prenota

prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

domenica, 20 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Politica

Il "Comitato 22 Marzo per la difesa della scuola pubblica" sostiene lo sciopero contro la regionalizzazione

martedì, 14 maggio 2019, 09:21

Il 17 maggio è stato indetto uno sciopero unitario da CGIL, CISL, UIL, Snals, Gilda e dai sindacati di base contro la regionalizzazione della scuola pubblica, per l'aumento degli stipendi e la stabilizzazione dei precari. In seguito all'intesa del 24 aprile tra Governo e CGIL, CISL, UIL, Snals, Gilda questi sindacati hanno "sospeso" lo sciopero. Lo sciopero del 17 maggio però resta confermato dai sindacati di base Cobas, CUB, Unicobas, SGB e anche da ANIEF.

"E' fondamentale - esordisce il Comitato 22 marzo per la Difesa della Scuola Pubblica - che il mondo della scuola scioperi il 17 Maggio. L'intesa infatti contiene affermazioni di principio molto generiche che non impediranno a Lega e Governo di approvare il progetto di Regionalizzazione della Scuola Pubblica dopo le elezioni europee, come hanno dichiarato di voler fare. Inoltre l'intesa non prevede risorse per l'aumento degli stipendi: potranno essere stanziate solo nella prossima legge di bilancio; cosa improbabile visti gli impegni economici già presi dal Governo su altri provvedimenti".

"E' molto importante - dichiara - che il mondo della scuola si opponga al progetto di Regionalizzazione: con l'autonomia differenziata richiesta dalle regioni Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna e sostenuta dal Governo, le regioni più benestanti tratterranno gran parte delle proprie tasse a danno delle altre e si arriverà alla frammentazione del sistema di istruzione nelle 20 regioni, con effetti molto negativi per lavoratori e studenti".

"Docenti e ATA - sottolinea il comitato -, col passaggio dal contratto nazionale ai contratti regionali, avranno un forte peggioramento delle loro condizioni: gli incrementi di stipendio (tutti da verificare) saranno possibili solo in poche regioni "ricche", a danno delle altre, mentre ci saranno aumenti dell'orario di lavoro, maggiore precarietà, difficoltà nei trasferimenti tra regioni e un aumento del potere dei DS, sottoposti al controllo del potere politico locale. Gli studenti avranno programmi didattici e finanziamenti differenziati per ogni regione: verrà negato il diritto all'istruzione per tutti, con istituti e alunni di serie A e di serie B a seconda delle risorse di un territorio; la valenza nazionale dei titoli di studio sarà a rischio".

"Per questo motivo - conclude il comitato - è fondamentale che docenti e personale ATA facciano sentire tutta la loro opposizione al progetto di regionalizzazione della Scuola Pubblica scioperando il 17 maggio".

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


ughi


auditerigi


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


Altri articoli in Politica


sabato, 19 ottobre 2019, 12:32

Bolkestein, Pastechi: “Cosa pensa la Lega delle aste?"

Qual è la posizione della Lega sulla Bolkestein? Lo chiede ai vertici viareggini del partito di Salvini Athos Pastechi, membro del direttivo comunale di Forza Italia e portavoce degli azzurri a Viareggio


venerdì, 18 ottobre 2019, 16:01

Intossicazione da funghi velenosi: il M5S di Viareggio contro la giunta comunale

"Questa volta è andata bene...". Così esordisce il Movimento 5 stelle di Viareggio, in riferimento alla notizia dei due anziani intossicati da funghi raccolti in pineta, scambiati per commestibili ma invece tossici. I pentastellati, infatti avevano depositato in comune una proposta, che richiedeva l'apertura di uno sportello per il riconoscimento...


Prenota questo spazio!


venerdì, 18 ottobre 2019, 13:32

Furti in passeggiata, la Lega: “L’amministrazione sta a guardare”

Continuano i furti e gli atti di vandalismo a Viareggio. A seguito degli ultimi episodi nei confronti della farmacia in via Calandra e dell’edicola in passeggiata di fronte al teatro Eden interviene duramente la Lega


venerdì, 18 ottobre 2019, 08:58

Pasquinucci (Gruppo Misto) in consiglio comunale per chiedere spiegazioni sui lavori in Piazza Puccini

Una richiesta di chiarimenti chiara e schietta. Stefano Pasquinucci, facente parte del gruppo misto viareggino, ha fatto sapere che si batterà fino alla fine per fare luce sui tempi e le modalità dei lavori in Piazza Puccini a Viareggio


giovedì, 17 ottobre 2019, 16:22

Luminarie, Dondolini: “Terrazza della Repubblica non resti di nuovo al buio”

Non dimenticatevi ancora di Terrazza della Repubblica: l'appello di Marco Dondolini, coordinatore comunale di Forza Italia a Viareggio, è per l'amministrazione Del Ghingaro dopo che, in vista delle festività natalizie, alcune associazioni di categoria hanno avviato gli incontri con gli esercenti cittadini per l'illuminazione


giovedì, 17 ottobre 2019, 16:06

Incontro fra il sindaco Giorgio Del Ghingaro e il comandante della GdF di Viareggio

Il sindaco Giorgio Del Ghingaro ha incontrato questa mattina il comandante della Guarda di Finanza di Viareggio, il maggiore Armando Modesto, subentrato alcune settimane fa al tenente colonnello Filippo Capineri. Il comandante, accompagnato dal capitano Cristina La Spina, e il sindaco Del Ghingaro hanno parlato delle questioni inerenti il territorio