prenota

prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

martedì, 19 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Politica

Scuole toscane e cedimenti a ripetizione, Marchetti (FI): "Insegnare e studiare non può essere roulette russa quotidiana"

giovedì, 8 novembre 2018, 11:50

«Insegnare e studiare non può essere una roulette russa quotidiana tra finestre che crollano, cedimenti di controsoffitti, tetti che scricchiolano… dopo casi a ripetizione che hanno riguardato Lucca, Livorno, Montecatini e Viareggio, per limitarmi agli ultimi, tocca alla Regione: si attivi con urgenza un Piano di verifica per la sicurezza del lavoro negli edifici scolastici della Toscana attraverso gli uffici preposti nelle varie Asl e si metta in sicurezza chi ogni giorno nelle scuole lavora, dai docenti al personale Ata e amministrativo, o studia. Perché per i nostri ragazzi lo studio è assimilabile all’attività lavorativa. E se dovranno andare a scuola coi caschetti di sicurezza ok, purché nessuno si faccia più male come è accaduto anche l’altro ieri a Lucca»: a parlare così traducendo questi contenuti in una mozione appena protocollata è il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Maurizio Marchetti.

Solo un paio di settimane fa Marchetti aveva chiesto un simile interessamento regionale per quanto riguarda l’istituto alberghiero Marconi di Viareggio. «Oggi però – spiega – mi desta preoccupazione il tam tam di notizie di cedimenti o situazioni di pericolo che arriva tanto da Livorno, col liceo Niccolini Palli dove una finestra è rotta da oltre un mese con pezzi di vetro e frammenti che il vento fa precipitare nella corte interna e spazi inibiti all’accesso, o ancora dal Vespucci-Colombo dove gli studenti hanno ormai paura a recarsi, quanto da Montecatini Terme dove l’altro giorno l’alberghiero ha dovuto essere evacuato per via del tetto scricchiolante, così come da Lucca dove al liceo classico Machiavelli martedì una finestra è piombata in corte durante la ricreazione. Provvidenza, caso, fortuna e prontezza di riflessi di insegnanti e studenti hanno evitato il peggio, ma uno dei ragazzi è comunque finito all’ospedale in codice giallo».

Marchetti sposta il punto di vista della questione dall’edilizia scolastica, di competenza provinciale, alla sicurezza del lavoro: «Andare a scuola non può implicare una così alta esposizione a rischio per chi insegna, amministra, vigila sulle attività scolastiche e soprattutto per chi studia, ma insomma… voglio che la Regione intervenga sulle scuole per quanto attiene la sicurezza nei luoghi di lavoro. Se ci sarà bisogno di andare a scuola coi caschetti gialli e altri dispositivi di auto protezione, lo si prescriva chiaramente. Basta che non ci scappi la vittima, poi il resto si gestisce e lo valuteranno i cittadini».


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


ughi


q3


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


Altri articoli in Politica


martedì, 19 marzo 2019, 13:09

Baldini: "I Care non diventi una seconda Viareggio Patrimonio"

Massimiliano Baldini torna ad attaccare la giunta di Giorgio Del Ghingaro sulla società partecipata del comune di Viareggio I Care. Baldini prova a mettere chiarezza sia su alcune cartelle inviate dalla società ai cittadini, sia, a livello di consigliere comunale della Lega, ad ottenere ogni informazione utile riguardanti gli atti del...


martedì, 19 marzo 2019, 11:22

Insieme per il territorio: "Lista civica voluta dai cittadini a disposizione di tutti"

Il comitato elettorale per la lista "Insieme per il territorio" interviene in merito al rinnovo dell'assemblea del Consorzio di Bonifica Toscana Nord, per il periodo 2019/24, dopo essere stata impropriamente etichettata come di centrodestra


Prenota questo spazio!


martedì, 19 marzo 2019, 10:31

Pasquinucci: "Promesse non mantenute, annullato spettacolo per le scuole"

Stefano Pasquinucci interviene in merito alla mancata messa in scena dello spettacolo "Dante Inferno - L'Opera in Musical" in programma nelle mattine del 19 e 20 marzo al Teatro Jenco


martedì, 19 marzo 2019, 09:01

Filcams: “Licenziamenti nelle OO.SS ingiusti, le dinamiche degli incontri sindacali non si stanno svolgendo correttamente”

“Siamo esterrefatti e increduli di come si sta svolgendo la dinamica degli incontri richiesti dal sindacato in merito ai licenziamenti di venti dipendenti nel settore tributi delle organizzazioni sindacali della I Care Srl”: è quanto dichiarato dalla Federazione Lavoratori Commercio Turismo e Servizi


lunedì, 18 marzo 2019, 17:29

Repubblica Viareggina contro la chiusura dell'associazione Tempo Libero nella pineta di ponente

Il 30 marzo riconsegneranno le chiavi all'amministrazione e terminerà ufficialmente un'esperienza iniziata nel lontano 1984 quando la circoscrizione 2 “Marco Polo Centro” concesse loro la gestione degli spazi a titolo gratuito. Per oltre 35 anni il circolo ricreativo “Tempo libero” sul viale Capponi 10 è stato un punto di riferimento...


lunedì, 18 marzo 2019, 15:35

118 in Asl Nord Ovest, Marchetti (FI): "Nel 2017 oltre 172 mila chiamate e più di 157 mila interventi"

118 in Asl Nord Ovest, Marchetti (FI): "Nel 2017 oltre 172 mila chiamate e più di 157 mila interventi. Niente deleghe in bianco alla giunta, si rimetta tutto l'iter per la riforma all'assemblea legislativa. Il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Maurizio Marchetti ha passato il fine settimana a studiare i dati...