Spazio disponibilie
   Anno XI 
Martedì 28 Giugno 2022
  - GIORNALE NON VACCINATO

Scritto da Redazione
Pietrasanta
23 Giugno 2022

Visite: 122

Sabato 25 giugno (inaugurazione alle 18) a Pietrasanta arriva "Moses", l'enorme scultura in pietra lavica ceramizzata dell'Etna realizzata dal perugino Christopher Domiziani e che, fino domenica 4 settembre, sarà esposta nel battistero del Duomo. Un contrappunto originale, tra arte contemporanea e luogo di culto, nato dall'idea del curatore Enrico Mattei e accolto da Monsignor Stefano D'Atri, per comunicare il senso dello spazio liturgico attraverso forme artistiche che abbracciano, prima di tutto, il contesto che le accoglie e invitano, poi, a riflettere sull'esperienza della vita.

"Ogni luogo di Pietrasanta può 'fare arte' in modo, direi, naturale – ha sottolineato il sindaco e assessore alla cultura, Alberto Stefano Giovannetti – è bello che gli artisti indaghino tutte le opportunità espositive del nostro territorio, alla ricerca di soluzioni differenti per esprimere e trasmettere i loro messaggi che si caricano, così, di una forza del tutto originale. Grazie a Domiziani e a tutti coloro che hanno reso possibile questa magnifica esposizione, un nuovo gioiello per Pietrasanta".

La scultura è un monolite completamente spaccato al centro, in senso verticale e rievoca quello che accade in natura in un arco temporale lunghissimo: la formazione del canyon e il fiume che taglia la roccia, per creare una valle dalle pareti ripide. "La 'spaccatura' è uno dei motivi cardine di Domiziani – ha spiegato Mattei – un rituale da compiere prima di giungere alla forma definitiva che nasce dall'esigenza di entrare in contatto con la materia, sviluppandola con gesti imprevedibili e in parte casuali proprio come la natura. Lo squarcio dell'opera non rimanda ad una ferita ma, piuttosto, è un segno concreto di vitalità, di rigenerazione e appartenenza alle dinamiche universali".

Anche il colore dell'opera porta con sé significati simbolici: le sfumature di grigio evidenziano il contrasto tra ordine e disordine e convogliano l'attenzione sulla colorazione della ceramica interna, specchio dell'attività di erosione del corso d'acqua che predomina su tutte le altre.

L'esposizione, organizzata dalla galleria d'arte GC2 Contemporary di Terni con il patrocinio del Comune di Pietrasanta, resterà aperta tutti i giorni dalle 8 alle 13 e dalle 16 alle 24.

Pin It

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Il sindaco e l'amministrazione comunale di Pietrasanta porgono il più sincero cordoglio ai…

Le condizioni di instabilità dovute al flusso di aria fresca proveniente da Nord porteranno piogge e temporali sulle aree settentrionali…

Spazio disponibilie

Giovedì 30 giugno alle 22, per il dopocena in musica del Cro di Pietrasanta, "C'era una volta un duo".

Sono state prorogate fino al 30 novembre tutte le autorizzazioni per accedere alla zona a traffico limitato (ZTL) del centro storico…

Spazio disponibilie

Prende il via, al bagno Marusca (Lungomare Europa 64, Lido di Camaiore), la tradizionale rassegna di libri sulla spiaggia curata…

Iniziano i pomeriggi dedicati al controllo gratuito della vista. Grazie alla convenzione tra la Farmacia Comunale di Massarosa ed il…

La lista “Riformisti-viviamo Camaiore per Pierucci sindaco”, come anticipato, giovedì 23, si è riunita in assemblea aperta a tutti i…

Il 29 giugnio da tutti i treni un lungo fischio per ricordare le vittime: questo l'appello che arriva dalla…

Spazio disponibilie

Sono 18 i paesi-borghi che si vedranno assegnare le risorse del PNRR e tra questi non c'è Stazzema. Nell'elenco invece…

Varie chiamate intorno alle 13, al centralino del 118, per una persona recuperata dall'acqua al bagno Florindo in via Giuseppe…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO