prenota

prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

giovedì, 25 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Politica

Consiglio con... bestemmia

venerdì, 8 febbraio 2019, 15:05

Consiglio comunale di Viareggio del 4 febbraio, inizio verso le 9.15 concluso verso le 15. Una seduta che doveva approvare una per una 267 controdeduzioni alle osservazioni sul regolamento urbanistico. La maggioranza aveva predisposto che si facesse una sola discussione ed una sola dichiarazione di voto riguardante tutte le 267 controdeduzioni e che poi si passasse al voto di ognuna di queste. La minoranza invece voleva che ogni controdeduzione avesse la sua spiegazione, discussione e dichiarazione di voto. Più volte è scoppiato il caos, il consigliere Giuseppe De Stefano ha buttato i microfoni a terra e poi si è buttato lui stesso sul pavimento davanti al sindaco.

Poco dopo (erano già alla quinta votazione) il consigliere Stefano Pasquinucci si rende conto di non avere il testo con le 267 controdeduzioni, quindi Giorgio del Ghingaro si alza per portargli la sua copia, ma Pasquinucci la rifiuta e la getta a terra. La votazione prosegue tra consiglieri che vanno e vengono dall'aula senza comunicare la loro partecipazione al voto, discussioni quando non si potrebbe parlare, scene pietose di gente che si urla "offese" da una parte all'altra dell'aula.

La votazione prosegue per alzata di mano dato che il sistema elettronico risultava troppo lento ed i consiglieri dell'opposizione non collaboravano assolutamente alla riuscita della votazione. Ad un certo punto buona parte della minoranza è uscita dall'aula. Sono stati chiamati i carabinieri per capire se la votazione impostata dalla maggioranza fosse legale o illegale. Nel mentre, in questo contesto la presidente del consiglio comunale, Paola Gifuni, invece che cercare di tranquillizzare l'assemblea, faceva dei commenti poco consoni al ruolo da lei ricoperto, fino ad arrivare alle bestemmie con Dio... alcune a microfono spento, altre invece sono state registrate. Per completezza il sindaco, in un comunicato dopo il consiglio comunale ha rimarcato il fatto che nella massima assise cittadina non ci sia più il rispetto dei ruoli...

Video Consiglio con... bestemmia


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


ughi


auditerigi


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


Altri articoli in Politica


giovedì, 25 aprile 2019, 15:18

Lega Viareggio: "La sinistra ormai sfrutta il 25 aprile solo per attaccare Salvini e la Lega"

La Lega di Viareggio interviene sostenendo che la sinistra strumentalizzi la festa del 25 aprile per attaccare la destra


giovedì, 25 aprile 2019, 13:27

Del Ghingaro: “Democrazia e libertà prime vittime del fascismo”

Il primo cittadino di Viareggio, Giorgio Del Ghingaro, è intervenuto in consiglio comunale in occasione della ricorrenza del 25 aprile, festa della Liberazione. Riportiamo il suo intervento integrale


Prenota questo spazio!


giovedì, 25 aprile 2019, 13:23

Approvato atto contro il neo-fascismo in consiglio: assenti Lega e M5S

L’atto di indirizzo è stato approvato dal consiglio comunale all’unanimità dei presenti i quali, su invito del sindaco, si sono seduti tutti sui banchi della maggioranza, Pd e Stefano Pasquinucci, compresi. Assenti invece, il Movimento 5 Stelle, Giuseppe De Stefano e i consiglieri della Lega


mercoledì, 24 aprile 2019, 18:00

Consorzio, la lista "Ambiente, sicurezza, sviluppo" invita la minoranza a leggere l'enciclica di papa Francesco "Laudato sii"

La lista "Ambiente, sicurezza, sviluppo", che alle elezioni del Consorzio di poche settimane fa ha raggiunto una schiacciante vittoria, risponde alle ultime dichiarazioni del gruppo che appoggiava il vecchio presidente del Consorzio Massaciuccoli, Fortunato Angelini


mercoledì, 24 aprile 2019, 16:27

Alberici: "Con i sindacati abbiamo un colloquio aperto dalla metà di aprile"

Il vicesindaco Valter Alberici fa chiarezza in merito alle polemiche nate in questi giorni fra Cgil e amministrazione


mercoledì, 24 aprile 2019, 16:17

Laboratorio 5 Stelle al consigliere Pacillo: "Il nostro è un luogo d' incontro politico dove pubblicamente, e in modo trasparente, interagiscono semplici cittadini"

Il Laboratorio 5 Stelle risponde alle parole del consigliere comunale a Viareggio, Anna Maria Pacilio, ribadendo che il Laboratorio non è il Movimento 5 Stelle, ma un luogo d'incontro dove vengono trattati diversi temi