prenota

prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

domenica, 23 settembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Politica

PCI: "Preoccupati per il futuro del Polo Nautico di Viareggio e della Darsena"

lunedì, 16 aprile 2018, 16:34

Il Partito Comunista federazione Versilia interviene , con un comunicato, in merito al futuro del Polo Nautico di Viareggio e della Darsena

"Si sta facendo sempre più preoccupante la situazione del polo industriale cantieristico della Darsena a Viareggio - esordisce il Partito Comunista federazione Versilia - .

Noi COMUNISTI abbiamo capito, ed è da molto tempo che lo diciamo, che l’orientamento delle Regione, della Provincia e della politica locale, sia quello di un progressivo abbandono delle attività industriali nella Darsena viareggina per trasformare il porto in un mero approdo turistico.

L’intenzione è quella di trasferire i cantieri nella zona dei Navicelli di Pisa o Livorno, come confermato  dalle ultime vicende di Azimut Benetti, con una enorme perdita di Know - How e di lavoro ai danni di Viareggio - prosegue il comunicato -.

Il punto saliente delle questione non è tanto la trasformazione, ulteriore, di una quartiere di Viareggio da industriale a turistico ma la sordità della politica che imperterrita continua la propria opera non ascoltando la richiesta di lavoro dei cittadini.
Ai viareggini non è mai stato chiesto, direttamente, se vogliono diventare definitivamente una città a vocazione turistica, abbandonando anche l’ultima attività produttiva industriale della Versilia, o se vogliono continuare a produrre natanti di prestigio che primeggiano a livello mondiale.

Gli accordi politici sono evidentemente altri e la critica dei consiglieri regionali, Fattori e Sarti, nei confronti del Presidente della Regione Rossi centra perfettamente la questione facendo intuire che fare uno spezzatino del polo nautico, e della Darsena viareggina tutta, serve a privilegiare gli interessi di alcuni speculatori che potranno assicurarsi, a prezzi vantaggiosi, un porto.

Ricordiamo infine che i posti di lavoro si sono conservati là dove si è investito in ricerca, ed un’industria come quella navale è sempre stata all’avanguardia nell’innovazione, per cui la cantieristica, se correttamente sviluppata, ha tutte le caratteristiche per conservare ed aumentare l’occupazione.

E’ opinione di noi COMUNISTI che la definitiva trasformazione di Viareggio in una città a vocazione esclusivamente turistica comporterebbe un ulteriore inutile cementificazione della città ed una perdita di un’alternativa per la crescita" concludono.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


ughi


Terigi auto 2014-15


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


Altri articoli in Politica


martedì, 18 settembre 2018, 14:41

Ancora disagi alla Casa della Salute, Pastechi: “L'Asl intervenga con decisione”

Athos Pastechi, portavoce di Forza Italia per Viareggio e Camaiore, riferisce di pesanti disagi che continuano al distretto sanitario della frazione. Dove, nella migliore delle ipotesi, gli utenti sono costretti ad attese lunghissime per ritirare le proprie analisi o procedere a normali prelievi di sangue


lunedì, 17 settembre 2018, 14:50

La Versilia perde acqua, Marchetti (FI): "Dispersione del 40,8 per cento, ma dal gestore del servizio idrico investimenti troppo scarsi"

Il capogruppo di Forza Italia Maurizio Marchetti diffonde i dati frutto di elaborazione del suo gruppo regionale su base Istat e Autorità toscana: "Reti idriche colabrodo, ma gli investimenti di Gaia non soddisfano Ait"


Prenota questo spazio!


giovedì, 13 settembre 2018, 15:48

Cattivi odori a Viareggio, Marchetti (FI): "Dall'agenzia regionale e dalla Asl verifiche urgenti"

Il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Maurizio Marchetti, interviene in merito all'odore di torba bruciata che da terreni nel comune di Massarosa stanno tenendo in ostaggio, complice il vento, Camaiore e Viareggio


giovedì, 13 settembre 2018, 15:10

Cattivi odori, il sindaco Del Ghingaro scrive ad Arpat e alla Ausl: "Servono risposte"

In seguito ai cattivi odori che in nottata hanno letteralmente invaso Viareggio, viste anche le numerose segnalazioni di cittadini, il sindaco Giorgio Del Ghingaro ha chiesto sia ad Arpat che alla Ausl di intervenire e di mettere in atto ogni possibile intervento per evitare ricadute sulla salute pubblica


martedì, 11 settembre 2018, 15:11

Il nuovo direttore di zona non è ancora stato inviato dalla Ausl, Del Ghingaro: "Nominato da settimane"

"Alla Sanità della Versilia serve un direttore di Zona. Il nome c’è, ed è condiviso, manca solo che la nomina, già fatta nelle scorse settimane, diventi operativa". Questo in sostanza quanto scritto da Giorgio Del Ghingaro in qualità di presidente della conferenza dei sindaci, al direttore generale della Ausl Toscana...


venerdì, 7 settembre 2018, 15:24

Montemagni (Lega): "Aumentano gli abbonamenti dell'autobus, famiglie penalizzate"

Elisa Montemagni, capogruppo in consiglio regionale della Lega interviene in merito all'aumento dei costi relativi all'abbonamento annuale dei mezzi pubblici