prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

mercoledì, 20 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

prenota

Pietrasanta

"Musica e Parole", Fausto Leali conquista il pubblico del Comunale

sabato, 16 marzo 2019, 12:10

E’ finita con la platea che intonava “A chi” e applausi scroscianti la serata inaugurale di “Musica e parole – Gli anni ruggenti della musica italiana”, che ha visto come protagonista Fausto Leali, la voce “black” della nostra canzone. Lo show prodotto da Franca Dini Eventi, con Dario Salvatori nelle vesti di abile e informatissimo conduttore, e Franco Fasano a seguire il coordinamento artistico, ha preso il via venerdì sera nel migliore dei modi, per la soddisfazione del numeroso pubblico che ha gremito il teatro Comunale di Pietrasanta.

La rievocazione delle tappe della lunghissima carriera di Fausto Leali, dalle prime incisioni ai grandi successi discografici, ha dato l’occasione per riascoltare alcune delle sue hit più famose. Accompagnato da Mauro Vero alla chitarra e da Franco Fasano al pianoforte, Leali ha riproposto “Deborah”, “Un’ora fa”, “Angeli negri”, “Io camminerò” e persino “Malafemmina”, come omaggio alla canzone napoletana. Particolarmente applaudito il trittico di canzoni che vedono come coautore Franco Fasano: “Io amo”, “Mi manchi” e “Ti lascerò”. Quest’ultimo brano, presentato nel 1989 a Sanremo in coppia con Anna Oxa, vinse com’è noto il Festival: sul palcoscenico del Comunale Leali ha duettato – a sorpresa – con la moglie Germana Schena, già corista del cantante e dotata di un’ottima vocalità. Tra un aneddoto, un filmato e una rievocazione, i 90 minuti di spettacolo sono trascorsi piacevolmente, fino all’apoteosi conclusiva di “A chi”, vero cavallo di battaglia del protagonista.

Le altre due date di Musica e parole 2019, sempre a ingresso gratuito, sono il 12 aprile, quando al Comunale andrà in scena un tributo a Mina, e il 10 maggio, che vede in programma un tributo a Mia Martini.

Foto di Giacomo Mozzi


Questo articolo è stato letto volte.


Prenota questo spazio!


gesamgaseluce


q3


prenota_spazio


Altri articoli in Pietrasanta


mercoledì, 20 marzo 2019, 14:58

Viabilità: asfalto devastato dalle radici, al via primo lotto interventi nella Marina

Strade sfondate dalle radici degli alberi: al via il primo lotto di interventi programmati dall'amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti. Saranno diversi i tratti, in questa prima fase, ad essere messi in sicurezza eliminando finalmente la presenza delle radici che hanno reso la percorrenza di molte strade, soprattutto per gli utenti...


mercoledì, 20 marzo 2019, 14:39

Nuova illuminazione per la Palestra Tommasi, interventi anche al Campo di Atletica

Nuova illuminazione per la Palestra Tommasi. Prosegue il piano di manutenzione straordinaria degli impianti sportivi cittadini da parte dell'amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti


Prenota questo spazio!


mercoledì, 20 marzo 2019, 14:36

Troisi e Benigni e Giovannetti sotto l’autovelox di Pietrasanta. Potere al popolo: “Non ci resta che piangere”

Si unisce a ciò che ormai sta diventando una vera e propria battaglia contro l’autovelox situato sulla Via Aurelia a Pietrasanta e, mettendo al bando firme e petizioni, posizionano tre sagome, con i volti di Benigni, Troisi e Giovannetti, in prossimità della temutissima macchinetta che prontamente ad ogni passaggio rileva...


mercoledì, 20 marzo 2019, 11:36

Atletica Pietrasanta, grande impresa a Fucecchio

A trionfare, a Fucecchio, sono stati anche Gabriele Pepito Salini nella categoria M35 e la squadra femminile con un incoraggiante quinto posto


martedì, 19 marzo 2019, 21:02

Al Cro di Porta a Lucca di scena la storia

La storia troppo spesso è negletta, abbandonata, fastidiosa ai più. Giovanni Panconi e Corrado Benzio pensano, invece, che la storia sia ancora maestra di vita. Per questo hanno voluto organizzare al Cro di Porta a Lucca a Pietrasanta una serie di incontri legati alla nostra storia, soprattutto la più recente


martedì, 19 marzo 2019, 13:07

Artigianato, Daegu (Korea) chiama Pietrasanta

Il linguaggio è quello internazionale della lavorazione della pietra che porterà, nei prossimi mesi, un'altra opera monumentale ad impreziosire uno dei luoghi di cultura più importanti della quarta città più grande della Corea del Sud (2,5 milioni di abitanti)