prenota

prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

mercoledì, 29 gennaio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Politica

Approvata la nuova legge e il piano cave proposto da Cgil Toscana

mercoledì, 7 agosto 2019, 12:15

Nuova legge per la protezione delle cave. Sono stati approvati gli emendamenti presentati dalla Cgil.

"Era necessario regolamentare un settore dove è consentito l'utilizzo intensivo di un patrimonio naturale, pubblico e non riproducibile, a beneficio dei ricavi in termini di redistribuzione delle ricchezze prodotte per le comunità circostanti - spiega il segretario di Cgil Fabrizio Simonetti - con conseguenze negative sotto i profili del dissesto idrogeologico, paesaggistico e della sicurezza dei lavoratori del settore, in particolare nel distretto Apuano Versiliese".

La regolamentazione di ha diversi punti fermi, come le problematiche sociali e produttive dei distretti estrattivi, la promozione della filiera produttiva locale e quindi per la creazione di nuovi posti di lavoro: "Gli interventi incentivano la sostenibilità delle attività di estrazione con un giusto rapporto blocchi anche attraverso il riuso delle materie secondarie e degli scarti seguendo il principio dell'economia circolare - continua Simonetti - È stato necessario fissare una percentuale di materiale estratto a fronte dell'escavato in modo da tutelare il bene paesaggistico ed ambientale prevedendo fin dal momento dell'autorizzazione come dovrà essere riconsegnato al momento della termine delle attività, restituendolo bonificato alla fruizione della collettività.

All'indomani dell'approvazione Cgil esprime soddisfazione: "Lo siamo anche per il fatto che tutti i gruppi consiliari sia di maggioranza, sia di opposizione, hanno recepito prima e approvato poi all'unanimità i contenuti degli emendamenti presentati proprio da Cgil Toscana in merito alla tutela del posto di lavoro e della regolarità retributiva a favore dei lavoratori del settore in caso di interruzione dell'attività estrattiva o di filiera a causa di inadempienze, cessazione dell'attività da parte dei datori di lavoro o per altre cause".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


auditerigi


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


Altri articoli in Politica


martedì, 28 gennaio 2020, 17:30

Regolamento per la gestione ed alienazione del patrimonio immobiliare del comune di Viareggio

Approvato dal Consiglio comunale il nuovo Regolamento per la gestione ed alienazione del patrimonio immobiliare del Comune di Viareggio: tra le modifiche più importanti l’articolo 18 bis


martedì, 28 gennaio 2020, 17:09

Richieste le dimissioni del presidente di Sea Ambiente in consiglio comunale

Dopo che il ricorso di Sea Ambiente contro il comune di Camaiore, sulla " battaglia" dei rifiuti è stato respinto dal consiglio di stato, in consiglio comunale viene discussa una mozione presentata da Luca Poletti, capogruppo del Pd, risalente al 29 aprile 2019 proprio sull'argomento


Prenota questo spazio!


lunedì, 27 gennaio 2020, 16:48

Giornata della memoria 'Pietre d'inciampo'

Alessandro Santini: "Anche Viareggio potrebbe aderire al progetto delle "pietre d'inciampo", per non dimenticare le pagine più buie della Storia e per ricordare, anche nella nostra città, le vittime dell'Olocausto"


lunedì, 27 gennaio 2020, 16:46

Consiglio, passa proposta di un premio speciale a Liliana Segre

Nella giornata della memoria passa all'unanimità in consiglio comunale la proposta di assegnare il premio speciale del Viareggio Repaci alla senatrice Liliana Segre


domenica, 26 gennaio 2020, 10:35

Il commissario della Lega Toscana al gazebo di Viareggio

Questa mattina al consueto gazebo in Piazza della Lega, è stato presente Daniele Belotti, commissario della Lega Toscana, con i vertici regionali del partito, per supportare la sezione locale e i suoi rappresentanti in consiglio comunale e sul territorio


sabato, 25 gennaio 2020, 18:26

Baldini (Lega): "Sconfitta di Sea, altro fatto (negativo) dell'amministrazione Del Ghingaro"

Così interviene il capogruppo della Lega Massimiliano Baldini sulla recente sentenza del consiglio di stato riguardante Sea Ambiente