prenota

prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

domenica, 20 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Politica

Uil Fpl: "Iscrizione all'albo professioni sanitarie: l'Asl deve rimborsare la tassa"

venerdì, 20 settembre 2019, 10:37

"In questo caso, gli infermieri che lavorano in esclusiva per l'azienda sanitaria, ente pubblico, hanno diritto al rimborso della quota di iscrizione obbligatoria all'albo professionale tenuta dal collegio Fnopi (Federazione nazionale ordini professioni infermieristiche), così come tutti i professionisti sanitari iscritti ai relativi albi. Stavolta c'è una sentenza a darci ragione. Una decisione destinata a fare la storia del settore, pubblicata pochi giorni fa dal tribunale di Pordenone. Per questo chiediamo agli enti coinvolti, come l'Usl Toscana nord ovest, di organizzare al più presto un incontro e trovare un accordo a favore dei lavoratori, evitando così lunghe, inutili e dispendiose cause legali".

A dichiararlo è il segretario della Uil Fpl di Lucca, Pietro Casciani unitamente agli Rsu Uil Fpl di Lucca e Versilia, venuti a conoscenza del recente dispositivo emesso dal giudice del lavoro del tribunale di Pordenone nella causa che ha visto gli infermieri vincere contro l'azienda sanitaria locale Ass5 Friuli Occidentale e ottenere il diritto al rimborso della tassa di iscrizione all'albo e collegio Ipasvi.

"Già in passato, come Uil Fpl, avevamo provato iniziative a livello nazionale e territoriale in tal senso è ora di riprendere la battaglia a livello locale e nazionale. È vero che le sentenze non sono leggi, però oggi si è incrinato un principio, una consuetudine – prosegue Casciani –. Partendo da una sentenza del Consiglio di Stato, riferita agli avvocati, per estensione il tribunale ribadisce che quando sussista il vincolo di esclusività, l'iscrizione all'albo è funzionale allo svolgimento di un'attività professionale svolta nell'ambito di una prestazione di lavoro dipendente. Pertanto la tassa rientra tra i costi per lo svolgimento di detta attività che dovrebbero gravare sull'ente che beneficia in via esclusiva dei risultati di tali attività".

Fino a oggi tutte le richieste in tal senso sono rimaste inevase ma per la Uil Fpl si deve aprire un nuovo tavolo di discussione: "Vogliamo affrontare responsabilmente l'argomento con la Usl Toscana nord ovest – sottolinea ancora il segretario Uil Fpl -. Per quanto ci riguarda abbiamo già iniziato ad attivarci su tutti i fronti: informazione agli iscritti e a tutti i dipendenti, preparazione dei moduli per chiedere il rimborso della tassa di iscrizione all'albo professionale. Siamo consapevoli che si tratta solo del primo grado di giudizio e fino alla Cassazione non si può mettere la parola fine. Tuttavia crediamo anche che una lunga battaglia legale potrebbe essere controproducente per l'azienda stessa perché alla fine si potrebbe arrivare ad avere pure risarcimenti retroattivi milionari, considerando il fatto che l'iscrizione di media per es per un infermiere costa dagli 80 ai 100 euro all'anno e sono coinvolti centinaia di professionisti. Speriamo – conclude Casciani – che a livello regionale si inizi un percorso per arrivare ad attivare un tavolo di discussione il prima possibile per raggiungere un accordo con l'azienda alla luce della recente sentenza". 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


ughi


auditerigi


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


Altri articoli in Politica


sabato, 19 ottobre 2019, 12:32

Bolkestein, Pastechi: “Cosa pensa la Lega delle aste?"

Qual è la posizione della Lega sulla Bolkestein? Lo chiede ai vertici viareggini del partito di Salvini Athos Pastechi, membro del direttivo comunale di Forza Italia e portavoce degli azzurri a Viareggio


venerdì, 18 ottobre 2019, 16:01

Intossicazione da funghi velenosi: il M5S di Viareggio contro la giunta comunale

"Questa volta è andata bene...". Così esordisce il Movimento 5 stelle di Viareggio, in riferimento alla notizia dei due anziani intossicati da funghi raccolti in pineta, scambiati per commestibili ma invece tossici. I pentastellati, infatti avevano depositato in comune una proposta, che richiedeva l'apertura di uno sportello per il riconoscimento...


Prenota questo spazio!


venerdì, 18 ottobre 2019, 13:32

Furti in passeggiata, la Lega: “L’amministrazione sta a guardare”

Continuano i furti e gli atti di vandalismo a Viareggio. A seguito degli ultimi episodi nei confronti della farmacia in via Calandra e dell’edicola in passeggiata di fronte al teatro Eden interviene duramente la Lega


venerdì, 18 ottobre 2019, 08:58

Pasquinucci (Gruppo Misto) in consiglio comunale per chiedere spiegazioni sui lavori in Piazza Puccini

Una richiesta di chiarimenti chiara e schietta. Stefano Pasquinucci, facente parte del gruppo misto viareggino, ha fatto sapere che si batterà fino alla fine per fare luce sui tempi e le modalità dei lavori in Piazza Puccini a Viareggio


giovedì, 17 ottobre 2019, 16:22

Luminarie, Dondolini: “Terrazza della Repubblica non resti di nuovo al buio”

Non dimenticatevi ancora di Terrazza della Repubblica: l'appello di Marco Dondolini, coordinatore comunale di Forza Italia a Viareggio, è per l'amministrazione Del Ghingaro dopo che, in vista delle festività natalizie, alcune associazioni di categoria hanno avviato gli incontri con gli esercenti cittadini per l'illuminazione


giovedì, 17 ottobre 2019, 16:06

Incontro fra il sindaco Giorgio Del Ghingaro e il comandante della GdF di Viareggio

Il sindaco Giorgio Del Ghingaro ha incontrato questa mattina il comandante della Guarda di Finanza di Viareggio, il maggiore Armando Modesto, subentrato alcune settimane fa al tenente colonnello Filippo Capineri. Il comandante, accompagnato dal capitano Cristina La Spina, e il sindaco Del Ghingaro hanno parlato delle questioni inerenti il territorio