prenota

prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

domenica, 21 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Politica

Viareggio contro il neofascismo: l’atto all’approvazione del consiglio comunale del 25 aprile

lunedì, 15 aprile 2019, 15:06

Viareggio non accetta manifestazioni di stampo neo fascista: gli spazi pubblici verranno concessi solo a chi dichiarerà esplicitamente di ripudiare le ideologie fasciste e di riconoscersi nei principi fondanti la Democrazia.

All’ordine del giorno del consiglio comunale del 25 aprile ci sarà infatti l’approvazione di un atto di indirizzo che sancisce che «L’accesso ai beni comuni nella disponibilità della Città di Viareggio e la possibilità di ottenere forme di beneficio di natura economica e non - , deve essere accompagnato da dichiarazioni esplicite e formali da parte degli istanti, di riconoscimento nei valori della Costituzione e della Resistenza, di ripudio del fascismo, del nazismo, di ideologie razziste, xenofobe o antisemite, omofobe e antidemocratiche, portatrici di odio o intolleranza religiosa».

Impegni precisi, coerenti con i valori della Costituzione, fatti propri e ribaditi anche dai principi statutari del Comune di Viareggio*, che dovranno essere presi da parte di chiunque intenda fruire dei beni della Città.

La delibera nasce da una mozione del 30 ottobre 2017, nella quale tra le altre cose, si esprimeva «piena condanna nei confronti dei movimenti e delle associazioni che si richiamano al fascismo ed al nazismo, che diffondono idee e comportamenti di intolleranza ed odio, opposti ai valori fondamentali di uguaglianza, tolleranza e libertà stabiliti dalla nostra Costituzione». Nello stesso atto, il Consiglio aveva anche chiesto al Sindaco «di non concedere l’utilizzo di spazi pubblici o di sedi istituzionali ad associazioni ed a movimenti che agiscono con metodi e criteri manifestamente antidemocratici».

Restano ovviamente escluse le istanze dei beni comuni di proprietà comunali o relative a benefici di diversa natura connesse alle condizioni individuali e di bisogno nell’ambito dell’intervento sociale e/o assistenziale che hanno specifico presupposto e disciplina legislativa.

 

*Art. 3 dello Statuto Comunale: Il riconoscimento della comunità locale che, nell’esercizio dei diritti e nel rispetto dei doveri civici, valorizzi le proprie capacità ed esprima una convivenza aperta, leale, pluralistica e pacifica; Il riconoscimento dei principi di libertà, di giustizia, di uguaglianza indicati dalla Costituzione; Il perseguimento delle finalità fissate dalla Carta delle Nazioni Unite, dalla Dichiarazione universale dei diritti dell'Uomo, dalla Carta Europea dell'Autonomia Locale e dalla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea; Il sostegno per la cooperazione, lo scambio tra i popoli e il gemellaggio con altre comunità, in Europa e nel Mondo; Il superamento degli squilibri e delle discriminazioni economiche e sociali; La promozione di valori e politiche di solidarietà; L’integrazione degli immigrati nella comunità; La diffusione della cultura della pace e della non violenza, per rimuovere le cause di conflitto tra i popoli).


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


ughi


auditerigi


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


Altri articoli in Politica


sabato, 20 aprile 2019, 18:37

Il ministro Toninelli accolto dal capogruppo dei Pentastellati Annamaria Pacilio

Visita in forma privata del ministro delle infrastrutture e dei trasporti del Governo Conte Danilo Toninelli a Viareggio dove è stato accolto dal capogruppo dei Pentastellati in consiglio comunale a Viareggio Annamaria Pacilio


sabato, 20 aprile 2019, 08:45

Lega: "Piazza Puccini in condizioni vergognose anche a Pasqua"

Così intervengono i consiglieri comunali della Lega Massimiliano Baldini, Maria Domenica Pacchini, Alfredo Trinchese, Alessandro Santini


Prenota questo spazio!


giovedì, 18 aprile 2019, 13:22

Lega incontra il questore di Lucca su sicurezza: "Colloquio proficuo"

Questa mattina, in rappresentanza del partito e del gruppo consiliare della Lega di Viareggio, il commissario Maria Domenica Pacchini ed il consigliere comunale Massimiliano Baldini sono stati ricevuti dal questore di Lucca, dottor Maurizio Dalle Mura, da poco insediatosi in carica nella provincia


mercoledì, 17 aprile 2019, 17:50

Sanità: "Pronta la mozione di sfiducia a Rossi firmata da tutti i capigruppo del centrodestra"

I capigruppo regionale Paolo Marcheschi (Fdi), Elisa Montemagni (Lega), Maurizio Marchetti (Forza Italia) annunciano la firma su una mozione contro il Governatore toscano dopo i problemi della sanità regionale


mercoledì, 17 aprile 2019, 16:12

Fratelli Rosselli, storia di giustizia e libertà, Del Ghingaro agli studenti: "Bisogna saper distinguere fra chi ha lottato per la libertà e chi ha prodotto violenza e sangue"

Si è tenuto questa mattina a Villa Paolina, l’incontro dedicato alle classi quinte del liceo Carducci dal titolo «Carlo e Nello Rosselli, antifascismo e resistenza». Un appuntamento organizzato dal Comune di Viareggio in collaborazione con Anpi Viareggio e Isrec di Lucca, nell’ambito della mostra «Fratelli Rosselli, storia di giustizia e libertà»...


mercoledì, 17 aprile 2019, 15:26

Il sindaco Del Ghingaro ha incontrato il questore Dalle Mura

Il sindaco Giorgio Del Ghingaro ha ricevuto questa mattina, mercoledì 17 aprile, in Municipio, il questore di Lucca Maurizio Dalle Mura. Al colloquio erano presenti anche l’assessore Maurizio Manzo e il dirigente del Commissariato Marco Mariconda: sul tavolo le questioni legate alla libertà di vivere serenamente tutti i luoghi di Viareggio