prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

giovedì, 20 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

prenota

Pietrasanta

Michele Marcucci in sella alle biciclette della sua vita

mercoledì, 12 dicembre 2018, 17:08

di aldo grandi

Dopo le sue immancabili ferie autunnali, Michele Marcucci ha scelto la nuova scenografia per la sua Enoteca a Pietrasanta: motivo ispiratore, la bicicletta in tutte le sue forme, selle comprese. 

Patron Michele ha tante passioni, dal ping pong alla pesca sportiva alla canoa, ma ce n'è una che pur non avendo la stessa intensità delle altre ne ha, quantomeno, molta più funzionalità. Non è un caso, infatti, che Michele Marcucci lo si incroci per le vie del centro di Pietrasanta in sella alla sua Bianchi con tanto di borse laterali e, in estate, le borse con il ghiaccio per conservare l'immancabile bottiglia di champagne da portare al mare. 

Sì, perché questo amante del vino, questo tre bottiglie del Gambero Rosso la bicicletta la usa come normale mezzo di locomozione e quest'anno, a partire, cioè, dal week-end dell'Immacolata, la scenografia all'interno della sua enoteca in via Garibaldi è dedicata proprio alle due ruote grazie anche alla fantasia di Tommaso Pratesi, il progettista che ha ideato il tutto allestendolo con gusto e cura maniacali.

Si comincia dall'ingresso, e nel salone appena varcata la soglia eccoti una decina di selle da bici di vario tipo e, subito dopo, appese al soffitto come se fossero impegnate in una volata, quattro biciclette da corsa, da una Bianchi donata dallo stilista inglese Paul Smith ad altre due donate da Fiorenzo Aliverti, ex ciclista professionista agli inizi degli anni Ottanta e titolare, oggi, di un attrezzatissimo negozio di biciclette a Pietrasanta. Infine una bici particolare, la n. 4035 L'Eroica, appartenuta all'avvocato Massimo Berti che l'ha utilizzata nell'Eroica, la gara che ad ogni ottobre si svolge sulle strade del Chianti.

Bella anche la sala interna dove sono state messe in bella mostra le maglie delle squadre partecipanti al Giro d'Italia collezionate da Paul Smith nel periodo in cui fu sponsor della manifestazione ciclistica. Sempre in questo locale, appesa al soffitto, una bicicletta con telaio Passoni in titanio, un gruppo Superrecord Campagnolo Cinquantenario e ruote in legno per affrontare il pavé della Parigi-Roubaix.

In un altro salone i fratelli Cinquini del Carnevale di Viareggio hanno realizzato una straordinaria ed enorme sella da bici modello Brooks con tanto di mega-molle sottostanti. 

L'altra sera, alla riapertura del locale, seduti al tavolo c'erano alcuni amici di Massa e Carrara tra cui il viticoltore Marco Verona, 47 anni, nato a Viareggio, ma residente a Massa località Mirteto, sulle colline, dove ha acquistato un ettaro di terreno terrazzato con pendenze del 40 per cento in cui produce due vini, un bianco e un rosso, il Sedì (sei giorni) e il Bacca nera, in tutto circa 5 mila bottiglie.

Per spostarsi su e giù tra i filari e la casa, un trenino metallico fatto costruire appositamente in Alto Adige e che consente all'agricoltore di potersi muovere con facilità nonostante la ripidità del terreno. 

"Mi sono laureato a Firenze in architettura - spiega Verona che si è sposato un mese fa e ha voluto vivere con la moglie nella casa in cima all'appezzamento di terreno coltivato a vite - dopodiché sono tornato a Massa per lavorare in un ufficio di informatica, poi, però, la passione per il vino, acquisita a Firenze, mi ha portato ad acquistare una enoteca che ho tenuto per tre anni. Quindi, sono voluto passare dalla vendita alla produzione vera e propria del vino, e i miei due bianco e rosso nascono per esaltare il territorio delle colline apuane con lo stesso modo di vinificare che era del contadino di una volta pur con tutte le accortezze di oggi. La mia è una viticoltura eroica visto che avviene su pendenza del 40 per cento. Volevo un vino artigianale contadino che rappresentasse il territorio. Nasce per me, poi, però, troppe bottiglie mi hanno spinto a etichettarlo e metterlo in vendita".


Questo articolo è stato letto volte.


Prenota questo spazio!


gesamgaseluce


auditerigi


prenota_spazio


Altri articoli in Pietrasanta


mercoledì, 19 giugno 2019, 14:51

Impianti sportivi: 800 mila euro per Pedonese e Pruniccia

460 mila euro subito per il nuovo Pedonese. Altri 400 per la Pruniccia nel prossimo biennio. Si lavora anche ai finanziamenti per il Campo di Atletica e la Cittadella dello Sport, nell'ambito dell'accordo con Coop, il cui progetto era stato anticipato alcune settimane fa proprio alla Pruniccia in occasione di un incontro...


mercoledì, 19 giugno 2019, 14:42

Opere pubbliche, via libera alla maxi manovra: 2 milioni e mezzo di euro per far partire il primo lotto dei grandi cantieri

C'è il via libera alla maxi variazione che garantirà le coperture finanziare per sostenere interventi sul fronte delle grandi opere come il Museo Mitoraj ed il rifacimento di Piazza Carducci e del recupero del patrimonio pubblico come la Rocca di Sala, delle scuole con azioni sul fronte dell'efficientamento ed adeguamento in materia di sicurezza per sette...


Prenota questo spazio!


mercoledì, 19 giugno 2019, 14:39

Istituto Don Lazzeri Stagi, PD Pietrasanta: "Urgente attivare un tavolo istituzionale con l'ufficio territoriale scolastico di Massa e Lucca"

Riceviamo, e pubblichiamo la lettera del gruppo consiliare P.D. Ettore Neri Nicola Conti Luca Mori Segretario unione comunale PD Rossano Forassiepi indirizzata al sindaco del Comune di Pietrasanta Alberto Stefano Giovannetti e al presidente della Provincia Luca Menesini in merito alla richiesta urgente di attivazione di un tavolo istituzionale con Ufficio...


mercoledì, 19 giugno 2019, 11:00

Longevità e benessere con lo Yoga Ormonale

La maestra brasiliana ha inventato un metodo per curare i disturbi di menopausa, sindrome premestruale, ovaio policistico ed infertilità. Appuntamento sabato 22 giugno alle ore 19.00 al CRO Porta a Lucca


mercoledì, 19 giugno 2019, 10:52

A Dap Festival l’israeliana Vertigo Dance Company

Ancora una grande serata di spettacolo a Dap Festival, la rassegna di danza contemporanea che resterà a Pietrasanta fino al 29 giugno. E dato che ogni sera offre uno spettacolo diverso, giovedì alle ore 21.30 presso il Teatro Comunale è il turno degli israeliani Vertigo, compagnia di danza moderna fondata...


mercoledì, 19 giugno 2019, 09:37

Come si realizza una scultura? Lo spiega Renzo Maggi al MuSA

Proseguono al MuSA gli appuntamenti del ricco calendario 2019: omaggi agli artigiani, conversazioni con l’artista, mostre multimediali e molto altro ancora