Anno 6°

venerdì, 14 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

prenota

Pietrasanta

Taglio del nastro per nuova rotatoria all'ex Pesa

sabato, 4 luglio 2020, 17:36

Taglio del nastro per la strategica rotatoria compatta all'ex Pesa che va porre un rimedio concreto allo storico tema della pericolosità di quella intersezione tra via Marconi e via Avis Donatori riqualificando l'ingresso della città e valorizzando la scultura "Double Epée" di Sophia Vari.

E' stato il sindaco, Alberto Stefano Giovannetti a tagliare il nastro alla prima di una serie di interventi molto importanti sulla viabilità per migliorarne sicurezza e decoro. Al fianco del sindaco gli assessori ai lavori pubblici, Francesca Bresciani, il vice sindaco ed assessore al sociale, Elisa Bartoli e l'assessore alla Polizia Municipale, Andrea Cosci. Presenti anche i consiglieri comunali, il Capo di Gabinetto, Adamo Bernardi, dirigenti e funzionari che hanno seguito l'intervento. La rotatoria era stata inserita tra i 52 interventi finanziati dalla Regione Toscana che ha compartecipato al costo complessivo dell'intervento con 75 mila euro.

"Questo era un intervento necessario e strategico per la sicurezza stradale che ci ha dato anche la possibilità di riqualificare uno degli accessi più utilizzati al centro storico. – ha detto il sindaco, Giovannetti – Investiremo molto sul fronte della sicurezza stradale e del decoro per risolvere quelle problematiche che aspettano risposte da molto tempo. Partiremo anche con una nuova serie di asfaltature – ha annunciato – già nelle prossime settimane in alcune delle strade più importanti della città. Ringrazio la giunta, il consiglio e gli uffici per il grande lavoro che stanno facendo".

L'assessore ai lavori pubblici, Bresciani, ha sottolineato la capacità dell'amministrazione di "non fermarsi anche in pieno periodo di pandemia e di continuare a cantierare interventi e lavorare a nuovi progetti. Questa è un'amministrazione testarda che farà quello che ha promesso".

Per informazioni www.comune.pietrasanta.lu.it e pagina www.facebook.com/comunedi.pietrasanta?fref=ts


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

Prenota questo spazio!

gesamgaseluce

auditerigi

prenota_spazio


Altri articoli in Pietrasanta


giovedì, 13 agosto 2020, 16:44

Covid in discoteca, negativi gli 11 contatti stretti

Le prenotazioni per l’effettuazione del tampone orofaringeo sono salite a 726. Perché tutto proceda in modo scorrevole, senza creare code, in queste gli il personale sta organizzando il lavoro e preparando  le liste per i diversi territori


giovedì, 13 agosto 2020, 14:40

Presentati al MuSa i due spot video prodotti dall'Ambito Turistico Versilia

Unanime entusiasmo nella platea che ha assistito stamani mattina al MuSa di Pietrasanta alla presentazione dei primi materiali prodotti dall'Ambito Turistico Versilia. Presenti i rappresentanti dei comuni, delle categorie economiche, la società affidataria della realizzazione del sito e dei video


Prenota questo spazio!


giovedì, 13 agosto 2020, 14:27

Asl: "Seven Apples, nessun ritardo nella messa in atto di tutte le azioni necessarie ad arginare il contagio"

 La direzione aziendale interviene dopo che sulla stampa locale sono apparsi diversi articoli a sostegno della tesi del ritardo


giovedì, 13 agosto 2020, 12:50

Covid, Giovannetti: "Non si può militarizzare l'estate, ma inasprimento su discoteche tardivo"

Così il sindaco di Pietrasanta, Alberto Stefano Giovannetti tornando a parlare del caso della ragazza pisana risultata positiva dopo una vacanza in Grecia 


giovedì, 13 agosto 2020, 12:45

Stefano Massini in scena per il 41° Festival La Versiliana con il suo “Alfabeto delle emozioni”

La Versiliana prosegue successo dopo successo il suo lungo percorso tra grandi nomi del teatro e spettacoli di alto livello artistico


giovedì, 13 agosto 2020, 11:20

Al Caffè de la Versiliana uno speciale appuntamento dedicato all'arte e alla passione del gelato

Nell’immaginario globale il gelato rappresenta libertà, felicità e aggregazione. Ma il gelato artigianale è molto di più: un fatto di cultura, un’arte tipicamente italiana e nello specifico toscana, un ritorno all’infanzia sempre più sdoganato da sensi di colpa, un alimento interessante dal punto di vista nutrizionale