Spazio disponibilie
   Anno XI 
Domenica 25 Settembre 2022
  - GIORNALE NON VACCINATO

Scritto da Redazione
Pietrasanta
20 Settembre 2022

Visite: 93

Entro fine mese il cronoprogramma definitivo dei lavori appaltati, ad oggi, per realizzare il nuovo Museo Mitoraj e la decisione di aggiornarsi a cadenza settimanale, fra tecnici comunali e professionisti esterni, per una maggiore fluidità del lavoro: ha chiesto a tutti un'accelerazione, il sindaco Alberto Stefano Giovannetti, nell'ultimo incontro (seguito dal sopralluogo al cantiere di via Oberdan) con gli studi professionali che stanno lavorando alla nuova struttura museale e al quale hanno partecipato anche gli ingegneri dell'ente Filippo Bianchi, Valentina Maggi e Sara Benvenuto.

"I lavori di rinforzo sulle fondazioni sono terminati – riferisce il primo cittadino ed entro fine ottobre-inizio novembre sarà ultimata tutta la serie degli interventi di consolidamento strutturale". Sopra il vecchio solaio del piano terra, destinato alla demolizione, è già posizionata la struttura metallica del nuovo che darà alcune decine di centimetri in più, in altezza, nei locali semi interrati, per avere spazi utilizzabili; in via di completamento anche il rinforzo della copertura, per l'efficientamento energetico e la predisposizione degli elementi di sicurezza necessari alla futura manutenzione dello stabile; definiti, inoltre, alcuni dettagli architettonici necessari a evitare infiltrazioni, con una resa estetica conforme al futuro aspetto del museo.

"Fra pochi giorni avremo dagli studi professionali un cronoprogramma aggiornato – sottolinea Giovannetti – che ci permetterà di iniziare a ragionare, con più concretezza, sulla seconda fase della ristrutturazione: allestimento interno e sistemazione esterna del perimetro del fabbricato". Uno step, quest'ultimo, che il primo cittadino vorrebbe mandare in gara, per l'affidamento lavori, entro fine anno: "Abbiamo scelto di procedere a fasi differenziate per tenere sotto controllo l'impegno economico dell'intera operazione – aggiunge il sindaco sarebbe stato inutile pensare il progetto a scatola chiusa e trovarsi, poi, a fare i conti con un budget insufficiente. E il recente adeguamento di spesa che abbiamo dovuto fare con la delibera di fine maggio, a causa dell'aumento dei costi di materiali e materie prime, dimostra che abbiamo fatto una scelta corretta".

Il museo dedicato all'artista franco-polacco sta prendendo forma attraverso una profonda rigenerazione dell'ex mercato coperto, opera del disegno dell'architetto Tito Salvatori che, di Pietrasanta, è stato anche sindaco, tra il 1953 e il 1956.

Pin It

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Ieri notte Anna Segre, con la sua ultima opera "La distruzione dell'amore" edita da Interno Poesia e giunta alla terza…

Si segnala che per completare l’ammodernamento della rete dell’acquedotto e del gasdotto, l’amministrazione comunale ha predisposto un’ordinanza con i temporanei…

Spazio disponibilie

È convocato per martedì 27 settembre alle ore 20.30, presso l'auditorium della scuola "Enrico Pea" di Marzocchino, la seduta…

Molte sono le persone alle quali verrà negato il diritto di votare domenica 25 settembre. ‘’Non concedere la residenza fittizia…

Spazio disponibilie

Dopo la chiusura dei termini per le domande dei buoni spesa alimentari è stata redatta dagli uffici e pubblicata all'albo…

Il Consorzio di promozione turistica della Versilia a causa dell'allerta meteo è costretta ad annullare la Festa dello Sport di…

La protezione civile regionale ha emesso allerta di tipo giallo per temporali forti e rischio idrogeologico idraulico…

"Abbiamo appreso con grande dispiacere della scomparsa della signora Antonia Tomei, moglie del Professor Marcello Pera, ex Presidente del Senato…

Spazio disponibilie

E' accaduto intorno alle ore 10.50 in un giardino privato in via del Padule a Pietrasanta. L'incidente era sembrato inizialmente…

Appuntamento con il calcio e la solidarietà sabato 24 settembre alle 18.00 nel Giardino d'Inverno di Villa Bertelli a…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO