutto così piccoli. Sentono il freddo e il dolore. Esseri viventi indifesi la cui unica loro colpa è quella di amare troppo.

Per ciò che riguarda il gesto dell’abbandono è tutto nelle mani della polizia municipale locale. Il comandante e il resto del comando sta provvedendo per risalire a una costruzione dei fatti dettagliata.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda


Prenota questo spazio!


gesamgaseluce


q3


prenota_spazio


Altri articoli in Pietrasanta


martedì, 15 gennaio 2019, 15:36

Campionati studenteschi di sci alpino, gli studenti di Pietrasanta sfiorano il podio

Pietrasanta manca di un soffio il podio ai campionati studenteschi intercomunali di sci alpino che si sono tenuti lunedì 14 gennaio sulle piste dell'Abetone. Il campionato, organizzato dal Versilia Ski Club guidato da Angelo Maremmani, ha visto sfidarsi sulla neve dell'Abetone 70 studenti delle scuole medie di Pietrasanta, Forte dei Marmi,...


martedì, 15 gennaio 2019, 15:34

Giorno della Memoria: "Quel 12 agosto 1944 a Stazzema", nel Chiostro le rivelazioni del nuovo libro di Giuseppe Vezzoni

Pietrasanta ricorda le vittime dell'Olocausto con due speciali iniziative organizzate dall'amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti e patrocinate dalla Presidenza del Consiglio di Paola Brizzolariche raccontano con parole, immagini e fatti storie di uomini e donne, famiglie e generazioni di silenziosi eroi della Versilia


Prenota questo spazio!


martedì, 15 gennaio 2019, 12:45

Amanda Sandrelli è Mirandolina al Teatro Comunale di Pietrasanta

Dopo il grande successo de La Vedova Allegra che ha registrato il terzo “tutto esaurito” per la stagione di spettacoli firmata da Fondazione Versiliana, il sipario del Teatro Comunale di Pietrasanta torna ad aprirsi giovedì 17 gennaio


lunedì, 14 gennaio 2019, 17:56

Decoro: arredo urbano, nuove panchine per lungomare, Vitoio ed ex Pretura

Le prime panchine sono già state installate (sei) sul lungomare tra Tonfano e Fiumetto andando così a completare i punti di sosta lungo il marciapiede (lato monti) e nella frazione collinare di Vitoio. Nelle prossime settimane saranno installate anche nel quartiere dell'Accademia dove erano state espressamente richieste dai residenti


lunedì, 14 gennaio 2019, 14:51

Lavori: tubo rotto in via Berni, dovrà essere sostituito

Era stato un piccolo cedimento dell'asfalto, nel piccolo parcheggio di fronte alle abitazioni di via Berni, al quartiere 167, ad insospettire l'amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti che aveva ricevuto una segnalazione da parte dei residenti


lunedì, 14 gennaio 2019, 12:55

Famiglie con figli minori disabili gravi, al via le domande per il contributo di 700 euro

Si aprono il 15 gennaio i termini per presentare la domanda di contributo a sostegno delle famiglie che hanno a carico figli disabili gravi. Il contributo, erogato annualmente dalla Regione Toscana, è pari a 700 euro per ogni minore disabile in presenza di un'accertata condizione di handicap grave