prenota

prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

domenica, 20 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Politica

Stato d’emergenza per le bufere di luglio, fuori tanti comuni lucchesi, mozione di Marchetti (FI): "Regione attiva per evitare disparità"

venerdì, 20 settembre 2019, 16:48

Stato di emergenza a seguito degli eventi meteo del luglio scorso: per molti, ma non per tutti. «Dopo la richiesta avanzata da parte della Regione – illustra il Capogruppo regionale di Forza Italia          Maurizio Marchetti – dal provvedimento di protezione civile appena approvato in realtà rimangono esclusi vari comuni le cui abitazioni, imprese e attività rurali sono rimaste gravemente compromesse. Solo a Lucca non sono stati inclusi Barga, Castelnuovo Garfagnana, Massarosa, Pescaglia, Piazza al Serchio, Sillano Giuncugnano, Stazzema, Vagli di Sotto, Viareggio e Villa Basilica. Ho presentato una mozione per chiedere alla Regione di attivarsi onde evitare disparità di trattamento».

L’annuncio di Marchetti arriva all’indomani dell’approvazione, da parte del Consiglio dei ministri nella seduta di ieri, dei Provvedimenti di Protezione Civile con «la dichiarazione dello stato di emergenza soltanto nei territori delle province di Arezzo e di Siena interessati dagli eccezionali eventi meteorologici che si sono verificati nei giorni 27 e 28 luglio 2019». Oltre a Lucca rimangono fuori porzioni della provincia di Firenze con i Comuni di Castelfiorentino, Certaldo, Gambassi Terme e Montespertoli e della provincia di Grosseto con Castel del Piano, Roccalbegna, Santa Fiora, Scarlino, Seggiano.

L’atto di Forza Italia punta a impegnare la giunta toscana a rimediare all’esclusione, attivandosi «con somma urgenza per affrontare il mancato riconoscimento dello stato di emergenza nazionale attraverso provvedimenti regionali concordati con gli enti locali interessati le categorie ed associazioni economiche».


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


ughi


auditerigi


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


Altri articoli in Politica


sabato, 19 ottobre 2019, 12:32

Bolkestein, Pastechi: “Cosa pensa la Lega delle aste?"

Qual è la posizione della Lega sulla Bolkestein? Lo chiede ai vertici viareggini del partito di Salvini Athos Pastechi, membro del direttivo comunale di Forza Italia e portavoce degli azzurri a Viareggio


venerdì, 18 ottobre 2019, 16:01

Intossicazione da funghi velenosi: il M5S di Viareggio contro la giunta comunale

"Questa volta è andata bene...". Così esordisce il Movimento 5 stelle di Viareggio, in riferimento alla notizia dei due anziani intossicati da funghi raccolti in pineta, scambiati per commestibili ma invece tossici. I pentastellati, infatti avevano depositato in comune una proposta, che richiedeva l'apertura di uno sportello per il riconoscimento...


Prenota questo spazio!


venerdì, 18 ottobre 2019, 13:32

Furti in passeggiata, la Lega: “L’amministrazione sta a guardare”

Continuano i furti e gli atti di vandalismo a Viareggio. A seguito degli ultimi episodi nei confronti della farmacia in via Calandra e dell’edicola in passeggiata di fronte al teatro Eden interviene duramente la Lega


venerdì, 18 ottobre 2019, 08:58

Pasquinucci (Gruppo Misto) in consiglio comunale per chiedere spiegazioni sui lavori in Piazza Puccini

Una richiesta di chiarimenti chiara e schietta. Stefano Pasquinucci, facente parte del gruppo misto viareggino, ha fatto sapere che si batterà fino alla fine per fare luce sui tempi e le modalità dei lavori in Piazza Puccini a Viareggio


giovedì, 17 ottobre 2019, 16:22

Luminarie, Dondolini: “Terrazza della Repubblica non resti di nuovo al buio”

Non dimenticatevi ancora di Terrazza della Repubblica: l'appello di Marco Dondolini, coordinatore comunale di Forza Italia a Viareggio, è per l'amministrazione Del Ghingaro dopo che, in vista delle festività natalizie, alcune associazioni di categoria hanno avviato gli incontri con gli esercenti cittadini per l'illuminazione


giovedì, 17 ottobre 2019, 16:06

Incontro fra il sindaco Giorgio Del Ghingaro e il comandante della GdF di Viareggio

Il sindaco Giorgio Del Ghingaro ha incontrato questa mattina il comandante della Guarda di Finanza di Viareggio, il maggiore Armando Modesto, subentrato alcune settimane fa al tenente colonnello Filippo Capineri. Il comandante, accompagnato dal capitano Cristina La Spina, e il sindaco Del Ghingaro hanno parlato delle questioni inerenti il territorio