Anno 6°

venerdì, 14 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

prenota

Pietrasanta

Fondo "Ri-Uscire", Croce Verde Pietrasanta sarà uno dei punti di ascolto in Versilia

sabato, 4 luglio 2020, 12:19

Muove i primi passi il progetto "Ri-Uscire", il Fondo Solidale per la ripartenza nato nella Provincia di Lucca, a seguito della crisi economica causata dall'emergenza sanitaria Coronavirus, grazie ad un’innovativa intesa siglata nei giorni scorsi a Lucca tra la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, la Provincia di Lucca, i suoi Comuni, l’Arcidiocesi di Lucca, un’ampia rete di Centri d Ascolto parrocchiali e di soggetti del Terzo Settore. La dotazione iniziale del Fondo ha raggiunto i 1,7 milioni di euro per tutta la provincia di Lucca con i contributi finanziari di Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Arcidiocesi di Lucca, Provincia di Lucca e di tutti i suoi Comuni, Associazioni e privati. Si tratta di una grande alleanza di partenariato-pubblico e privato che ha l’obiettivo primario di sostenere persone vulnerabili, divenute vittime di processi di impoverimento in seguito alla pandemia da Covid-19, mediante un sistema integrato di supporto e aiuto.

L'iniziativa vede l'impegno operativo di Caritas Diocesi di Lucca per la Piana lucchese, Media Valle e Garfagnana e dell'Associazione Fondo Vivere per il contesto versiliese, due realtà attive da anni in Provincia e in Versilia con una vasta e capillare rete di Punti di Ascolto.

Nel dettaglio "RI-USCIRE" propone innanzitutto tre tipologie di supporto finanziario: il primo è "Aiuto di solidarietà", uno strumento rivolto a chi, sottoposto a rapidi processi di impoverimento, non avrebbe ragionevolmente la possibilità di restituire il supporto ricevuto (importo massimo di mille euro) e che pertanto prevede la possibilità per il beneficiario di essere inserito all’interno di  una rete di soggetti del Terzo Settore per svolgere attività volontaria per la realizzazione di progetti per il bene comune; il secondo è "Prestito di emergenza", pensato  per migliorare la qualità della vita e favorire l’inclusione sociale dei beneficiari, volto ad affrontare spese straordinarie, prevede un piano di restituzione, senza interessi né alcuna spesa (importo massimo di 2.500 euro); infine il terzo "Credito di solidarietà", destinato a persone fisiche difficilmente bancabili ed erogato attraverso convenzioni già sottoscritte da Caritas con Banca di Credito Cooperativo di Pistoia e Pescia e da Fondo Vivere con BCC Versilia, Lunigiana e Garfagnana, con garanzia della Fondazione CRL (prestiti fino a 10 mila euro). Si punterà, inoltre, anche su strumenti di accompagnamento nell’ambito dell’attivazione di microcircuiti di economia di prossimità e di solidarietà di bassa soglia nelle comunità, offerta di supporto nel riattivare percorsi formativi e nell’inserimento lavorativo.

Per quanto riguarda la Versilia, i cittadini interessati potranno rivolgersi ad uno dei Punti di Ascolto delle reti Fondo Vivere e Caritas Lucca presenti nei comuni versiliesi. Compito dei Punti di Ascolto sarà raccogliere le richieste in base ai requisiti previsti dal progetto, fare orientamento per la scelta dello strumento più idoneo e procedere con l'istruzione della pratica che sarà sottoposta alle decisioni della Commissione Tecnica, una per ciascuna macro-area (Versilia, Piana di Lucca e Media Valle-Garfagnana).

“A Pietrasanta sarà la Croce Verde, socio fondatore di Fondo Vivere, ad accogliere le richieste” come ha dichiarato Raffaele Berardi che ha collaborato al progetto.

Gli altri Punti di Ascolto della rete Fondo Vivere cui potersi rivolgere saranno a Lido di Camaiore presso la Misericordia di Camaiore e Lido, a Viareggio presso l’Associazione L’uovo di Colombo e presso l’ARCI, a Querceta presso la Croce Bianca, a Massarosa presso la Ficaia, a Torre del Lago presso la omonima Misericordia.

Per Renata Pucci, Presidente della Croce Verde: “La nostra Associazione, orgogliosa di far parte del progetto, a dimostrazione dell’importanza che attribuisce a RI-USCIRE, ha deciso di partecipare al Fondo con un proprio contributo di 3 mila euro”.

Per il Presidente di Fondo Vivere Aldo Intaschi: "Fondo Vivere (associazione di secondo livello) che opera a favore di chi è in difficoltà economica da oltre 10 anni aiutando migliaia di famiglie di tutta la Versilia si è impegnato per creare questo ulteriore strumento di prestito e di sostegno a fondo perduto per mettere in tasca di tante famiglie qualche migliaia di euro per RESISTERE E RIPARTIRE. Ci stiamo riuscendo con l’aiuto di molti e questo ci rende molto felici."


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

Prenota questo spazio!

gesamgaseluce

auditerigi

prenota_spazio


Altri articoli in Pietrasanta


giovedì, 13 agosto 2020, 16:44

Covid in discoteca, negativi gli 11 contatti stretti

Le prenotazioni per l’effettuazione del tampone orofaringeo sono salite a 726. Perché tutto proceda in modo scorrevole, senza creare code, in queste gli il personale sta organizzando il lavoro e preparando  le liste per i diversi territori


giovedì, 13 agosto 2020, 14:40

Presentati al MuSa i due spot video prodotti dall'Ambito Turistico Versilia

Unanime entusiasmo nella platea che ha assistito stamani mattina al MuSa di Pietrasanta alla presentazione dei primi materiali prodotti dall'Ambito Turistico Versilia. Presenti i rappresentanti dei comuni, delle categorie economiche, la società affidataria della realizzazione del sito e dei video


Prenota questo spazio!


giovedì, 13 agosto 2020, 14:27

Asl: "Seven Apples, nessun ritardo nella messa in atto di tutte le azioni necessarie ad arginare il contagio"

 La direzione aziendale interviene dopo che sulla stampa locale sono apparsi diversi articoli a sostegno della tesi del ritardo


giovedì, 13 agosto 2020, 12:50

Covid, Giovannetti: "Non si può militarizzare l'estate, ma inasprimento su discoteche tardivo"

Così il sindaco di Pietrasanta, Alberto Stefano Giovannetti tornando a parlare del caso della ragazza pisana risultata positiva dopo una vacanza in Grecia 


giovedì, 13 agosto 2020, 12:45

Stefano Massini in scena per il 41° Festival La Versiliana con il suo “Alfabeto delle emozioni”

La Versiliana prosegue successo dopo successo il suo lungo percorso tra grandi nomi del teatro e spettacoli di alto livello artistico


giovedì, 13 agosto 2020, 11:20

Al Caffè de la Versiliana uno speciale appuntamento dedicato all'arte e alla passione del gelato

Nell’immaginario globale il gelato rappresenta libertà, felicità e aggregazione. Ma il gelato artigianale è molto di più: un fatto di cultura, un’arte tipicamente italiana e nello specifico toscana, un ritorno all’infanzia sempre più sdoganato da sensi di colpa, un alimento interessante dal punto di vista nutrizionale