Anno X

giovedì, 9 dicembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

prenota

Pietrasanta

Arriva il "Meccano di Natale" di Tano Pisano

giovedì, 25 novembre 2021, 12:00

La grande mostra personale dell'artista Tano Pisano - dal titolo "Meccano" e che si è aperta alla fine di settembre a Pietrasanta - si arricchisce di un nuovo elemento essenziale: il Meccano di Natale.

In sinergia con il Comune di Pietrasanta che proprio in questo periodo sta addobbando la città con le consuete luminarie e con il grande albero di Natale, l'artista Tano Pisano ha posizionato il Meccano di Natale in piazza Carducci, all'ingresso del centro storico, in "dialogo" con le altre opere di "Meccano", la grande mostra in corso a Pietrasanta fino all'inizio del prossimo mese di febbraio 2022.

Il Meccano di Natale raffigura un grande abete, è colorato e misura oltre 2,70 metri di altezza, compresa la grande stella sulla sommità; nell'albero stilizzato si nota una miriade di stelle e palle colorate di Natale non appese, ma posizionate su tutta la grande superficie forata. Con il Meccano di Natale si completa la collocazione delle sculture di Tano Pisano negli spazi esterni di Pietrasanta nell'ambito della mostra in corso: in questo caso il grande albero è posizionato su un enorme blocco di marmo che misura circa 2 metri di lato e pesa oltre 13 tonnellate.

La mostra "Meccano" prosegue

Curata da Enrico Mattei, l'esposizione temporanea proseguirà fino al 6 febbraio 2022 e comprende anche un'istallazione site specific sulla facciata dell'antica chiesa di Sant'Agostino, che riassume e sintetizza i tre temi portanti della mostra di Tano Pisano: l'arte, la poesia e il colore.

Sono numerosi gli spazi che occupano le opere di Tano Pisano che per l'occasione si possono ammirare.

Progetto site-specific facciata Chiesa di Sant'Agostino - Sulla facciata della Chiesa di Sant'Agostino, che diventa icona e richiamo a tutto il progetto, Pisano interviene nelle due arcate cieche a destra e sinistra del portone di ingresso con una installazione site-specifc la cui idea nasce dalla volontà dell'artista di dare vivacità e poesia grazie al colore tramite la sua pittura compositiva. Questa diventa una sorta di "meccano pittorico", una griglia in legno dipinto, che funge da astrattismo pittorico con alcuni dei colori primari tipici delle forme geometriche di Mondrian, su cui vengono ancorati pannelli in plexiglas dipinti dall'artista (per un totale di 8 metri di altezza per 4,40 di larghezza) che nella loro moltitudine rilasciano la visione di una forma unica, un'opera d'arte totale di matrice figurativo-sintetica che appare di primo sguardo come una sorta di astrazione pittorica.

Piazza del Duomo - La parte pubblica della Piazza del Duomo presenta sempre la tematica del "Meccano" con l'allestimento di quattro sculture che aprono il percorso espositivo di questa personale come ingresso alla facciata della Chiesa di Sant'Agostino prima di entrare nella sezione interna dove poter ammirare la sperimentazione a 360° di Tano Pisano. Le sculture della Piazza saranno ancorate su blocchi di marmo colorato - messi a disposizione da CosMaVe (consorzio senza scopo di lucro per lo sviluppo dell'attività marmifera della Versilia) - scelti personalmente dall'artista per dare ancora più risalto al colorismo delle sue opere.

Chiesa e chiostro di Sant'Agostino - La parte interna della mostra è stata pensata come un ragionamento articolato sulle varie sperimentazioni dell'artista nel corso della sua vita. In particolare dentro la chiesa l'attenzione è stata posta alla scultura in ceramica e alla tematica del mare, nelle sue varie rappresentazioni. L'allestimento si presenta come un percorso alternato tra disegni, acquarelli, pitture e sculture in cui poter ammirare il senso della creazione che porta l'artista nel tempo al concepimento delle sue opere, la parte bidimensionale a parete funge da introduzione e compendio per le sculture focalizzando l'attenzione sia sui soggetti che sulle varie tecniche artistiche impiegate. Nel giardino centrale e quello laterale del chiostro, sempre su blocchi di marmo colorato, Tano Pisano continua con la tematica del pesce (peix in catalano) con tre sculture totemiche in ceramica smaltata, acciaio e ferro.

Sala dei Putti e del Capitolo - Le due sale interne del chiostro di Sant'Agostino sono dedicate all'attività pittorica di Tano Pisano dalla fine degli anni '60 fino ad oggi, una storia narrata attraverso i decenni della sua produzione dove alcune tematiche saranno continuamente presenti ma analizzate secondo varie tradizioni pittoriche, dalla pittura italiana del 900 degli autori come Morandi, Sironi e Burri, fino a quella orientale giapponese. Dal figurativo all'astratto e viceversa, un esercizio pittorico che diventa sperimentazione poetica del creare immagini e forme.

Vetrina di Piazza Duomo - L'ultima location delle opere di Tano Pisano è la vetrina del Banco BPM di Piazza Duomo a Pietrasanta - ideata e curata dallo stesso Enrico Mattei - che ospiterà un quadro meccano di una scultura albero che sarà in piazza.

In definitiva, anche se la personale di Pisano è dedicata ai "meccano", com'è consuetudine l'artista utilizza diverse forme d'espressione artistica: ci sono le pitture, tele di medio e grande formato che, come afferma il curatore Mattei, «uniscono nella loro produzione istanze passate e aneliti futuri e che abbandonano, più o meno completamente, la riproduzione del reale per giungere alla più profonda elaborazione formale del linguaggio visivo. Lo stesso vale per la scultura, dove le forme si dividono in curve morbide e rotondità per la ceramica e schemi rigidi e geometrici per i "Meccano": è questa una contaminazione di lastre di metallo perforate di diverse dimensioni e colori, che accompagna la parte pittorica nella sua dislocazione spaziale».

Stavolta Tano Pisano utilizza un messaggio linguistico e poetico pensato esclusivamente per questa esposizione attraverso la ricerca artistica della pittura e della scultura che diventano il soggetto stesso del suo creare; esiste in lui una fiducia senza tempo e senza mode per queste nobili tecniche artistiche, così come anche per l'incisione.

Fino a febbraio 2022 l'artista soddisfa il suo desiderio di avere a disposizione una serie di opere d'arte che rimandano anche, nella loro ricerca e in particolare nella loro realizzazione, al fare manuale e all'intervento pratico, proprio come paragone alla complessa e faticosa produzione che porta alla nascita delle sue creazioni così artistiche, poetiche, colorate.

INFO MOSTRA

Tano Pisano
MECCANO
A cura di Enrico Mattei
Fino a domenica 06.02.2022
Varie sedi, Pietrasanta (LU)
Orari: martedì-venerdì: ore 16-19 ; sabato e domenica: ore 10-13 e 16-19; lunedì chiuso
Aperture straordinarie: 8 e 25 dicembre, 1 e 6 gennaio 2022: ore 16-19
Ingresso libero


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

Prenota questo spazio!

gesamgaseluce

auditerigi

prenota_spazio


Altri articoli in Pietrasanta


mercoledì, 8 dicembre 2021, 17:56

Mostre. A Pietrasanta un grande fotografo Giovanni Ricci-Novara, e un affermato artista di street art Ozmo, interpretano i capolavori dell'arte

Sabato 11 dicembre alle ore 17 vernissage presso lo spazio The Project Space - ex Marmi alla presenza degli artisti. Prevista una performance pittorica su marmo nero


martedì, 7 dicembre 2021, 20:58

Bolkestein, balneari in trincea. Giacomo Menici: "No alla vendita dei bagni, sono i gioielli di famiglia"

Il messaggio è chiaro: a Bruxelles vogliono distruggere la tipicità degli stabilimenti balneari del Bel Paese. Ecco perché, allora, è necessario lottare uniti contro la Bolkestein. Menici del Bagno Biondetti non ha dubbi 


Prenota questo spazio!


martedì, 7 dicembre 2021, 13:35

Ale e Franz in scena al Teatro Comunale in "Comincium"

La Fondazione Versiliana registra un nuovo grande successo per la sua stagione di prosa al Teatro Comunale di Pietrasanta


martedì, 7 dicembre 2021, 13:11

Nuova tribuna per il Pedonese, in estate i nuovi spogliatoi

Installata la nuova tribuna al Campo Pedonese. L'intervento è inserito in un più ampio piano di azioni di potenziamento e miglioramento dell'accoglienza degli impianti sportivi cittadini. La nuova tribuna potrà ospitare fino a 199 spettatori


martedì, 7 dicembre 2021, 13:09

Immacolata nel segno della Madonna, un concerto al duomo ed una conferenza a Pietrasanta

Saranno tutti dedicati alla Madonna le celebrazioni e gli eventi culturali in agenda domani mercoledì 8 dicembre a Pietrasanta in occasione della ricorrenza natalizia dell'Immacolata Concezione


lunedì, 6 dicembre 2021, 18:40

All'artista russo Sergey Eylanbekov il XXX° Premio Rosselli

Ha diviso gli applausi con le "mani segrete" della città, gli artigiani della Piccola Atene che hanno collaborato al monumentale gruppo scultoreo del "The Dwight D. Eisenhower Memorial" di Washington D.C, il maestro russo Sergey Eylanbekov ricevendo la trentesima edizione del Premio Internazionale del Circolo Fratelli Rosselli "Pietrasanta e la Versilia nel mondo"