prenota

Anno 6°

venerdì, 23 ottobre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Politica

Mercato Piazza Cavour: Lorenzo Tosi chiede chiarimenti

domenica, 23 agosto 2020, 08:32

Chiede chiarimenti Lorenzo Tosi, rappresentante della lista civica "Più Democrazia per Viareggio e Torre del Lago", nella nota odierna sulla questione del mercato di Piazza Cavour.

Secondo Tosi il modo in cui l'amministrazione viareggina sta gestendo la situazione del così detto "Piazzone" è totalmente illogico e porta solamente svantaggi ai commercianti, che stanno facendo di tutto per rilanciare una zona colpita dal degrado.

Nella nota Tosi afferma che "Il mercato centrale, per ogni paese o città, è indubbiamente il cuore pulsante delle attività produttive ed il nucleo più importante del commercio; così anche a Viareggio, dove il mercato di piazza Cavour ha rappresentato proprio lo sviluppo del commercio cittadino ed il suo centro storico.

Inutile ricordare i passaggi che hanno portato all'attuale stato di abbandono e degrado del "Piazzone", non finiremmo mai di cercare responsabilità e colpevoli, ma questo, francamente non ci interessa più.

Mi interessa piuttosto capire perché, in cinque anni, l'attuale amministrazione non sia riuscita a far altro che approvare in fretta e furia, fuori tempo massimo (ricordo che avremmo dovuto votare a maggio), un partenariato pubblico privato, totalmente sbilanciato a favore di quest'ultimo, senza alcuna convenienza per l'ente pubblico e senza parere dei revisori dei conti.

Considerando poi che nel 2016, l'allora commissario prefettizio Fabrizio Stelo, aveva pubblicato il bando per la riassegnazione dei fondi del loggiato, poi stracciato dal sindaco non appena tornato in carica, a dimostrazione del fatto che una soluzione, rapida ed efficiente, era possibile.

Tutto ciò premesso, andando ad analizzare lo stato dei fatti, compreso il bando pubblicato negli ultimi giorni, appare evidente come non vi sia convenienza per la comunità nelle scelte promosse dall'attuale amministrazione, che preferisce regalare per 40 anni il "piazzone" ad un soggetto privato, piuttosto che trovare soluzioni con chi il mercato lo vive da anni e continua a tenerlo vivo nonostante la completa mancanza di supporto e di progetti da parte dell'ente comunale; ricordate quando i commercianti e gli imprenditori locali chiedevano canoni calmierati o riduzione degli affitti a causa della crisi economica?

Perché in quel momento non si è mostrata la stessa disponibilità che oggi il comune mostra, senza convenienza apparente, verso questo grande gruppo?

Il bando pubblicato da questa amministrazione, infatti, non tiene conto della situazione attuale, non tiene conto delle ripercussioni sui commercianti, che con molto sacrificio hanno continuato a tenere vivo il commercio del centro cittadino, non tiene conto delle belle realtà locali, che non sanno di che morte dovranno morire, non sanno dove si dovranno spostare, non sanno quanto dovranno pagare al privato, non sanno le regole a cui dovranno sottostare.

Invece di roboanti e reiterate proposte da campagna elettorale, per rilanciare il "piazzone", bisognerebbe semplicemente prendere ad esempio le realtà esistenti dei grandi mercati europei, mercati di giorno e luoghi di aggregazione gastronomica e culturale la sera, condividendo un percorso serio con gli abitanti ed i commercianti di quella zona."


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

toyota

auditerigi

Prenota questo spazio!

prenota_spazio


Altri articoli in Politica


mercoledì, 21 ottobre 2020, 19:22

Vittorio Fantozzi vice capogruppo di Fratelli d'Italia in Regione

Nella seduta del Consiglio Regionale di oggi si è costituito formalmente il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia, forte di cinque consigliere risultati eletti con le elezioni dello scorso 20 e 21 settembre, con la nomina a capogruppo del fiorentino Francesco Torselli, già coordinatore regionale del partito di Giorgia Meloni, e...


mercoledì, 21 ottobre 2020, 18:47

Covid-19: 'coprifuoco' in piazza Shelley, Del Ghingaro firma l'ordinanza

Il sindaco Giorgio Del Ghingaro ha firmato questa mattina l’ordinanza che vieta l’accesso alla piazza e alle strade attigue, a nord e a monti della piazza stessa, dalle 21 fino alle 5 del mattino


Prenota questo spazio!


lunedì, 19 ottobre 2020, 22:02

Un monitoraggio delle linee degli studenti per raddoppiare le corse dove sia necessario in collaborazione con Regione e Ctt Nord

Menesini: 'Importante la collaborazione della Regione a concedere ulteriori bus e delle scuole ad aiutarci nel rendere il servizio sempre più puntuale'


sabato, 17 ottobre 2020, 10:31

Cgil e Uil: "Mancano tecnici, Asl richiama pensionati. Che fine farà il laboratorio farmaceutico?"

La denuncia è firmata dalle segreterie provinciali delle funzioni pubbliche di Cgil e Uil che mettono nel mirino i vertici Asl per denunciare le difficoltà e le carenze organiche nei presidi ospedalieri, nei laboratori e nel centro trasfusionale


venerdì, 16 ottobre 2020, 17:18

Troppa inciviltà nel centro di Viareggio, Cub Trasporti: "Ci serve aiuto"

Inarrestabile il degrado di piazza d'Azeglio. Questa mattina, la goccia che ha fatto traboccare il vaso: un uomo, di origini marocchine - secondo la testimonianza di un addetto ai lavori lì presente - intento a liberarsi dei propri bisogni fisiologici in mezzo alla gente e proprio davanti all'entrata del punto...


giovedì, 15 ottobre 2020, 12:58

Menesini scrive a Giani: "Abbassare percentuale riempimento bus"

Questo è quanto ha chiesto il presidente della Provincia, Luca Menesini, nella lettera al presidente della Regione, Eugenio Giani, scritta proprio per illustrare la situazione del trasporto pubblico in provincia di Lucca